AnnoUno – Prima puntata del 20/11/2014 – Anticipazioni, temi e ospiti.

Anticipazioni, temi ed ospiti della puntata di AnnoUno in onda, su La7, il 20 novembre 2014.

a1

Buona la prima? Mica tanto. AnnoUno, al primo appuntamento stagionale, non ha ‘ sfondato‘: solo 1milione 178mila spettatori (share del 4,51%) hanno assistito al debutto della seconda stagione del talk condotto da Giulia Innocenzi. Un’accoglienza ‘tiepida‘ per il programma ideato da Michele Santoro, che lo scorso maggio, al debutto, ottenne il 10,04% di share ed ora, invece, ha dovuto accontentarsi di una fetta di pubblico misera. Tuttavia, quel 4,51% di share è in linea con i risultati registrati dai talk concorrenti, basti pensare a Ballarò o allo stesso Servizio Pubblico, quindi sufficiente a fare di AnnoUno un programma di ‘successo‘, nel suo genere.

Anche in quest’edizione, 20 giovani interagiscono tra loro sui temi più caldi dell’attualità, per poi confrontarsi con i politici che, ospiti in studio, hanno seguito il loro dibattito. I ragazzi selezionati su e giù per l’Italia hanno esperienze diversissime. A capo della ciurma, nelle vesti di conduttrice, Giulia Innocenzi, che spiega: “I 20 ragazzi sono interlocutori, un gruppo eterogeneo che si spera possa rappresentare una generazione: ci sono quelli di successo, quelli che fanno impresa, quelli che studiano ancora, quelli che sono disoccupati“. Inoltre, Giulia anticipa che “Michele farà l’introduzione e Vauro avrà un compagno di viaggio per commentare la discussione. Travaglio sarà l’ospite principale di una puntata“.

Questa sera, il sindaco di Roma, Ignazio Marino, sarà al centro dell’arena. Dopo le proteste e le tensioni di Tor Sapienza, a Roma, tra immigrati e cittadini italiani, la domanda a cui dovranno rispondere il sindaco ed i ragazzi in studio sarà: “Li ospiteresti nel tuo quartiere?”. Tra le sorprese: The Jackal, che dopo il successo di “Promettimi che non lavorerai mai!“, torna con un nuovo video esclusivo e la strana coppia in sidecar Vauro e Vincino.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter