Il Segreto: le trame dal 9 al 13 dicembre 2014 – Anticipazioni

“Il Segreto”: le anticipazioni delle puntate in onda dal 9 al 13 dicembre 2014

segreto

Il Segreto, l’appuntamento con la celebre soap opera è dal lunedì al venerdì alle 16:10 e il sabato alle 16:00 ovviamente su Canale5. Questa settimana la serie non va in onda lunedì 8 dicembre. Dunque, come consuetudine, vi anticipiamo quanto vedrete nella prossima settimana de Il Segreto.

Gonzalo ascolta la confessione di Lazaro, che si dichiara innocente per l’aggressione a María. Il giovane sacerdote non può violare il segreto della confessione, ma chiede al capitano Herrero di continuare l’indagine. Tristan e Gonzalo portano a María la notizia della morte dell’uomo, cosa che fa sentire la ragazza contenta, ma allo stesso tempo cristianamente colpevole. Fernando e Gonzalo  litigano furiosamente quando Fernando scopre che Gonzalo e Tristan si occuperanno della sepoltura di Lazaro.

Tutto è pronto per il pagamento del riscatto ad Ayala: Raimundo dovrà ritirare il denaro che gli avvocati di Francisca porteranno, tornare in paese e rimanere a Puente Viejo mentre un militare in borghese prenderà il suo posto. Dopo alcune ore di ritardo, Tristan, Pedro e Don Anselmo si rendono conto che Raimundo li ha ingannati ed è andato a consegnare il denaro da solo. Francisca informa Ayala che la sua alleanza con Sebastian non gli porterà altro che problemi e sfortuna, ma l’uomo non crede alle sue parole.

Tristan avvisa Olmo di stare lontano da Soledad e Luis, altrimenti lo butterà fuori dalla villa. Più tardi Soledad e Luis si baciano davanti allo stesso Olmo per provocare la sua reazione che arriva tempestiva, ma che non può andare oltre le minacce perché due domestiche sono lì su ordine di Soledad in veste di testimoni oculari. A quanto pare Quintina è solo d’intralcio per gli affari di Rogelio e propone di venderla ai Miranar. Tra Fernando e Gonzalo non corre buon sangue. In paese si discute sulla sepoltura di Lazaro.

segreto

Tristan, Gonzalo e Don Anselmo vogliono che abbia sacra sepoltura a Puente Viejo, ma non tutti sono d’accordo. Alla fine si giunge ad un accordo e si decide di seppelirlo nel suo paese natale. Raimundo, ad insaputa degli altri, si è presentato da Ayala con i soldi del riscatto. Lì scopre che Sebastian lo ha tradito. Alfonso lo ha seguito di nascosto e ha avvisato la Guardia Civile. Candela è preoccupata per Pia, in quanto sembra essere tormentata da incubi che alterano il suo umore.

Stanca delle continue discussioni e di ricordare gli attimi di violenza vissuti, Maria chiede a Fernando e Gonzalo di dimenticare tutto l’accaduto e di non nominare mai più Lazaro. Hipolito è follemente innamorato di Quintina e, anche se i suoi genitori sono contrari, lui è più che mai intenzionato a sposarla. Sebastian viene ucciso dalla Guardia Civile mentre minaccia Raimundo con una pistola. Tristan trova conforto nelle parole di Candela. Gonzalo nota una certa simpatia tra i due e cerca di parlarne con il padre che cambia subito argomento. Fernando confessa a Maria di aver ucciso Lazaro per amor suo.

Anche Francisca è soddisfatta della morte del presunto aggressore della ragazza. Soledad avvisa sua madre di aver detto a tutto il paese di essere stata l’amante di Luis. Francisca reagisce male ma poi, dopo aver parlato con Olmo, decide di stare dalla parte della figlia. Gonzalo racconta a Don Anselmo di provare ancora dei sentimenti per Maria; il parroco reagisce molto male. Maria va da Gonzalo e gli chiede di riappacificarsi con Fernando e di tornare ad essere tutti e tre amici. Nel momento del loro incontro arriva il Capitan Herrero che li informa che Lazaro non poteva essere colui che ha abusato di Maria.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter