La prova del cuoco – Puntata del 15/11/2014 – Ricetta della domenica, Natalia Cattelani, nonno&nipote, tata Francesca.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 15 novembre 2014, con Antonella Clerici.

PDC1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Anteprima con Marco Di Buono e Lorenzo Branchetti che assistono al Provino in diretta di un’aspirante concorrente, oggi la signora Antonietta Martorana, che arriva dal paese del sole, del Vesuvio, Torre Del Greco, in provincia di Napoli. La signora si esibisce ai fornelli preparando le bistecche alla pizzaiola con fagiolini. In padella scaldiamo un goccio di olio e mettiamo l’aglio,lo facciamo rosolare e aggiungiamo la salsa di pomodoro in un’altra padella scaldiamo un goccio di olio e mettiamo le bistecche e le facciamo cuocere bene da entrambi i lati. Poi mettiamo le bistecche nel sugo, le serviamo con i fagiolini prima lessati e poi ripassati in padella con olio, aglio e sale.Guarniamo con qualche acciughina.

La sigla introduce Antonella che saluta il pubblico e annuncia una puntata ricchissima di ricette. Subito si inizia con Anna Moroni e la sua ricetta della domenica, assistita da Marco Di Buono. Anna, particolarmente felice perchè sta per andare a Gubbio con il marito, propone una ricetta gustosissima: i calzoncelli ripieni.

Ingredienti:

  • Per l’impasto: 200 g di farina, 100 g di farina di grano duro, 50 g di preparato in polvere per purè, 20 g di lievito di birra, 300 g di acqua tipieda, sale
  • Per il ripieni: primo – 100 g di ricotta di pecora, 100 g di prosciutto cotto a dadini, 2 cucchiai di grana grattugiato; secondo – 200 g di scarola, 120 g di provola bianca, 70 g di uvetta, 70 g di pinoli, 60 g di cipolla, olio extravergine di oliva; terzo – 1 fiordilatte, 100 g di pomodorini, 2 cucchiai di grana grattugiato, origano

In una ciotola mettiamo le farine, uniamo il lievito sbriciolato, l’acqua tiepida, il preparato per purè, un pizzico di sale e amalgamiamo tutto ottenendo il panetto che lasciamo riposare almeno mezz’ora, poi la stendiamo con il mattarello cercando di farla di 1 cm di altezza di spessore e ne ricaviamo quindi dei dischetti. Per il ripieno in una padella facciamo stufare la scarola ben tritata con un goccio di olio e la cipolla tritata, poi la trasferiamo in una ciotola e uniamo la provola bianca tagliata a pezzetti, uvetta, pinoli e amalgamiamo , per il secondo ripieno in un’altra ciotola amalgamiamo ricotta, prosciutto cotto tagliato finemente e il parmigiano, per il terzo ripieno amalgamiamo la mozzarella fiordilatte tagliata a pezzetti, i pomodorini tagliati a pezzetti, grana e origano. Farciamo ogni dischetto con un ripieno a piacere, li chiudiamo a mezzaluna chiudendo i lati con la forchetta, mettiamo in una teglia foderata con carta da forno e inforniamo a 200° per circa 10 minuti, spennellandoli prima in superficie con un goccio di acqua e un uovo sbattuto. Ora non ci resta che mangiarli.

Lorenzo Branchetti conduce lo spazio dedicato alla maestra in cucina che, come ormai da tradizione, quello della giornata del sabato è di Natalia Cattelani, per la rubrica Cucina in famiglia. La cuoca oggi propone un primo piatto: le linguine con salsa di noci e timo.

Ingredienti:

  • 400 g di linguine, 100 g di gherigli di noci, 150 g di bacon o pancetta affumicata, 150 ml di panna fresca, 50 g di grana grattugiato, 2 fette di pancarrè, timo fresco, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Per prima cosa mettiamo a cuocere le linguine in acqua bollente e salata, priviamo le fette di pancarrè delle croste e le frulliamo nel mixer (possiamo usare anche del pane raffermo del giorno prima), aggiungiamo il timo (abbondante) e amalgamiamo. A parte frulliamo anche le noci, poi uniamo la panna, frulliamo ancora, mettiamo in una ciotola e uniamo dell’altra panna e il grana, un pizzico di sale e pepe e amalgamiamo tutto. Tostiamo in una padella antiaderente il bacon senza alcun condimento in modo che perda il grasso e diventi bello croccante. Scoliamo le linguine, le condiamo con la salsa di noci, il bacon croccante e il composto di pancerrè e timo. Possiamo servirle con decorazioni alimentari fatte a forma di foglia. Ora tutti a mangiare…

Marco si ‘immerge‘ nel momento dedicato all’alta pasticceria, preparatoci dalle esperte mani del maestro del cioccolato Guido Castagna, che propone, per la gioia di tutti, una deliziosa torta triplo cioccolato.

Per la frolla al cacao, lavoriamo il burro con lo zucchero ed un pizzico di sale; aggiungiamo l’uovo. Quindi, passiamo alle polveri: uniamo il cacao setacciato, la farina di mandorle e la farina debole. Amalgamiamo gli ingredienti e, una volta ottenuto il panetto di frolla al cacao, mettiamo a riposare, avvolto nella pellicola, per almeno mezz’ora in frigorifero. Stendiamo, ricaviamo un disco, mantenendo un bordo alto pochi millimetri, e inforniamo a 170° per 12 minuti. Prepariamo la crema ganache, unendo il cioccolato gondente fuso a bagnomaria alla panna calda. Spalmiamo la ganache fondente sulla base di frolla ormai fredda e lasciamo addensare in frigorifero. Per la mousse al cioccolato, uniamo alla crema pasticcera la ganache al cioccolato fondente ed il cacao, quindi alleggeriamo con la panna montata. Per la mousse al cioccolato bianco, uniamo alla crema pasticcera la ganache al cioccolato bianco e la colla di pesce già sciolta, quindi alleggeriamo con la panna montata. Componiamo: sullo strato di ganache fondente, formiamo uno strato di mousse al cioccolato. Mettiamo un disco di cioccolato fondente, quindi facciamo uno strato di mousse al cioccolato bianco. Mettiamo un altro disco di cioccolato fondente, quindi decoriamo a piacere con le mousse e altri elementi di cioccolato.

Per il resto della puntata, a causa maltempo, vi invitiamo a tornare nella giornata di domani.

Segui Unduetre.com su

Facebook | Twitter