La prova del cuoco – Puntata del 23/01/2015 – “Superchef”, ricette di Pascucci e Andrea Ribaldone.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 23 gennaio 2015, con Antonella Clerici.

c4

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Mari&Monti”, la rubrica che vede impegnati Gianfranco Pascucci e Andrea Ribaldone preparare, rispettivamente, l’uno un piatto di pesce e il secondo un piatto dei monti, della montagna. Gianfranco prepara il tataki di palamita.

c2

Marinare il filetto di palamita per 20 minuti, condirlo con olio, sale, limone e pepe, lessare il broccolo siciliano e frullarlo con olio a filo. Arrostire la cipolla tagliata a rondelle, tagliare il peperoncino finissimo ed aggiungerlo ad un cucchiaio di olio evo, unire le bruschettine di pane e alici. Diporre nel piatto la passata di broccoli, le cipolle, la palamita, le erbe e completare con olio al peperoncino e aceto di vino rosso.

c3

Mari&Monti”, la rubrica che vede impegnati Gianfranco Pascucci e Andrea Ribaldone preparare, rispettivamente, l’uno un piatto di pesce e il secondo un piatto dei monti, della montagna. Andrea prepara questa volta un secondo piatto tipicamente invernale: i crauti alla tirolese.

c5

Ingredienti:

  • 1 cavolo cappuccio verde oppure, 500 g di crauti fermentati, 200 g di sale grosso, 200 g di macinato di maiale, 100 g di lardo, 100 g di pancetta affumicata, 50 g di grana grattugiato, 1 mela, 10 g di maggiorana, 2 g di cumino, farina q.b., sale e pepe q.b.

Affettare finemente il cavolo e metterlo a marinare con il sale e poca acqua; lasciar riposare per alcuni giorni schiacciato da un peso. In alternativa, utilizzare dei crauti già fermentati. Porre i crauti in una casseruola con la mela tagliata a cubetti e la pancetta affettata. Coprire con dell’acqua e cuocere il tutto a fiamma bassa per almeno un’ora. Impastare la carne trita con il lardo battuto al coltello, le spezie, il grana e la maggiorana. Formare delle palline, infarinarle e cuocerle in padella con un filo d’olio extravergine. Servire i crauti con le polpette di maiale.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter