La prova del cuoco – Puntata del 01/12/2014 – Sfida in famiglia, ricette di Spisni, Mainardi

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 1 dicembre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La cucina della pasta fresca ha un nome: Alessandra Spisni, che si scatena sulle note dell’ormai classico balletto che la introduce. Come noto, ad Alessandra piace mangiare, e bene, e di certo non ci prepara un piatto dietetico, ma un piatto godurioso, consistente e, oggi, squisitamente natalizio, questi infatti sono gli ingredienti di un grande classico, le tagliatelle al ragù.

Ingredienti:

  • Per le tagliatelle: 500 g di farina da sfoglia, 5 uova.
  • Per il ragù: ½ kg di carne tritata di sottospalla di manzo, 60 g di sedano, 60 g di carota, 130 g di cipolle dorate, 150 g di strutto, 500 g di passata di pomodoro, sale grosso, un pizzico di pepe, un bicchiere di vino rosso, 150 g. formaggio grattugiato.

Pulire, lavare e tritare finemente tutte le verdure da odori (sedano, carota, cipolla). In un tegame di coccio o di alluminio fondere lo strutto fino a fargli raggiungere il punto di fumo per far evaporare in fretta l’acqua delle verdure. Unire gli odori e farli stufare a fuoco medio senza perderli d’occhio. Mettere del sale grosso e del pepe sulla carne alzando la fiamma, mescolare velocemente fino a che la carne non cambia colore. Appena la carne comincia a rilasciare i suoi umori bagnare con il vino. Lasciare evaporare ed annusare fino a non sentire più l’alcool battere sulla fronte. A questo punto sospendere la preparazione e conservare in vasi di vetro per sottovuoto o in contenitori da freezer in proporzioni adatte al consumo futuro. Terminare l’esecuzione unendo il pomodoro e mescolando. Quando il composto avrà ripreso a bollire, aggiungere dell’acqua e lasciar sobbollire per almeno due ore fino a cottura ultimata. Impastare gli ingredienti e tirare una sfoglia sostenuta. Asciugare poco e tagliare le tagliatelle. Cuocere, scolarle al dente e servire con il ragù.

Facciamo il giro del mondo con il simpaticissimo Andrea Mainardi, che oggi propone una specialità del Tirolo e della Baviera, preparando un piatto semplice, ma golosissimo, una variante sfiziosa e divertente alle solite patate al forno, le patate fisarmonica con maionese al bacon.

Ingredienti:

  • 4 patate di media grandezza, 200 g di fontina, 8 fette di speck, 100 g di noci sgusciate, 1 rametto di rosmarino, pepe rosa in grani q.b., olio extravergine di oliva q.b., sale fino q.b.
  • Per la maionese al bacon: 200 g di maionese, 100 g di bacon a fette, 20 ml di aceto di vino bianco, 20 ml di succo di limone, 1 mazzetto di dragoncello, 1 cucchiaino di senape.

Pelare le patate e tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Praticare delle incisioni parallele fermando il taglio in po’ più su della base in modo che le fette non si stacchino (ottenendo in questo modo il caratteristico effetto a “fisarmonica”). Disporre le patate su una teglia con un foglio di carta da forno ed inserire in ciascuna fessura una fetta di speck, un pezzo di fontina, dei gherigli di noce e il pepe rosa in grani schiacciato. Condire con un filo di olio extravergine, un pizzico di sale e il rosmarino tritato. Infornare a 190° per circa 40’ (per i primi 30’ con della carta stagnola a ricoprire la teglia e gli ultimi 10’ senza). A parte, in un pentolino far ridurre il succo di limone con l’aceto poi unirlo alla maionese e alla senape mescolando bene. Rosolare velocemente il bacon tritato finemente ed aggiungerlo alla maionese con delle foglioline di dragoncello.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter