La prova del cuoco – Puntata del 20/10/2014 – Sfida in famiglia, ricette di Spisni, Mainardi e Marco Bianchi.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 20 ottobre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con Marco Di Buono e Marco Bianchi che consiglia un modo per ottenere una frittura rapida, leggera e appetitosa: utilizziamo la farina fioretto insieme a quella di grano saraceno, possiamo utilizzarla per impanare dei filetti di pesce e abbiamo comunque una frittura molto leggera e sana.

pdc1

Sigla, ecco Antonella che subito raggiunge Beppe Bigazzi pronto per la sua rubrica del lunedì, La conoscenza fa la differenza dove oggi ci parla di frutta autunnale. Abbiamo le mele, le pere, l’uva, i cachi e tra poco acremo le clementine e le arance. Particolare attenzione viene dedicata alla mela Annurca, una mela solitaria che cresce in Campania. Tantissime le proprietà contenute nei frutti di stagione, che vanno sembre mangiati perchè fanno bene! Anna Moroni è pronta a giudicare La sfida in famiglia, che vede madre contro figlia in una sfida tra tradizione e innovazione. Abbiamo dalla Bulgaria, che presentano un piatto tipico del luogo, la banizza, una torta salata e dolce. La madre la propone salata, la figlia invece dolce. Antonella si dedica a parlare con le sfidanti, che raccontano la loro vita, di come sono arrivate in Italia e di cosa si occupano. Pochissimo spazio viene dedicato a questa particolare ricetta, con gli ingredienti detti solo sommariamente e i procedimenti pressochè saltati. Anna comunque ha osservato e assaggiato e decreta che a vincere sia la figlia.

pdc2

La cucina della pasta fresca ha un nome: Alessandra Spisni, che si scatena sulle note della mazurka che la introduce. Alessandra oggi prepara delle gustosissime pappardelle colorate al ragù di vitello.

Ingredienti:

  • per le sfoglie: 1 kg e 100 g di farina da sfoglia, 10 uova, 50 g di spinaci cotti, 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro, 200 g di farina, 2 uova, 1 bustina di nero di seppia, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio di aglio
  • 500 g di carne di vitello, 1 carota, mezza costa di sedano  200 g di pancetta stesa, 1 nocedi burro, 1 bicchiere di vino bianco, brodo vegetale qb, sale e pepe qb

pdc1

Iniziamo col fare le sfoglie di vari colori: per quella classica impstiamo 200 g di farina con 2 uova, per quella nera impastiamo 200 g di farina con due uova e uniamo una bustina di nero di seppia, per quella verde uniamo a farina e uova gli spinaci lessati, strizzati e tritati, per quella rossa all’impasto base uniamo il concentrato di pomodoro e per quella prezzemolata il prezzemolo e l’aglio tritati. Avvolgiamo I vari panetti nella pellicola e li lasciamo riposare.
pdc2
Poi stendiamo tutte le sfoglie con il mattarello, abbastanza sottili, e ne ritagliamo le pappardelle dei vari colori, sovrapponendo le sfoglie l’una sopra l’altra. Facciamo il sugo e in una pentola sciogliaml il burro, uniamo la carota e il sedano tagliati a piccoli cubetti, li facciamo soffriggere, uniamo quindi la carne di vitello tagliata a cubetti, saliamo e pepiamo.
pdc3
Sfumiamo con il vino bianco, facciamo cuocere unendo il brodo. Lessiamo le pappardelle in acqua bollente e salata, le scoliamo e le condiamo con il sugo fatto. Buon appetito.
pdc4

Facciamo il giro del mondo con il simpaticissimo Andrea Mainardi, che oggi ci porta negli Stati Uniti e ci presenta una ricetta dove il classico pane da tramezzini viene farcito con tacchino, bacon, patata americana, formaggio di capra, pomodori e una particolare salsa. Prepariamo quindi l’alabama grill, ossia dei sandwich americani alla griglia.

Ingredienti:

  • 3 fette di pane da tramezzini, 300 g di petto di tacchino, 8 fette di bacon, 1 patata americana, 1 limone, 4 uova, 200 g di formaggella morbida di capra, 1 porro, 2 pomodori ramati, 20 g di farina, 200 ml di olio di semi di girasole, sale qb
  • per la salsa ranch – 50 g di maionese, cipolla in polvere qb, prezzemolo, aneto e pepe qb
  • per la marinatura – 1 mazzetto di dragoncello, 1 spicchio di aglio, scorza di limone, olio extravergine di oliva qb

pdc1

Iniziamo tagliando la carne a straccetti e la mariniamo mettendola in una ciotola con un goccio di olio extravergine, la scorza di un limone grattugiata, l’aglio e il dragoncello tritati e lasciamo marinare per un’ora. Grigliamo le fette di pane per tramezzini, le fette di bacon e per ultimi gli straccetti di tacchino tolti dalla marinatura. Prepariamo la salsa ranch mettendo in una ciotola la maionese, la cipolla in polvere, il prezzemolo, l’aneto e il pepe e frulliamo tutto con un frullatore ad immersione. Lessiamo la patata americana e la mantechiamo in padella con il succo di un limone.

pdc2

Componiamo il sandwich spalmando la salsa sul pane, mettiamo la patata americana, gli straccetti di carne, il bacon, le uova che facciamo sode e sbricioliamo, delle fettine sottili di formaggio, il pomodoro tagliato a cubetti e il porro tagliato a jukienne che prima infariniamo e friggiamo nell’olio di semi. Chiudiamo il sandwich, spolveriamo col dragoncello e mettiamo in forno per 5 minuti a 220°. Buon appetito.

pdc3

Antonella raggiunge il maestro in cucina di oggi, Marco Bianchi, che ci insegna a confezionare dei piatti vegetariani, che fanno bene alla salute. Marco propone un piatto completo e salutare, adatto a tutti, le cotolette di cannellini con chips di zucchine.

Ingredienti:

  • 400 g di fagioli cannellink prelessati, 80 g di farina di ceci, 80 g di grana grattugiato, 120 g di pane grattugiato, 1 spicchio di aglio, peperoncino qb, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 2 zucchine, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale qb
  • per la salsa di pomodoro piccante: 8 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro, paprika qb, tabasco qb, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

pdc1

Laviamo abbondantemente I fagioli cannellini prelessati, quindi li passiamo col passaverdure, trasferiamo in una ciotola e uniamo il grana, la farina di ceci, lo spicchio di aglio schiacciato, il prezzemolo, il peperoncino, un pizzico di sale e amalgamiamo bene.

pdc2

Formiaml con il composto ottenuto sei cotolette che schiacciamo bene, passiamo nel pane grattugiato. Con una mandolina tagliamo a rondelle sottilissime le zucchine. Mettiamo in una teglia ben oleata sia le cotolette che le zucchine tagliate a forma di patate, saliamo e cuociamo in forno a 200° per 15/20 minuti.

pdc3

In una ciotola mescoliamo il concetrato di pomodoro con un cucchiaio di olio, la paprika e il tabasco ottenendo così una salsa piccante. Serviamo le cotolette di cannellini con le chips di zucchine e la salsa piccante di pomodoro. Buon appetito.

pdc4

Lotteria Italia: i biglietti estratti che vincono 10mila euro:

  • I 123108  raddoppia la vincita
  • G 001598

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter