La prova del cuoco – Puntata del 15/12/2014 – Sfida in famiglia, ricette di Spisni, Mainardi

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 15 dicembre 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La cucina della pasta fresca ha un nome: Alessandra Spisni, che si scatena sulle note dell’ormai classico balletto che la introduce. Come noto, ad Alessandra piace mangiare, e bene, e di certo non ci prepara un piatto dietetico, ma un piatto godurioso, consistente e anche molto allegro alla presentazione, questi infatti sono gli ingredienti di grande successo della simpaticissima cuoca, che questa volta propone le rosette bicolore ai formaggi.

Ingredienti:

  • 150 g di farina per sfoglia, 2 uova, 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro, 150 g di farina per sfoglia, 2 uova, 50 g di spinaci cotti e strizzati.
  • Per la besciamella: ½ litro di latte, 45 g di farina, 30 g di burro, noce moscata.
  • Per il ripieno: 100 g di fontina, 50 g di gorgonzola piccante, 50 g di asiago giovane, 80 g di grana grattugiato, 50 g di burro, sale e pepe macinato.

Preparare con farina,uova e concentrato di pomodoro una sfoglia. Preparare un’altra sfoglia con gli spinaci. Portare a bollore una pentola capiente di acqua salata per la cottura della pasta. Tirare le sfoglie di medio spessore e lasciarle asciugare. Preparare la besciamella :portare a bollore il latte insaporito con il sale e noce moscata. In un padellino scaldare il burro ed aggiungere la farina mescolando con una frusta, cuocere fino ad imbiondire leggermente il composto. Unire il composto di burro e farina, al latte bollente, mescolare con la frusta per pochi attimi e spegnere la besciamella. Tagliare le sfoglie in due pezzi grandi e sbollentarle per un minuto in acqua salata, scolarle e raffreddarle nell’acqua fredda della bacinella. Stendere su di un piano un pezzo della sfoglia, condire con metà della besciamella spargendola in maniera uniforme “a goccia” su tutta la superficie. Tagliare i formaggi a cubetti piccoli e spargerli in maniera uniforme sulla sfoglia con la besciamella. Coprire con il secondo pezzo di sfoglia e di nuovo con gocce di besciamella e meno della metà del parmigiano. Arrotolare su se stessa senza stringere la sfoglia. Tagliare a fette alte due dita e disporre in una teglia imburrata senza stringere le fette. Procedere nello stesso modo sia per la sfoglia rossa che per quella verde. Infiocchettare di piccolissimi pezzetti di burro cospargere con il rimanente parmigiano. Terminare con gli ultimi fiocchetti di burro ed infornare 20 minuti prima di servire a forno caldo (minimo 180°).

In vista delle festività natalizie, Andrea Mainardi torna in Italia e reinnterpreta un classico della tradizione dolciaria nostrana, il panettone, proponendone una golosa e raffinata versione salata.

Ingredienti:

  • Per il panettone: 150 g di farina manitoba, 200 ml di latte, 10 g di lievito di birra fresco, 400 g di farina, 100 g di burro, 40 g di miele, 2 uova, 8 g di sale.
  • Inoltre: 200 g di caprino, 200 g di speck a fette, 50 g di datteri, 1 mazzetto di erba cipollina, 200 g di gorgonzola al mascarpone, 20 ml di miele di acacia, 50 g di noci sgusciate, 1 mazzetto di origano, 200 g di formaggio spalmabile, 200 g di prosciutto crudo a fette, 50 g di fichi secchi, 1 mazzetto di finocchietto selvatico.

Preparare un preimpasto con la manitoba, 100 ml di latte e 6 grammi di lievito. Lasciar riposare per 2 ore. Aggiungere la farina, il restante latte e lievito, il burro, il miele, il sale e le uova. Impastare fino ad ottenere un composto elastico ed omogeneo. Far lievitare all’interno di un stampo per panettone quindi infornare. Togliere dal forno, far raffreddare e con l’aiuto di un coltello a sega ricavare delle fette di circa mezzo centimetro di spessore.
Farcire a strati mettendo in successione il caprino, lo speck, i datteri e l’erba cipollina; proseguire con il gorgonzola, il miele, le noci e l’origano, e terminare con il formaggio spalmabile, il prosciutto, i fichi e il finocchietto.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter