La prova del cuoco – Puntata del 24/09/2014 – “Chi batterà lo chef?”, Luisanna Messeri e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 24 settembre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con Luisanna Messeri che consiglia un’ottima pasta e fagioli: fagioli cannellini o borlotti che vanno messi a bagno una notte, rosoliamo uno spicchio di aglio vestito con un filo di olio, si unisce un po’ di acqua, dado vegetale, si aggiungono i fagioli a cuocere. Metà si frullano, agli altri si aggiunge la pasta lessata, anche la parte frullata e il piatto è pronto.

pdc1

Sigla, i saluti di Antonella e al via con Chi batterà lo chef? A cercare di difendere il montepremi del programma ovviamente Gilberto Rossi e a sfidarlo questa volta abbiamo Raffaela e Valeria, due sorelle di Fano, che hanno portato  funghi porcini, noce moscata, farina, ricotta, parmigiano, pangrattato, maggiorana, zucca, uova, scalogno, un limone. A giudicare la sfida il giurato Paolo Massobrio che come ingrediente aggiuntivo, ha portato la vaniglia.

pdc2

Con gli ingredienti che hanno portato le sfidanti propongono i passatelli zucca e porcini, mentre Gilberto risponde preparando delle praline di porcini su vellutata di zucca. Tra le chiacchiere sull’uso dei vari ingredienti e Antonella che conosce gli sfidanti il tempo trascorre, è già il momento di assaggio e giudizio. E il giudice, ovviamente senza sapere da chi sono state fatte le due proposte, assegna la vittoria al piatto dello chef.

pdc3

La rossa preferita di Antonella, e non solo, la simpaticissima brociona Luisanna Messeri, dopo essere stata introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica della cucina del casale, prepara quest’oggi le olive all’ascolana Aumm Aumm .

Ingredienti:

  • 400 g di olive verdi denocciolate in salamoia, 120 g di petto di pollo, 120 g di polpa di maiale, 120 g di polpa di manzo, 100 g di grana, 4 uova, un trito di carota, sedano e cipolla, 1 rametto di salvi, pangrattato q.b, mezzo bicchiere di vino bianco, noce moscata q.b., farina 00, olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero.

pdc1

Rosoliamo il sedano, la carota e la cipolla ben tritati finemente in una padella con un goccio di olio, un pizzico di sale e un paio di foglie di salvia. Uniamo quindi tutte la carni (pollo, maiale e manzo) tagliate a cubetti, alziamo il fuoco, sfumiamo con il vino bianco e facciamo cuocere. Tritiamo le olive con la mezzaluna, le mettiamo in una ciotola, uniamo anche tutto il composto delle carni che prima frulliamo nel mixer, uniamo il parmigiano, le uova e un pizzico di noce moscata e amalgamiamo tutto.

pdc2

Se il composto risultasse troppo morbido aggiungiamo del pangrattato. Aiutandoci con due cucchiai formiamo col composto delle olive che impaniamo passandole nella farina, nell’uovo sbattuto e nel pangrattato. Ripetiamo  l’operazione di infarinarle, passarle nell’uovo e nel pangrattato e le cuociamo friggendole in abbondante olio extravergine di oliva. Buon appetito!

pdc4

La canzoncina “com’è bello far la spesa da Trieste in giù” è la canzoncina che introduce Anna Moroni che arriva direttamente con un carrello per trasportare la spesa. Antonella la aiuta a tirare fuori tutti gli ingredienti. Questa  rubrica dedicata alla spesa del mercato ci insegna come preparare piatti con i prodotti di stagione che si trovano nei mercati rionali e anche come risparmiare. Quest’oggi facciamo le alici ripiene di uvetta.

Ingredienti:

  • 500 g di alici, 150 g di ricotta vaccina, 100 g di pecorino , 50 g di uvetta appassita, menta q.b., 1 arancia, 2 uova, sale e pepe, 250 g di pane casereccio, 100 g di mandorle pelate, 1 l olio di semi di arachidi , 600 g di pomodori ramati, sale e pepe, olio extravergine d’oliva

Togliamo le teste delle alici, togliamo le lische e le apriamo a libro. Per il ripieno mettiamo in una ciotola  la ricotta che prima setacciamo, quindi uniamo il pecorino grattugiato, l’uvetta che prima mettiamo per mezz’ora a bagno nel succo di arancia, la menta e il sale.Mescoliamo tutto, mettiamo in un sacco a poche e facciamo riposare in frigo.

pdc1

Sbollentiamo i pomodori, li peliamo e tagliamo la polpa esterna a dadini piccolissimi, frulliamo il restante pomodoro e lo mettiamo a colare in un colino foderato con carta assorbente in modo da filtrare il liquido dei pomodori. Tritiamo nel mixer il pane bianco con le mandorle. Mettiamo su un vassoio le alici, le saliamo, le pepiamo, ne farciamo metà con il composto preparato, le copriamo mettendo sopra le altre.

pdc2

Le impaniamo passandole nella farina, nell’uovo battuto e nel pane bianco con le mandorle. Scaldiamo l’olio di semi di arachidi ad una temperatura di 180 gradi, friggiamo le alici e poi le scoliamo, infine le serviamo con misticanza e spicchi di arancia. Condiamo con la colatura del pomodoro emulsionata con olio, sale e pepe. Buon appetito!

pdc3

E’ il momento di Antonella di raggiungere Sergio Barzetti per quello che dovrebbe essere un passo a due ma, come osserva Antonella, visto che lei in pratica non ha mai fatto niente, ma ha sempre fatto tutto Barzetti da solo, questo diventa un passo tra il cuoco e l’alloro, ormai simbolo di Sergio. La rubrica infatti si chiama “Lui e l’alloro” e Sergio  oggi proponei le mezzemaniche alle verdure arrostite.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di mezzemaniche, 1 melanzana lunga, 1 peperone giallo, 1 peperone rosso, 1 zucchina chiara, 100 g di pomodori, 40 g di mandorle con la pelle, 1 limone, basilico e prezzemolo qb, rucola qb, alloro qb, olio extravergine di oliva , sale qb.

pdc1

Laviamo e tagliamo la melanzana, il peperone, la zucchine e i pomodori a pezzetti. Le mettiamo in una boulle, le condiamo con qualche foglia di basilico, qualche foglia di alloro, un filo di olio, un pizzico di sale, amalgamiamo e le mettiamo inuna teglia foderata con carta da forno e le mettiamo a cuocere a 200° per 20- 25 minuti. Lessiamo la pasta in acqua bollente, salata e profumata con una foglia di alloro.

pdc2

Tritiamo al coltello le mandorle, un mazzetto di prezzemolo, qualche foglia di basilico e qualche foglia di rucola, amalgamiamo il tutto e condiamo con un pizzico di sale, un goccio di olio e due gocce di succo di limone. Scoliamo la pasta, la condiamo con le verdure arrostite in forno e con un po’ di salsa alle erbe e mandorle. Buon appetito!

pdc3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter