Il Segreto: le trame dal 24 al 29 novembre 2014 – Anticipazioni

“Il Segreto”: le anticipazioni delle puntate in onda dal 24 al 29 novembre 2014

segreto

Il Segreto, l’appuntamento con la celebre soap opera è dal lunedì al venerdì alle 16:10 a cui si aggiunge la prima serata del venerdì e il sabato alle 16:00 ovviamente su Canale5. Dunque, come consuetudine, vi anticipiamo quanto vedrete nella prossima settimana de Il Segreto.

Maria cerca di convincere Gonzalo che dovrebbe restare accanto a Don Anselmo invece di partire, ma lui si dimostra deciso ad andarsene. Inoltre, Don Pablo visita Don Anselmo e lo trova in buona salute, perciò Gonzalo non ha più scuse per restare. Intanto Fernando racconta ad Olmo che Roque ha cacciato di casa Pia e che la faccenda è sulla bocca di tutti. Olmo gli consiglia di far licenziare Roque, ma Donna Francisca rifiuta di farlo. Fernando allora le racconta della relazione del padre con Pia, pregandola di non dirgli che è stato lui a rivelarglielo. Intanto Hipolito presenta Quintina ai genitori che, dopo aver scoperto che la ragazza fa parte del circo, lo invitano a riflettere sulla relazione.

Alla villa, Francisca dice a Raimundo che non sarà possibile anticipare il matrimonio, mentre lui confida ad Alfonso che, non avendo modo di rimediare i soldi, ha deciso di affrontare l’uomo che ha preso Sebastian. Infine Mariana convince Maria a fare una sorta di test di gravidanza. Maria scopre di non essere incinta. Candela offre a Pia ospitalità ed aiuto. Gonzalo si appresta a partire da Puente Viejo. Pedro e Dolores danno la loro benedizione al fidanzamento di Hipolito con Quintina. Raimundo continua le trattative con Ayala e minaccia di denunciarlo alle autorità se farà ancora del male a Sebastian. Fernando trova in un cassetto della camera di Gonzalo la sottoveste che aveva regalato a Maria.

Olmo continua a far pedinare Luis dai suoi uomini e così scopre che il maestro di piano ha una relazione con donna misteriosa. Convinto che Luis stia tramando contro Soledad, Olmo decide di indagare sull’identità della donna. Maria prende coraggio e confessa a Gonzalo quello che veramente prova per lui. Ayala non si sottomette all’ultimatum di Raimundo e gli fa recapitare un dito mozzato a Sebastian. Al rientro da una passeggiata a cavallo, Maria viene aggredita nella scuderia da un uomo incappucciato. Tristan prova ad avere un chiarimento con Don Celso, che però si mostra irremovibile. Candela cerca di aiutare Pia, ormai ripudiata da suo marito. Maria è scomparsa e tutti gli abitanti della villa la attendono disperati; in paese si formano delle squadre per condurre le ricerche.

Don Pablo visita Maria e annuncia ai familiari che la ragazza ha subito violenza. La notizia si diffonde velocemente e tutti in paese si preoccupano per lei. Ad occuparsi delle indagini è il capitano Herrero che, dopo aver interrogato la famiglia, chiede di poter parlare con Maria per sapere se ha riconosciuto il suo aggressore. La ragazza però è sconvolta e viene tenuta sedata. Gonzalo, appresa la notizia, decide di non partire per rimanerle accanto. Nel frattempo Mauricio torna a Puente Viejo e si mette a disposizione di Francisca, che gli chiede di organizzare una squadra di uomini, trovare l’aggressore e ucciderlo. Mauricio acconsente e le chiede inoltre di poter riavere la sua carica di sindaco.

Intanto Raimundo decide di dire la verità su Sebastian a Francisca, ma quando arriva alla villa… la donna è sparita. È stata rapita da Ayala che la rinchiude assieme a Sebastian. Quintina invita Hipolito a conoscere gli artisti del circo mentre Pia racconta a Candela di essere convinta che Roque la stia seguendo e osservando di nascosto. Emilia, con la complicità di Mariana, attribuisce l’assenza di Francisca al fatto che lei sia andata a Madrid a cercare un investigatore perché non si fida del capitano Herrero. Raimundo chiede aiuto a Tristan e a Pedro senza raccontare loro la verità, ma i due non aspettano molto prima di chiedergliela. Sebastian spiega a Francisca la situazione: Ayala e i suoi uomini vogliono il denaro e faranno di tutto per ottenerlo. Le cose si mettono molto male per la signora.

Gonzalo è furioso per l’oltraggio subito da Maria e Fernando non lo lascia salire per vedere la ragazza e fa sottilmene intendere a don Celso che il suo pupillo non è così casto come dovrebbe. Don Celso e Gonzalo discutono animatamente sul futuro del ragazzo, tanto che il padre perde i nervi e schiaffeggia il giovane sacerdote. Nel frattempo, Fernando prova a diventare un punto di riferimento e di supporto per MariaHipolito partecipa al pranzo di famiglia a cui Quintina l’ha invitato, ma il ragazzo si rende conto che Rogelio, lo zio di Quintina, è un approfittatore. Maria si sveglia e chiede della sua madrina, ma Emilia continua la farsa della ricerca dell’investigatore a Madrid. Olmo interroga Jesus per scoprire chi era la donna con Luis, ma l’uomo non rivela nulla, così Olmo decide di sequestrarlo.

Ayala dimostra a Francisca i suoi metodi: i suoi uomini iniziano a torturare Sebastian e Francisca diventa quasi pazza nell’ascoltare le urla del figlio di Raimundo. Gonzalo sembra immune all’ira di Don Celso e non intende andar via da Puente Viejo! L’ex diacono chiede a Mariana di intercedere per lui con Maria e alla fine la ragazza accetta di vedere Gonzalo e gli chiede di andarsene via. Maria accetta di uscire a fare una passeggiata con Fernando, che si mostra gentile e protettivo tanto da convincere la ragazza a non parlare ancora con il Capitano Herrero. Sebastian viene ricondotto nello scantinato, dopo essere stato torturato. Ayala minaccia Francisca e, quando il figlio di Ulloa cerca di difenderla, il malvivente prende una decisione: ucciderà Sebastian.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter