La prova del cuoco – Puntata del 30/09/2014 – “Anna contro chi?” e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 30 settembre 2014, con Antonella Clerici.

2

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena e spensierata. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con Marco in compagnia di Sergio Barzetti intento a consigliare modi particolari per cucinare i fichi d’India: si possono usare come bagna con 100 g di acqua e 100 g di zucchero e 200 g di fichi d’India,il tutto si fa bollire 5 minuti e poi si cola.

pdc1

La sigla ed ecco Antonella, i saluti iniziali e al via con una nuova guerra culinaria che vede protagonista Anna Moroni nella rubrica Anna contro chi?. A sfidare la cuoca oggi c’è Mauro Impronta, l’oggetto della sfida è la mortadella. Anna prepara il soufflè al formaggio con cuore di mortadella.

Ingredienti:

  • 400 g di farina, 60 g di burro, 30 g di farina 00, 30 g di fecola, 3 tuorli d’uovo, 6 albumi, 100 g di groviera grattugiata,, noce moscata, 150 g di mortadella. 50 g di pistacchi, sale e pepe qb

Prima di tutto bisogna fare una besciamella piuttosto densa: quindi facciamo il roux con burro fuso, farina e farina di mais, poi uniamo il latte caldo, un po’ di pepe e noce moscata e facciamo cuocere il tutto ottenendo così la besciamella che deve essere molto solida. Mettiamo in una ciotola 3 rossi d’uovo, un etto di groviera grattugiato e un pizzico di noce moscata, uniamo anche 6 albumi montati a neve (mettendone un cucchiaio alla volta) e amalgamiamo tutto dal basso verso l’alto.

pdc1

Tagliamo la mortadella a pezzetti e la frulliamo. Riempiamo a metà degli stampini da soufflè col composto fatto, mettiamo sopra la mortadella tritata fatta a polpettine, riempiamo con l’altra metà di composto fatto e inforniamo a 180° per 25 minuti. Li serviamo con delle pere in agrodolce, fatte a fettine e messe in padella con lo zucchero e spruzzate di aceto una volta cotte. Buon appetito!

pdc2

Mauro, invece, propone le sfogliatelle ricce salate con ricotta e mortadella.

Ingredienti:

  • 10 tappi per sfogliatelle, 500 g di ricotta vaccina, 150 g di provola, 200 g di mortadella, 150 g di provolone, 2 uova, 40 g di grana grattugiato, sale e pepe qb

  • Per la salsa di patate: 300 g di patate, 200 g di brodo vegetale, mezza cipolla bianca, 30 g di olio extravergine di oliva, 50 g di pistacchi di Bronte sgusciati, sale qb

pdc1

In una ciotola amalgamiamo la ricotta con un uovo, il grana, sale e pepe, la provola tagliata a pezzetti, la mortadella tagliata a pezzettini e amalgamiamo bene tutto. Mettiamo quindi il composto in un sacco a poche. Prendiamo la pasta per le sfogliatelle (quelle già pronte), passiamo lo strutto sulla superficie della sfoglia, arrotoliamo molto stretto e tagliamo a fettine.

pdc2

Ricaviamo da ogni fettina una forma conica, come un cappellino e li farciamo con il composto fatto, chiudiamo piano piano sigillando i bordi e formando le sfogliatelle. Le spennelliamo con l’uovo e inforniamo a 180° per circa 30 minuti. Buon appetito! Federico Quaranta, giudice della gara, osserva, assaggia e assegna la vittoria a Mauro. Anna protesta, non ci sta!

pdc3

Il mercato di Carlo Cambi vede protagonista appunto Cambi intento a parlare di cornetti o cornette. E parla dei vari tipi di questa verdura, come i Marconi, le taccole e i piattoni. Antonella raggiunge Mister Alloro, oggi particolarmente ilare. Sergio Barzetti, il maestro di cucina di oggi, ci propone una delle sue imperdibili ricette, che utilizzano verdure o frutta di stagione, gentilmente offerte da Carlo Cambi. Oggi, una tarte tatin con fagiolini pomodori e mozzarella.

pdc1

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 disco di pasta sfoglia, 500 g di fagiolini “stringa”, 4 pomodori perini, 1 burrata, foglie di basilico, 3 cucchiai di pane raffermo grattugiato, formaggio grattugiato, burro, olio extravergine di oliva, alloro, sale.

Puliamo i fagiolini e li lessiamo per 7 – 8 minuti in acqua, qualche foglia di alloro e un goccio di olio in modo che rimangano belli verdi. Poi li lasciamo qualche minuto nell’acqua di cottura a fuoco spento, quindi li scoliamo e li asciughiamo bene.

pdc2

Foderiamo una teglia leggermente bagnata con carta forno, spennelliamo con il burro, spolveriamo con un po’ di pangrattato, mettiamo sopra i fagiolini, spolveriamo con il grana e altro pangrattato, copriamo mettendo sopra la sfoglia che deve ben aderire e inforniamo a 200° per 15 minuti. Tagliamo i pomodorini a dadini e li condiamo con basilico spezzettato e un pizzico di sale. Sforniamo la torta, la capovolgiamo e mettiamo sopra al centro la burrata e intorno  i pomodorini. Buon appetito!

pdc3

Evelina Flachi trasforma una missione impossibile in possibile, oggi è quella di alleggerire la pasta al ragù. Fatta in questo modo è anche utile per tenere sotto controllo il colesterolo. Usiamo una pasta integrale o di farro. Usiamo la carne molto magra (70 g), sedano, cipolla, un cucchiaio di vino bianco, alloro, passata di pomodoro e pomodoro secco, sale e pepe. Il trucco finale è quello di amalgamare la pasta alla fine con un po’ di latte di soia. Il trucco è far cuocere la carne insieme a sedano e cipolla in modo da non isare condimenti, poi si mette il vino bianco, poi il pomodoro, alloro, sale e pepe e si lascia cuocere. Si condisce la pasta col sugo.

pdc1

E’ il momento dello spazio dedicato alla pizza; a presiederlo, il “re della pizza”, il simpatico Gino Sorbillo, che anche oggi è pronto a proporre una straordinaria e coloratissima creazione: calzone aperto bianco.

Ingredienti per 6 persone:

  • Per l’impasto: 200g d’acqua, 350g di farina 00, 10g di sale, 4g di lievito di birra fresco.
  • Per il condimento: Olio e.v.o., Prosciutto Crudo, Ricotta a fette, rucola fresca, scaglie di Parmigiano Reggiano, fette di fior di latte del giorno prima

Per l’impasto in un recipiente mettiamo l’ acqua”, sciogliamo 4 grammi di lievito di birra fresco, uniamo poi la farina a pioggia e impastiamo fino a formare una pastella cremosa; aggiungiamo infine 10 grammi di sale e continuiamo ad impastare con l’aiuto di un cucchiaio, aggiungendo la rimanente farina a pioggia. Lavoriamo l’impasto energicamente, poi lo mettiamo a lievitare in una casseruola, coperta da una pellicola di plastica, per 6-7 ore, a temperatura ambiente.

pdc1

Poi la stacchiamo dal ripiano e la stendiamo con un semplice movimento, la pennelliamo anche nei bordi con un po’ di olio extravergine di oliva, mettiamo sopra dei dadini di mozzarella fiordilatte, chiudiamo il calzone senza arrivare all’estremità e pennelliamo anche la superficie con l’olio, mettiamo su una placca foderata con carta da forno e inforniamo a 220/250° per 12-15 minuti. Una volta cotto apriamo il calzone, lo farciamo con delle fette grandi di mozzarella fiordilatte, un po’di lattuga a pezzetti, fettine di prosciutto crudo di Parma, delle scaglie di parmigiano reggiano. Lo tagliamo a triangoli e buon appetito!

pdc2

Lotteria Italia: vincono 10mila euro i biglietti

  • F 029151, simbolo la bilancia
  • C 013415, simbolo la pentola – questo biglietto vince 20.000 euro perchè raddoppia

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter