La prova del cuoco – Puntata del 23/10/2014 – “Campanile italiano”, dolce di Anna Moroni e tante altre ricette.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 23 ottobre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Nell’inedita collocazione del giovedì, abituati a vederla nella puntata del sabato dove realizza ricette adatte a tutta la famiglia, abbiamo oggi Natalia Cattelani che propone un piatto classico cinese,  ma reinventato, anzi, arricchito: prepariamo il finto sushi con spaghetti di riso e verdure.

Ingredienti:

  • 1 zucchina, 1 peperone rosso, 1 carota, salsa di soia q.b., 3 uova, 3 cucchiai di formaggio grattugiato, 125 g di spaghetti di riso, acqua calda q.b., 200 ml di acqua, 200 g di passata di pomodoro, 100 g di zucchero di canna, 80 ml aceto di mele, 20 g di amido di riso, peperoncino q.b., olio extravergine di oliva, sale

pdc1

Mettiamo gli spaghetti di riso in ammollo in abbondante acqua calda. Laviamo la zucchina, la carota e il peperone e li tagliamo a bastoncini non tanto sottili, li passiamo in una padella antiaderente con un goccio di olio per qualche minuto, poi saliamo, uniamo la salsa di soia e li facciamo diventare croccanti. Togliamo gli spaghetti dall’acqua e li facciamo ben asciugare. In una ciotola rompiamo le uova, uniamo il formaggio, un pizzico di sale,  amalgamiamo e uniamo gli spaghetti, insaporiamo con la soia e mescoliamo bene. Trasferiamo il tutto in una teglia foderata con carta da forno, formando un triangolo uniforme e livellato, sopra al centro mettiamo le verdure croccanti, arrotoliamo partendo da un lato e stringendo bene.

pdc2

Sigilliamo il rotolo con un forno di alluminio e inforniamo a 170° per 25/30 minuti. Una vota cotto, togliamo la carta, tagliamo il rotolo a fettine e le ripassiamo in padella con un goccio di olio fino a formare una crosticina. Serviamo con una salsa agrodolce fatta stemperando l’amido di riso con un goccio di acqua fredda, unendo poi zucchero di canna, salsa di pomodoro, aceto, peperoncino, olio e sale e messa sul fuoco fino a farla raddensare. Buon appetito.

pdc3

Oltre ai Dolci dopo il Tiggì, anche i dolci del mattino: a fare un suo dolce è Anna Moroni, che propone un altro esperimento della sua pasticceria casalinga, uno “facile facile“. Oggi ci prepara una golosa treccia di banana.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 2 banane, 2 mele, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 cucchiaino di cannella, 100 ml di panna fresca, 2 tuorli, succo di 1 limone, 50 g di farina.

pdc1

Sbucciamo e tagliamo le banane a rondelle, sbucciamo le mele e le tagliamo a spicchi sottili, quindi bagnamo la frutta con metà del succo di limone. Mescoliamo lo zucchero e la cannella. Stendiamo la sfoglia, mettiamo le banane al centro della sfoglia, spolveriamo con la metà della miscela di zucchero e cannella, uniamo quindi le mele e terminiamo con il rimanente zucchero e cannella.

pdc2

Facciamo dei tagli obliqui su entrambi i lati della sfoglia e intrecciamo formando così una trecc. La spennelliamo con i tuorli sbattuti, mettiamo in una placca foderata con carta da forno e inforniamo a 200° per 20/25 minuti’, fino ad una bella. La serviamo con una crema fatta mescolando la panna con un cucchiaio di succo di limone e poi sbattuta per qualche minuto con le fruste elettriche. Buon appetito.

pdc3

La rossa preferita di Antonella, e non solo, la simpaticissima brociona Luisanna Messeri, introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica del c’era una volta, quest’oggi propone un’altra ricetta della tradizione, una ricetta della famosa Petronilla, donna vissuta oltre un secolo fa. Prepariamo quindi la sella di vitella principessa.

pdc2

Ingredienti:

  • una sella di vitello da 2 kg, 1 spicchio di aglio, 50 g di burro, foglie di salvia e, rosmarino, olio extravergine, sale e pepe bianco
  • Per la “salsa principessa”: 1 cipolla, 1 mazzo di prezzemolo, 20 g di burro, vino bianco, 1 cucchiaio di amido di mais, sale e pepe, spezie, brodo, 1 tubetto di pasta di tartufo

Facciamo rosolare la carne in padella con il burro fuso, aglio tritato, sale e pepe. Trasferiamo la carne in una teglia con il suo sugo di cottura e inforniamo a 180° per un’ora e un quarto.

pdc1

Per la salsa tritiamo la cipolla e il prezzemolo, li mettiamo in padella con il burro fuso, facciamo rosolare, sfumiamo con il vino bianco e uniamo un cucchiaio di amido di mais, saliamo, pepiamo e uniamo le spezie amalgamando tutto, uniamo il brodo, cuociamo qualche minuto e infine mettiamo la pasta di tartufo. Serviamo la carne con la salsa fatta. Buon appetito.

pdc3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter