La prova del cuoco – Puntata del 20/12/2014 – Ricetta della domenica, Natalia Cattelani, nonno&nipote, tata Francesca.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 20 dicembre 2014, con Antonella Clerici.

pdc21

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. La breve anteprima vede in compagnia di Marco Di Buono la maestra in cucina, la mamma per eccellenza, Natalia Cattelani, intenta a rispondere ad una telespettatrice che le chiede in consiglio la ricetta per dei biscotti particolari da regalare per Natale a parenti ed amici. Natalia, considerando che in questi giorni di festa tutti saremo pieni di biscotti e dolci vari, per far si che non si sprechino, consiglia alla telespettatrice di regalare il preparato per fare i biscotti, in modo da poterli fare quando si vuole ma avendo comunque tutto il necessario a disposizione. Vediamo quindi come fare i biscotti.

nn2

Prendiamo un vaso di vetro da mezzo litro di prodotto e mettiamo dentro: 180 g di farina autolievitante, o in alternativa 180 g di farina e due cucchiai di lievito, 110 g di avena, 110 g di zucchero di canna, 110 g di zucchero semolato, 110 g di nocciole o mandorle o quello che si vuole e 110 g di cioccolato a pezzetti. Regoliamo il vasetto con nel biglietto il promemoria di aggiungere 1 uovo e 150 g di burro. E i biscotti sono pronti per essere fatti…

n33

La sigla introduce Antonella che saluta il pubblico e annuncia una puntata ricchissima di ricette.Si inizia con Anna Moroni e la sua ricetta della domenica, preparata anche da Marco Di Buono. Anna propone una ricetta gustosissima, ideale per i pranzi dlele festività natalizie: il cappone agrumato e piccante.

Ingredienti:

  • 1 cappone da circa 2 kg, 2 scalogni, 3 spicchi di aglio, 2 peperoncini rossi freschi, mezzo cucchiaino di curcuma, radice di zenzero, 8 mandarini, 1 limone, 300 g di cipolline, 1 porro, olio extravergine di oliva, sale

n22

Sbucciamo quattro mandarini, mettiamo le bucce dei mandarini che devono essere biologici nel mixer, uniamo lo zenzero, la buccia del limone, l’aglio, gli scalogni tagliati a pezzetti e frulliamo il tutto. Quindi uniamo la curcuma, il peperoncino, un pizzico di sale e amalgamiamo bene tutto ottenendo così il ripieno del cappone. Spermiamo i mandarini sbucciati e anche il limone.

n1

Prendiamo il cappone, lo riempiamo all’interno e anche sopra il composto fatto. All’interno del cappone mettiamo anche un mandarino e un limone intero sbucciati, quindi mettiamo il tutto in una pirofila. Versiamo sopra il succo dei mandarini spremuti, mettiamo intorno e sopra le cipolline,  il porro tagliato a fettine, un goccio di olio e inforniamo, coperto con carta stagnola a 160° per un’ora, poi togliamo la carta stagnola e cuociamo ancora a 160/180° per un’altra ora. Buon appetito.

n33

Lorenzo Branchetti conduce lo spazio dedicato alla maestra in cucina che, come ormai da tradizione, quello della giornata del sabato è di Natalia Cattelani, per la rubrica Cucina in famiglia. La cuoca oggi propone una ricetta molto invitante e sfiziosa, decisamente natalizia: facciamo appunto la corona di Natale.

Ingredienti:

  • Per l’impasto: 500 g di farina, 50 g di olio di oliva, 200 g di latte, 150 g di acqua, 1 bustina di lievito di birra, 1 uovo, 1 cucchiaio raso di sale, 1 cucchiaio raso di zucchero
  • Per il ripieno e la rifinitura: 200 g di mortadella, 150 g di caciotta, 50 g di formaggio grana, 50 g di pistacchi, semi di sesamo e papavero, 1 uovo per spennellare

n22

Iniziamo mettendo nel robot da cucina la farina, l’olio, il latte, l’uovo, il sale, lo zucchero e il lievito sciolto in un pochino di acqua, frulliamo impastando il tutto, unendo se necessario, un pochino di acqua. Otteremo un impasto colloso che lavoriamo un pochino con le mani formando una palla che mettiamo in una ciotola e facciamo lievitare per circa un’ora e mezza in un posto asciutto, fino a quando non è raddoppiata di volume. Tritiamo finemente al coltello la mortadella, tagliamo a pezzettini piccoli la caciotta.

n33

Stendiamo la pasta togliendone un pezzetto che teniamo da parte per la decorazione, stendiamo il resto, mettiamo sopra la mortadella, i pezzettini di formaggio, pistacchi, spolveriamo di grana, chiudiamo arrotolando e formando come un grosso grissino. Arrotoliamo formando una grossa corona che mettiamo su una placca foderata con carta forno.

n44

Al centro per mantenere il buco mettiamo una ciotola di vetro capovolta e unta di olio. Tagliuzziamo la base della sfoglia facendo tanti spicchi regolari, spennelliamo con un uovo sbattuto, decoriamo con stelline ricavate dall’impasto tenuto da parte, spennelliamo anche queste con l’uovo, spolveriamo con semi di sesamo e di papavero. Facciamo riposare ancora per 30 minuti. Quindi la inforniamo a 180° per 40 minuti. Buon appetito.

n1

Marco Di Buono è pronto ad immergersi nella pasticceria e nell’angolo del dolce, preparato oggi dal celebrte pasticcere Santi Palazzolo che, direttamente dalla Sicilia e da Palermo, propone un suo cavallo di battaglia, stavolta adattato al periodo natalizio. Presenta la sua torta mediterranea natalizia.

Ingredienti:

  • Per la glassa: 250 g di zucchero, 200 g di acqua, 200 g di destrosio, 250 g di latte condensato, 20 g di gelatina, 140 g di burro al cacao, 300 g di gelatina neutra, cioccolato bianco qb, colorante rosso alimentare.
  • Per la frolla: burro, zucchero, bacca di vaniglia, sale, polvere di pistacchi di Bronte, farina (dosi non indicate)
  • Inoltre: zucchero, ricotta, uvetta, panna semimontata

 Come si può notare dall’elenco degli ingredienti, il pasticcere, considera la sua una presentazione al pubblico e non una ricetta, per cui sovente non sono indicate le dosi. Prepara una frolla al pistacchio con gli ingredienti indicati, anzi ne usa direttamente una già fatta, la macina con un setaccio a maglie larghe e la mette in una teglia rotonda, quindi inforna a 160° per 20 minuti.

nn33

Monta nella planetaria la ricotta con lo zucchero, quindi trasferisce in una ciotola e alleggerisce con la panna semimontata, unisce l’uva passa di Pantelleria messa prima a bagno per un giorno nel Moscato, in uno stampo circolare riempie metà con la crema, sopra mette un disco di cioccolato fondente al 72%, quindi ultima con la restante parte di crema, livella e mette in abbattitore. Cola quindi sopra la glassa al ciococolato bianco fatta, amalgamando gli ingredienti sopra citati. Alla base del dolce mettiamo il biscotto fatto, sopra il disco di crema decorato e decora con oro alimentare e stelle di zucchero.

nn22

Ecco ora Nonno&Nipote, ossia Augusto Tocci, lo gnomo per eccellenza, insieme a Lorenzo Branchetti. Augusto anche stavolta fa da Cicerone al giovane Lorenzo svelandogli i segreti del bosco. Oggi Augusto parla delle castagne e partendo da questo prodotto del bosco, propone un dolce natalizio, il ceppo di Natale.

Ingredienti:

  • 750 g di castagne, 50 g di burro, 100 g di cacao amaro in polvere, 150 g di zucchero, 1 tazza di latte, pasta di castagne qb

cn1

Sbucciamo le castagne togliendo la prima buccia, le lessiamo, poi togliamo la seconda buccia e schiacciamo le castagne lessate con lo schiacciapatate. In un pentolino sciogliamo il burro, uniamo il latte, lo zucchero, scaldiamo, uniamo i cacao in polvere e cuociamo mescolando fino a formare un composto bello denso (nel caso risultasse liquido addensiamo unendo altri cucchiai di cacao in polvere). Versiamo il composto nella purea di castagne e amalgamiamo bene tutto. Formiamo con il composto come un cilindro che ricordi un tronco, mettendo il composto su un foglio di carta stagnola imburrata e aiutandoci con questa per dare la forma. Tagliamo un pezzetto delle estremità per formare a lato i rami, alla base mettiamo un po’ di castagne lessate e tritate per dare l’idea della segatura, decoriamo la corteccia con pasta di castagne. Ecco fatto un dolce facile ma invitante. Buon appetito.

cn2

Dopo i consigli di Letizia Grella su come preparare e decorare una talavola natalizia, ecco Antonella con la gara dei cuochi che oggi vede nel pomodoro Massimo Boldi e nel peperone Neri Parenti. Con loro gli chef Simone Loi e Marco Parizzi. Tra battute e chiacchiere si arriva al termine della gara, che vede la vittoria del pomodoro, con il 54% di preferenze del pubblico in studio.

nc1

Segui Unduetre.com su

Facebook | Twitter