Il Segreto: le trame dal 29 settembre al 4 ottobre 2014 – Anticipazioni

“Il Segreto”: le anticipazioni delle puntate in onda dal 29 settembre al 4 ottobre 2014

Il Segreto, l’appuntamento con la celebre soap opera è dal lunedì al venerdì alle 16:10 e il sabato alle 15:30 ovviamente su Canale5. Dunque, come consuetudine, vi anticipiamo quanto vedrete nella prossima settimana de Il Segreto.

In paese tutti si stanno riprendendo dall’influenza spagnola e Pedro, uno dei pochi a non essere stato colpito, inizia a credere di appartenere ad una razza superiore. Dolores decide di prendersi gioco di lui. Intanto Hipolito è sempre più disperato e non sopporta i sotterfugi della madre, che cerca in tutti i modi di farlo fidanzare. Raimundo è seriamente preoccupato per la situazione economica di Tristàn  e non riesce a darsi pace. Cerca di parlarne con Tristàn, ma lui è sempre sfuggente e preso da altri problemi. Maria intende organizzare una festa per celebrare il fatto che gli abitanti di Puente Viejo sono sopravvissuti all’epidemia. Purtroppo non tutti sembrano essere felici di questa festa, infatti diverse persone rifiutano il suo invito. Don Anselmo è sempre più turbato dallo stato di Soledad, così cerca di convincerla a dargli una mano in chiesa e chiede persino a Gonzalo di offrirle il suo appoggio. Per attirare l’attenzione di Pedro ed Hipolito, Dolores finge un malessere e falsifica una lettera dicendo che dovrà fare dei controlli a Barcellona. Pedro, intanto, convinto di appartenere ad una razza superiore, studia l’albero genealogico della famiglia Miranar.

Il rapporto tra Mariana e Rosario è sempre più freddo. Mariana non riesce a superare il dolore del passato che non fa che tormentarla ancora. Olmo è riuscito a mettersi in contatto con Sorolla e lo ha invitato alla Villa. A quanto pare Sorolla è attratto da un quadro famoso di un pittore molto rinomato. Tristan ha un duro scontro con Gonzalo e gli ordna di lasciarlo in pace una volta per tutte. Olmo è disposto a spendere una fortuna pur di riconquistare il cuore di Soledad, che ormai si sente perseguitata dall’ossessione di Mesia nei suoi confronti. Continuano i preparativi per la festa nella villa dei Montenegro. Dolores è disperata per non aver ricevuto l’invito, mentre Alfonso sospetta che donna Francisca usi il pretesto della festa per rivedere Raimundo. Maria è emozionata per la sua organizzazione e teme di fare brutte figure, ma Fernando la incoraggia e si offre di aiutarla. In realtà la ragazza tiene molto anche alla partecipazione di Gonzalo e lo invita di persona. Alla villa Maria sta organizzando i preparativi della festa per celebrare la fine dell’epidemia cercando di convincere Gonzalo e Tristan a parteciparvi e Francisca ad invitare anche il nonno Raimundo. Inizialmente Francisca rifiuta, ma poi scrive un invito per Raimundo che rimane sorpreso.

Olmo è sempre più intenzionato ad aiutare Soledad ad uscire dalla sua situazione perché ne è veramente innamorato e perfino donna Francisca si deve ricredere: Olmo non è più l’uomo di un tempo e prova veramente qualcosa per la figlia. Roque propone a Francisca un rimedio per i problemi della fabbrica: non produrre più uniformi, ma arazzi. Nel frattempo, Emilia si insospettisce dell’amicizia tra Fernando e Maria, ma donna Francisca la rassicura, anche se non ci troverebbe nulla di male in un eventuale rapporto amoroso tra i due. Alla fine, Fernando rivela a Maria di essere pronto a rispondere alla domanda che gli rivolgeva sempre quando era bambina, ovvero: “Mi ami, Fernando?” Fervono i preparativi per la festa mentre Maria e Gonzalo sembrano sempre più vicini. Il ragazzo prova a parlare con Tristan che appare però sempre più chiuso nel suo dolore e incapace di sorridere, almeno fino all’arrivo di Candela. Il giorno della festa vedrà il tanto atteso incontro tra Francisca e Raimundo. L’uomo confesserà di essere tornato a Puente Viejo proprio per rivedere la sua amata. Olmo tenta di riconquistare Soledad acquistando un quadro prezioso che però risulta danneggiato: sarà Roque a occuparsi del suo restauro.

Fernando chiede a Francisca il permesso di corteggiare Maria. Gli invitati si congratulano per la bella notizia, ma la ragazza è ansiosa di parlare con Gonzalo. Il diacono rende alla giovane coppia i suoi omaggi facendo finta di non essere pervaso dalla tristezza. Francisca fa intendere ad Olmo e a Fernando che, anche se era all’oscuro di tutto, le cose dovranno andare come dice lei. Olmo fa pressione su Roque affinché porti al più presto a termine il restauro del quadro, il regalo per Soledad. Fernando, sinceramente interessato a Maria, le chiede il permesso per baciarla. Sorprendendo tutti, durante la festa organizzata alla villa, Fernando chiede a Francisca di poter corteggiare Maria. Gonzalo ne rimane turbato. Gonzalo, convinto che Maria ricambi i suoi sentimenti, rimane turbato quando apprende che Fernando è interessato alla ragazza. Da parte sua Maria è molto confusa e non rifiuta le avance di Fernando, anche se non prova niente per lui. Raimundo insiste nel voler vedere Francisca. Tristan inizia un’amicizia con Candela. Gonzalo riesce a farsi raccontare da don Anselmo alcuni dettagli sulla morte di Pepa. Tristan sembra reagire positivamente alle parole di Candela. Dolores ed Hipolito sono in viaggio a Barcellona e proprio durante la loro assenza Pedro.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter