L’Arena – Massimo Giletti torna col suo talk nel pomeriggio festivo di Raiuno.

Massimo Giletti torna con la sua Arena nel pomeriggio festivo di Raiuno. Le novità e le anticipazioni della nuova edizione

arena1

Anticipando la partenza di Domenica In, che debutterà domenica prossima, dalle 16, con alla conduzione la nuova coppia formata da Paola Perego e Pino Insegno, torna oggi nel pomeriggio di Raiuno (per non lasciare senza concorrenza il debutto della Domenica Live di Barbara D’Urso) Massimo Giletti e la sua Arena, che dalla scorsa edizione, dopo nove anni in cui era parte di Domenica In, è diventato un programma a sè stante. Il conduttore, a Tvblog ha parlato del programma, iniziandi dai punti di forza del programma.

arena2

Il punto di forza credo sia la credibilità. Un programma che fa il 20,7% di media ed oltre 4 milioni di telespettatori ha la sua forza nel pubblico che lo segue. Molte interviste e molti momenti del nostro programma sono poi stati ripresi dai telegiornali. Questo vuol dire che il gruppo redazionale ha lavorato molto bene. La cosa importante di questi 11 anni di Arena, non è solo il record in se stesso, che certo rimarrà negli annali della televisione, ma quella di aver creato un gruppo completo a cui devo dire sempre grazie.
In un periodo come questo poi, in cui il talk è in difficoltà sul fronte degli ascolti, trovare 4 milioni di persone che ogni domenica ti seguono, vuol dire che hai raggiunto non solo credibilità, ma anche che ha trasmesso al pubblico la mia indipendenza. Il miglior complimento è quando incontro la gente per strada, molti mi dicono: “Noi non capiamo da che parte lei stia”, questo è un valore aggiunto innegabile.

Se ci saranno novità in questa nuova edizione e sul calo generale di ascolti per i talk, ha dichiarato:

E’difficile cambiare un prodotto che funziona. Noi ci lavoriamo tutti i giorni con grande passione ed ogni puntata, in sostanza, è diversa dall’altra . Credo che quest’anno avrò solo un politico, massimo due nel talk iniziale. Invito i telespettatori a non avere la nausea dei talk show, ma a scegliere quelli più forti e credibili. Ci sono in giro clonazioni di vario genere e capisco anche il disorientamento del pubblico, che però con il telecomando ha un grande potere, lo invito quindi ad esercitarlo scegliendo i talk fatti meglio, facendo poi rimanere alla fine i migliori.

Oggi, eccezionalmente, il programma durerà fino alle 16:30; da domenica prossima andrà in onda fino alle 16.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter