La prova del cuoco – Puntata del 23/12/2014 – Ricette natalizie di Anna Moroni, Sergio Barzetti, Gino Sorbillo, Marco Bianchi.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 23 dicembre 2014, con Antonella Clerici.

cn1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

cn2

Anteprima con Marco in compagnia di Gino Sorbillo che rispondendo ad una telespettatrice che chiede come deve essere il rapporto farina e lievito per gli impasti, consiglia di rapportarsi sempre all’acqua, per un litro di acqua utilizziamo un grammo di lievito fresco che sciogliamo, uniamo a pioggia la farina, 500 g,  e la facciamo assorbire all’acqua, infine uniamo un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto che poi faremo riposare.

cn1

Antonella, sempre vestita da Babbo Natale, raggiunge Anna Moroni che, in vista dei vari pranzi delle abbuffate dei giorni di festa, suggerisce delle ricettine “sciuè sciuè” da proporre durante i vari pranzi e cene, in grado di  accontentare i golosi e ‘salvare’ le cuoche, mai come in questi giorni in cerca di idee sfiziose e invitanti. Prepariamo questa volta dei rollè di salmone.

Ingredienti:

  • 150 g di salmone affumicato a fette, 4 fette di pane di segale, 30 g di burro
  • Per il ripieno: 1 avocado schiacciato, 100 g di robiola, 2 cucchiaini di aneto fresco, pepe nero macinato

cn2

Schicciamo l’avocado, lo mettiamo in una ciotola, uniamo la robiola e amalgamiamo  bene, quindi aggiungiamo l’aneto, il pepe macinato e amalgamiamo, trasferiamo poi il composto in un sacco a poche. Tagliamo  il salmone affumicato in rettangoli, farciamo ogni rettangolo  con il ripieno e arrotoliamo con delicatezza formando dei cannoli. Spalmiamo le fette di pane di segale con il burro e lo tagliamo in rettangoli della stessa misura dei rotolini di salmone. Mettiamo i rotolini di salmone sulle fette di pane. Buon appetito.

cn3

Antonella raggiunge Mister Alloro, Sergio Barzetti, il maestro di cucina di oggi, che ci propone una delle sue imperdibili ricette, con verdura o frutta o prodotti di stagione, gentilmente offerte da Carlo Cambi. Oggi, utilizzando le vongole fresche, prepara i tagliolini verdi con vongole e broccoli.

Ingredienti:

  • 2 uova, 200 g di farina 00, 50 g di farina di grano duro, 1 kg di vongole, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 piccolo broccolo romanesco, 1 piccolo cavolfiore viola, 2 carote grosse, mezzo bicchiere di vino bianco, peperoncino fresco, alloro, olio extravergine di oliva, sale

cn2

Prepariamo i tagliolini e impastiamo la farina 00, la farina di grano duro, uniamo le uova che prima frulliamo con le foglie di prezzemolo e impastiamo bene tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, quindi copriamo il panetto con la pellicola trasparente e facciamo riposare per almeno un’ ora. Quindi stendiamo il panetto sottilmente, ne ritagliamo i tagliolini. Mettiamo a spurgare le vongole in acqua con un cucchiaino  di sale grosso per ogni litro di acqua, dopo un’ora le scoliamo e le mettiamo in una padella con il vino, un filo di olio, il peperoncino, i gambi del prezzemolo, una foglia di alloro, copriamo e le cuociamo a fiamma alta fino a completa apertura delle valve.

cn1

Dividiamo i frutti dai gusci, filtriamo il liquido e separiamo le vongole e l’intingolo. Mondiamo il broccolo ed il cavolfiore, sbucciamo le carote e tagliamo delle sfere di carota.  Lessiamo le carote, il cavolfiore e i broccoli per sei minuti in acqua bollente profumata con una foglia di alloro e con un filo di olio, le scoliamo e le mettiamo in una padella con un filo di olio ed il liquido di cottura delle vongole. Cuociamo i tagliolini nell’acqua di cottura delle verdure, li scoliamo al dente e li mettiamo nell’intingolo con le verdure. Uniamo le vongole, amalgamiamo e infine spadelliamo per pochi minuti a fiamma alta. Buon appetito.

cn3

E’ il momento dello spazio dedicato alla pizza e al pane e il protagonista di oggi è il “re della pizza“, il simpatico Gino Sorbillo, che anche oggi è pronto a proporre una straordinaria e coloratissima creazione, un panino grande e molto colorato,  il panino napoletano grande.

Ingredienti per un impoasto da 700 g per 5 persone:

  • Per l’impasto: 250g d’acqua, 450g di farina biologica tipo 0 o 00, 13g di sale
    1g di lievito di birra fresco
  • Per il condimento: salame, prosciuttom, ciccioli, formaggio svizzero, uova sode

Impastiamo 250 g di acqua con 450 g di farina (0 o 00), aggiungiamo 13 g di sale e 1 g di lievito. Lavoriamo la pasta per 8-10 minuti, quindi la mettiamo a lievitare in un recipiente coperto da un tappo, per 8 ore. Tagliamo il salame a dadini ed anche il prosciutto, i ciccioli, il formaggio svizzero e le uova sode. Una volta lievitata stendiamo la pagnotta e la spianiamo con le mani o con il matterello dando una forma rettangolare.

cn1

Pennelliamo la parte superiore con lo strutto e pepiamo, uniamo il condimento e lasciamo una parte scoperta. Diamo due girate per ottenere così una sorta di “salamone” che schiacciamo per appiattirlo un po’. Pennelliamo di bianco e rosso d’uovo e adagiamo il panino in una teglia coperta dalla carta da forno. Facciamo riposare 30 minuti, pennelliamo di nuovo il panino con bianco e rosso d’uovo, facciamo riposare 5 minuti e inforniamo per 12-15 minuti a forno già caldo a 250°. Tagliamo il pane a fette e lo serviamo. Buon appetito.

cn2

Antonella raggiunge il simpaticissimo nonchè bravissimo Marco Bianchi, il giovane cuoco nonchè ricercatore che oggi  ci insegna a confezionare una ricetta genuina e salutare, per la sua rubrica dedicata alla cucina della salute, che spesso vede protagonisti dei piatti vegetariani. Marco questa volta propone il sushi vegetariano.

Ingredienti:

  • 1 piccola verza, 1 tazza di riso Basmati, 2 tazze di acqua, 2 cucchiai abbondanti di aceto di riso, 1 cucchiaino abbondante di zucchero di canna integrale, 1 cucchiaino di sale, 2 carote viola, 2 carote arancioni, 1 avocado, salsa vasabi qb, 4 cucchiai abbondanti di semi di sesamo,  cucchiai di salsa di soia

cn2

Esiste il riso per sushi ma Marco utilizza il Basmati perchè ha poco amido e non alza la glicemia. Mettiamo a freddo in un pentolino il riso con due tazze di acqua, quasi tutto l’aceto, zucchero di canna e sale. Accendiamo il fuoco e facciamo cuocere per deici minuti  In un’altra pentola sbollentiamo le foglie di verza intere in acqua bollente e salata per circa 3 minuti, poi togliamo le parti del costone centrale, le sgoccioliamo e avvolgiamo in un panno per eliminare l’acqua in eccesso.

cn1

Affettiamo le carote sia viola che arancioni, l’avocado, tostiamo il sesamo in una padella antiaderente. Mettiamo il riso sopra le foglie di verza e lo schiacciamo, spalmiamo sopra un pochino, poco poco, di salsa vasabi, fettine di carote e pezzetti di avocado, avvolgiamo formando dei rotolini. Li spolveriamo con il sesamoi, li tagliamo a fettine e mettiamo in un piatto con alla base un po’ di salsa di soia. Buon appetito.

cn3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter