La prova del cuoco – Puntata del 27/11/2014 – “Campanile italiano”, dolce di Anna Moroni e tante altre ricette.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 27 novembre 2014, con Antonella Clerici.

c6

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La cucina della pasta fresca ha un nome: Alessandra Spisni, che si scatena sulle note dell’ormai classico balletto che la introduce. Come noto, ad Alessandra piace mangiare, e bene, e di certo non ci prepara un piatto dietetico, ma un piatto godurioso, consistente e anche molto allegro alla presentazione, questi infatti sono gli ingredienti di grande successo della simpaticissima cuoca, che questa volta propone i cannelloni con funghi e patate.

Ingredienti:

  • Ingredienti per la sfoglia: 300 g di farina, 3 uova.
  • Per il ripieno: 300 g di funghi porcini, 300 g di patate, 50 g di grana grattugiato, 100 g di burro, olio extravergine d’oliva, 1 scalogno, 2 cucchiai di vino bianco secco.
  • Per la besciamella: 500 gr di latte fresco, 50 gr di burro, 30 gr di farina, noce moscata, sale e pepe, grana grattugiato.

Prepariamo la sfoglia impastando le uova con la farina e aggiungendo gli spinaci lessati e strizzati e tritati per farla verde, uniamo anche una grattatina di noce moscata, tiriamo il pnaetto col mattarello ottenendo una sfoglia sottile che ritagliamo in quadrati di circa 10 cm per lato per fare i cannelloni e li lessaiamo in acqua bollente e salata. Lessiamo le patate,  laviamo, puliamo e tagliamo sottilmente i funghi, tritiamo lo scalogno. In una padella sciolgiamo il burro, uniamo lo scalogno a rosolare, mettiamo i funghi conditi con sale e pepe macinati, saliamo, pepiamo e facciamo cuocere a  fuoco medio, sfumiamo con vino bianco e continuiamo la cottura fino a renderli teneri. A questo punto uniamo le patate lessate e schiacciate, saliamo e pepiamo. Farciamo ogni quadrato di sfoglia con un po’ di composto fatto, arrotoliamo ogni cannellone e li mettiamo in pirofila leggermente unta col burro. Mettiamo sopra la besciamella fatta nel classico modo, ossia con burro fuso unito alla farina formando il roux, a cui poi aggiungiamo il latte caldo aromatizzato con sale e noce moscata e cuociamo ottenendo la besciamella. Spolveriamo con il formaggio grattugiato e inforniamo per 15 minuti fino a che saranno ben gratinati. Buon appetito.

Relegati i dolci al primo pomeriggio, alla mattina, Annina Moroni si dedica al salato, preparando dei deliziosi stuzzichini per l’aperitivo, le frivolezze di sfoglia.

Ingredienti:

  • 2 tomini piccoli, 1 rotolo pasta sfoglia rotonda.
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 150 gr di tonno, 150 gr di mascarpone, limone, sale e pepe.
  • 5 gamberoni, 10 fettine di lardo sottili, 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda.

Iniziamo con i cannoli: nel mixer mettiamo il tonno con il mascarpone, il succo di limone, il sale, il pepe, frulliamo bene il tutto fino ad ottenere una crema omogenea e lasciamo raffreddare.  Ritagliamo dalla pasta sfoglia tante striscioline di circa un cm di larghezza per tutta la lunghezza del rotolo, li avvolgiamo a spirale attorno a dei coni per cannoli, sovrapponendo gli strati successivi. Mettiamo su una placca da forno, spennelliamo  con il rosso d’uovo battuto con un cucchiaino di acqua, saliamo e cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 13 minuti circa. Una volta raffrddati, aiutandoci con un sacco a poche, farciamo i cannoli con la crema al tonno. Per i tomini: tagliamo ogni tomino in quattro e ne avvolgiamo ogni parte nella pasta sfoglia, spennelliamo con l’uovo e inforniamo per 10 minuti a 180°. Per i gamberi: avvolgiamo ogni gambero con il lardo, ritagliamo la sfoglia a spicchi, avvolgiamo dalla parte più ampia il gambero nella sfoglia fino alla punta e spennelliamo con il rosso d’uovo. Inforniamo a 180° per 15 minuti. Buon appetito.

La rossa preferita di Antonella, e non solo, la simpaticissima brociona Luisanna Messeri, introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica del c’era una volta, quest’oggi propone un’altra ricetta della tradizione, una ricetta della famosa Petronilla, donna vissuta oltre un secolo fa. Prepariamo quindi le penne al coccio.

Ingredienti:

  • 500 g di pennette rigate, 150 g di prosciutto, 300 g di piselli surgelati, 1 scalogno, olio di tartufo, 100 g di olive nere denocciolate, 150 g di grana grattugiato, 200 ml di panna, 70 g di burro, sale e pepe nero.

Sciogliamo il burro in una padella, uniamo lo scalogno tagliato finemente e lo facciamo rosolare, aggiungiamo i piselli, li facciamo cuocere, poi quando saranno quasi cotti uniamo il prosciutto tagliato a straccetti. Tagliamo le olive nere a listarelle sottili e le mettiamo in infusione nell’olio al tartufo, poi uniamo l’olio al composto di piselli. Lessiamo le penne, le scoliamo e le condiamo con la panna, aggiungiamo anche la salsa preparata con i piselli, mescoliamo bene e aggiungiamo il formaggio fino a che le pennette non saranno belle cremose. La serviamo in coccetti di terra preriscaldati. Buon appetito.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter