La prova del cuoco – Puntata del 01/11/2014 – Ricetta della domenica, Natalia Cattelani, nonno&nipote, Milone e tata Francesca..

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 1 novembre 2014, con Antonella Clerici.

PDC1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

PDC2

La puntata inizia alle 12:23 per aver lasciato spazio all’Angelus di Papa Francesco.La breve sigla del sabato ed ecco subito Antonella pronta per la gara dei cuochi. Assisititi dai cuochi Natale Giunta e Luigi Gandola, abbiamo oggi nel pomodoro Ana Laura Ribas contro nel peperone Ela Weber. Tra risate e racconti si arriva al termine della gara che vede la vittoria con il 69% di preferenze della squadra del peperone.

PDC1

Suona la campanella, c’è Tata Francesca. E’ il momento della merenda, e la tata ce ne consiglia una molto gustosa e salutare per i bambini e non solo. La merenda è un pasto spesso molto bistrattato, eppure è un pasto importante, come gli altri. Oggi prepariamo dei lecca lecca bon bon.

Ingredienti:

  • 5/6 cucchiaini di composta di marmellata di zucca, pan di Spagna classico (va benissimo anche di una torta avanzata, una barretta di cioccolato fondente, zuccherini e granelle di nocciole a piacere.

PDC1

In una ciotola sbricioliamo il pan di Spagna o la torta avanzata,uniamo la composta di marmellata di zuccca e amalgamiamo con le mani. Formiamo con il composto delle palline e le infilziamo negli stuzzicadenti e mettiamo nel freezer per 30 minuti in modo che si solodifichino e diventino belli compatti. In un padellino facciamo sciogliere il cioccolato fondente. Decoriamo i bon bon con il cioccolato fondente e infine mettiamo sopra la granella di nocciole o zuccherini a piacere. Buon appetito.

PDC2

Ecco ora Nonno&Nipote, ossia Augusto Tocci, lo gnomo per eccellenza, insieme a Lorenzo Branchetti. Augusto anche stavolta fa da Cicerone al giovane Lorenzo svelandogli i segreti del bosco. Oggi Augusto parla della zucca saporito ortaggio di stagione che si presta a mille usi in cucina ma anche nella cosmesi e in medicina.Propone, alla sua maniera, la vellutata di zucca.

PDC1

In un padellino facciamo cuocere la polpa di una zucca tagliata a cubetti con una cipola tagliata a fettine e un bel po’ di acqua, in un’altra casseruola cuociamo dei gamberetti (puliti e lavati) con un goccio di olio, un peperoncino e due foglie di salvia, poi uniamo il tutto e facciamo cuocere ancora un po’. Infine passiamo col passaverdure o frulliamo ad immersione. Serviamo unendo anche i semi della zucca che prima tostiamo o nel forno, o in un padellino antiaderente con un pizzico di sale.

PDC2

E’ arrivato il momento del dolce, pensato e preparato dalle abilissime mani del pasticcere dei pasticceri, Sal De Riso, che oggi ci regala una sua ricetta davvero sensazionale: quella dei profiteroles alle castagne. In un pentolino bolliamo delle castagne (500 g) con acqua, 50 g di burro, un pizzico di sale e una foglia di alloro. Una volta cotte eliminiamo l’acqua in eccesso, aggiungiamo un po’ di zucchero (150 g ) e frulliamo il tutto ad immersione ottenendo così una purea di castagne. Facciamo la salsa al cioccolato e in un pentolino mettiamo a bollire 300 g di panna, 100 g di latte e un pizzico di sale, in una ciotola misceliamo dello zucchero semolato e del cacao in polvere, quindi li uniamo nel pentolino aggiungendo anche del glucosio, per dare lucentezza e facciamo cuocere tutto per qualche minuto aggiungendo anche del cioccolato fondente tagliato a pezzetti.

PDC1

Aggiungiamo alla salsa di cioccolato un goccio di whisky, lasciamo raffreddare tutto e mettiamo nel freezer. Facciamo una chantilly all’italiana amalgamando 300 g di crema pasticcera classica, 300 g di purea di castagne, amalgamiamo e uniamo la panna montata, amalgamando tutto. Mettiamo la crema in un sacco a poche, farciamo con questa crema dei classici bignè (250 g di acqua, 250 g di burro, 250 g di farina, un pizzico di sale, 8 uova intere, tutto impastato e poi formati i bignè e cotti in forno a 200° fino a che son belli gonfi).

PDC2

Uniamo ora nella planetaria la salsa al ciocccolato fatta e la purea di castagne e facciamo montare per qualche minuto. Tuffiamo i bignè farciti nella salsa di cioccolato di castagne e otteniamo così i profitterol alle castagne. Decoriamo con cacao in polvere, zucchero e pezzi di marroni canditi. Buon appetito.

PDC3

Marco Di Buono è in compagnia di Annina Moroni, pronta per la sua ricetta della domenica. La cuoca eugubina oggi propone una torta salata molto invitante, la cui ricetta le è stata suggerita da un suo amico: la torta emiliana.

Ingredienti:

  • 250 g di farina 0, 250 g di farina manitoba, 120 g di panna fresca, 120 d di acqua tiepida, 50 g di lievito di birra, 15 g di sale, 15 g di zucchero, 1 uovo.
  • Per il ripieno: 250 fg di stracchino, 200 g di mortadella

PDC1

Mettiamo in una ciotola l’acqua, due cubetti di lievito di birra freschi, lo zucchero, diamo una piccola mescolata per far sciogliere i due cubetti di lievito, quindi uniamo le due farine setacciate, l’uovo e amalgamiamo tutto bene, agiungiamo quindi il sale, impastiamo bene, trasferiamo sulla spianatoia e continuiamo ad impastare fino ad ottenere una palla omogenea. La facciamo lievitare due ore poi la stendiamo con il mattarello.

PDC2

Una volta ben stesa mettiamo sopra lo stracchino a pezzettini, la mortadella a fettine, arrotoliamo quindi formando come unù arrotolato, tagliamo a fettine e le disponiamo in una tortiera foderata con carta da forno formando con le varie fettine una torta, infine mettiamo sopra un goccio di acqua tiepida. Inforniamo a 170° per 30 minuti. Buon appetito.

PDC3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter