Servizio Pubblico – Puntata del 22/01/2015 – Anticipazioni, temi e ospiti.

Anticipazioni, temi ed ospiti della puntata di Servizio Pubblico in onda, su La7, il 22 gennaio 2015.

s1

Michele Santoro torna a fare Servizio Pubblico, questa sera, dopo un avvio di stagione felice, caratterizzato da risultati Auditel più che discreti (quasi il 6% di share, per le prime due puntate dell’anno). Tuttavia, la seconda parte dell’edizione in corso di Servizio Pubblico, come nelle promesse di Michele Santoro, sarà anche l’ultima, poichè quest’anno, il talk de La7 chiude i battenti. Il giornalista salernitano, infatti, conscio del pessimo stato di salute in cui versa il genere talk show, ha pensato di battere ‘nuove strade‘. Mai come quest’anno, d’altronde, la crisi del talk si è espressa in dati d’ascolto miseri, sintomo di uno straordinario calo d’interesse del pubblico per la politica, quindi, per il suo racconto. Servizio Pubblico, quest’autunno, ha oscillato tra il 5-6% di share. Un dato discreto, se rapportato agli ascolti ottenuti dai talk concorrenti (se si pensa che Ballarò supera di poco il 6%…), ma lontano anni luce dalle gloriose medie d’ascolto delle precedenti edizioni.

Veniamo, dunque, alla prima puntata dell’anno di Servizio Pubblico, dal titolo “Coppia di fatto“, in onda questa sera, su La7. Matteo Renzi e Silvio Berlusconi – a una settimana dall’inizio della votazione sul nuovo Capo dello Stato – rinforzano il Patto del Nazareno, e proseguono uniti per approvare la riforma elettorale, nonostante le divisioni interne ai loro due partiti, il Pd e Forza Italia. Nel Pd la spaccatura tra Renzi e la minoranza fa interrogare la sinistra del partito (e non solo) su chi possa essere un leader per quell’area, il Tsipras italiano? Ma a Renzi dispiacerebbe oppure farebbe gioco la nascita di un partito a sinistra del Pd?

Tra gli ospiti, Roberto Speranza, capogruppo Pd alla Camera, Maurizio Landini, leader della Fiom, il giornalista Alan Friedman, il critico d’arte Vittorio Sgarbi e la showgirl Alba Parietti

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter