La prova del cuoco – Puntata del 07/10/2014 – “Anna contro chi?” e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 7 ottobre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena e spensierata. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con Barzetti che consiglia come utilizzare l’alloro:  visto che Sergio, come ben tutti sappiamo, lo usa per qualsiasi cosa, oggi decide di parlare dell’allorino, un liquoire digestivo di origine siciliana. In un pentolino mettiamo 700 ml di acqua, 500 g di zucchero di canna, quando bolle cuociamo 6 minuti e lasciamo raffreddare. Si aggiunge a uno sciroppo fatto lasciando in un infusione in un barattolo chiuso ermeticamente per 40 giorni delle foglie di alloro lucidate con un litro di alcool.

pdc6

La sigla ed ecco Antonella, i saluti iniziali e al via con una nuova guerra culinaria che vede protagonista Anna Moroni, nella rubrica “Anna contro chi?“. A sfidare la cuoca oggi c’è Renato Salvatori e il tema della sfida è il pecorino. Anna prepara le polpettine di pane e pecorino al sugo.

Ingredienti:

  • 400 g di pane raffermo, 100 g di ricotta salata grattugiata, 80 g di pecorino romano, 2 uova intere, 2 spicchi di aglio, 300 g di pomodori pelati, foglie di basilico, un rametto di prezzemolo, 300 ml di latte, 1 peperoncino, olio extravergine di oliva, sale

pdc4

Mettiamo le fette di pane in ammollo nel latte, lo strizziamo e lo mettiamo in una ciotola, uniamo il pecorino romano, la ricotta grattugiata, due uova, il prezzemolo tagliato finemente e impastiamo tutto. Con il composto ottenuto formiamo delle polpette che friggiamo in abbondante olio, poi le scoliamo e asciughiamo. In una padella scaldiamo un goccio di olio con l’aglio, uniamo la passata di pomodoro, il basilico sminuzzato, un pizzico di sale e facciamo cuocere. Verso fine cottura uniamo anche le polpette che abbiamo fritto e ultimiamo la cottura per qualche minuto.

pdc5

Renato prepara i maltagliati cacio e pepe con cozze e pomodorini

Ingredienti:

  • Per la pasta: 200 g di farina di farro integrale, 2 uova, 20 g di pecorino romano grattugiato, pepe in polvere qb, sale grosso qb

  • Per il condimento: 500 g di cozze, 500 g di pomodorini datterini, mezzo peperoncino fresco, prezzemolo qb, olio extravergine di oliva qb, 20 g di grana grattugiato, 50 g di pecorino romano

pdc1

Iniziamo facendo i maltagliati, quindi impastiamo la farina di farro integrale con le uova, il pecorino grattugiato e il pepe quindi stendiamo il panetto con il mattarello e ritagliamo i maltagliati che lessiamo in acqua bollente e salata.

pdc2

In una padella mettiamo ad aprire le cozze con un goccio di acqua, una volta aperte uniamo i pomodorini tagliati a pezzetti, il peperoncino, il prezzemolo tritato e facciamo cuocere qualche minuto. Scoliamo i maltagliati, li versiamo nella padella del sugo e facciamo mantecare. Spolveriamo di grana e pecorino e buon appetito! Il giudice di gara Federico Quaranta, ossservate le due preparazioni, assegna la vittoria a Renatone!

pdc3

Il mercato di Carlo Cambi vede velocissimamente appunto Cambi parlare questa volta di radicchio. Antonella raggiunge Mister Alloro, oggi particolarmente ilare. Sergio Barzetti, il maestro di cucina di oggi, ci propone una delle sue imperdibili ricette, che utilizzano verdure o frutta di stagione, gentilmente offerte da Carlo Cambi. Oggi, utilizzando il radicchio rosso, prepara una frittata con radicchio patate e raspadura.

pdc1

Ingredienti:

  • 6 uova , 3 patate medie lessate, 2 cespi di radicchio trevisano , 2 cespi di radicchio tardivo, 50 g di grana grattugiato , 200 g di raspadura , olio extravergine di oliva, 4 foglie di salvia , alloro, sale

Laviamo bene i tipi di radicchio, tagliamo grossolanamente quello trevidano e lo mettiamo a stufare in una padella con un goccio di olio. Lessiamo le patate in acqua bollente e salata, poi le sbucciamo e le schiacciamo con lo schiacciapatate.

pdc2

In una ciotola sbattiamo le uov,a uniamo il grana grattugiato, le foglie di salvia tritate, il radicchio stufato e tagliato finemente e le patate schiacciate e amalgamiamo bene tutto. Versiamo il tutto in una teglia foderata con carta da forno e inforniamo a 180° per 25 minuti. Guarniamo con il radicchio tardivo fresco e ciuffi di raspadura. Buon appetito.

pdc3

E’ il momento dello spazio dedicato alla pizza e alla focaccia e Gabriele Bonci è già pronto per proporre una straordinaria e coloratissima creazione. Oggi ci prepara la pizza marinara. Prima però Antonella sottopone a Gabriele l’inchiesta fatta da Report domenica sulla pizza e tutto il polverone che ne è derivato. Gabriele sottolinea come quella sia stata comunque una denuncia violenta, ma comunque chi lavora bene fa le cose come si devono fare, quelli che si comportano come fatto vedere domenica per fortuna sono solo una minoranza, e sottolinea come appunto sia molto importante la scelta della farina per la pizza.

pdc1

Iniziamo dall’impasto: 1 kg di farina (di cereali magari), 700 gr di acqua, 7 g di lievito di birra in polvere, giriamo bene l’impasto staccando bene la farina dalle pareti della ciocola, uniamo un pizzico di sale e impastiamo tutto. Impastiamo bene sulla spianatoia infarinata facendo le pieghe di rinforzo lavorando quindi tanto la pasta per creare un impasto digeribile,  quindi la facciamo lievitare coperta per almeno 24 ore. Poi la stendiamo sul una teglia senza mettere sotto l’olio (non va mai messo), mettiamo sopra la classica passata di pomodoro e al centro uno spicchio di aglio e inforniamo alla massima temperatura per 15/20 minuti. Togliamo poi l’aglio, mettiamo sopra del prezzemolo tritato amalgamato con un goccio di olio e peperoncino e dei pomodorini tagliati a pezzetti.  Buon appetito!

pdc2

Antonella si cimenta in prima persona ai fornelli, nello spazio che prima era quello di Casa Clerici ed ora si chiama più semplicemente Le ricette di Antonella. La conduttrice quest’oggi prepara un piatto semplice e veloce: un primo piatto: gli agnolotti al curry con funghi.

Ingredienti:

  • 800 g di agnolotti con ripieno di carne, 1 cucchiaio di curry, 200 g di funghi misti, 90 g di burro, 200 ml di panna da cucina , prezzemolo tritato , latte q.b., sale

pdc1

Puliamo e tagliamo a fettine i funghi, quindi li facciamo rosolare in una padella antiaderente con 40 g di burro fuso per qualche minuto, poi li facciamo cuocere unendo qualche cucchiaio di acqua ed un pizzico di sale. In un’altra padella facciamo sciogliere gli altri 50 g di burro, poi uniamo un cucchiaio di curry e la panna. Cuociamo gli agnolotti in abbondante acqua salata, li scoliamo nella padella con il curry e li facciamo insaporire, uniamo anche i funghi, amalgamiamo bene, spolveriamo con il prezzemolo tritato e …buon appetito.

pdc2

Lotteria Italia: i biglietti che vincono 10mila euro sono

  • L 037805
  • E 156397

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter