“Ulisse – Il piacere della scoperta” – Puntata del 26 gennaio 2015 – Anticipazioni e temi.

Ulisse il piacere della scoperta” – Puntata del 26 gennaio 2015 – Anticipazioni e temi

Questa sera in prima serata su Raitre, nuovo appuntamento con Ulisse – il piacere della scoperta, il programma di divulgazione scientifica, tecnologica e storica ideato da Piero e Alberto Angela, condotto da quest’ultimo. In questa puntata Alberto Angela conduce alla scoperta delle creature infinitamente piccole, mostrando come è da esse che dipende la nostra vita, ma anche a volte la nostra morte.

Il viaggio di Ulisse inizia in Benin. Alberto Angela fa conoscere un Paese molto povero che come molti altri luoghi del pianeta rappresenta la “prima linea” della lotta contro i microbi e virus: il luogo dove infuria più dura la battaglia, anche se la guerra riguarda tutta l’umanità. In particolare si vedrà il lavoro dei molti medici che, rischiando la loro stessa vita, lavorano ogni giorno per arginare queste epidemie, spesso al centro delle nostre cronache, come quella causata dal virus Ebola.

Le vaccinazioni per alcune malattie, sono una delle armi più efficaci. Ma come e quando l’umanita’ ha cominciato ad usarle? Un documentario porterà indietro nel tempo, facendo rivivere un momento estremamente commovente e rivoluzionario: quello in cui Luis Pasteur tenta l’impossibile per salvare la vita di un bambino morso da un cane affetto dalla rabbia. Si vedrà come Pasteur arrivò alla scoperta del vaccino antirabbico. Quell’episodio cambierà per sempre non solo la vita delle persone coinvolte ma anche il nostro rapporto con le malattie.
Con Alberto Angela si capirà cosa possiamo fare oggi per difenderci dalle infezioni, quali accorgimenti dobbiamo usare, l’efficacia di gesti semplici come lavarsi le mani,  di quali farmaci disponiamo, e fino a che punto possiamo contare sugli antibiotici. Nel Benin si vivrà assieme ai bambini vaccinati delle Organizzazioni Internazionali l’emozione di come vengano salvate tante vite. Ma oggi che le malattie infettive ci paiono più lontane, i vaccini sono divenuti oggetto delle nostre paure: faranno male? Un esperto  aiuterà a fare chiarezza. Verranno tracciati l’identikit delle malattie che più ci preoccupano, e si capirà se sono davvero queste i nostri peggiori nemici. Si farà il punto sulla lotta alle grandi infezioni, come malaria, tubercolosi e Aids, senza dimenticare le nuove paure, come quella per le influenze o per l’Escherichia coli.

In chiusura, non si potrà mancare di rendere un tributo all’infinito numero di microbi che non solo sono innocui, ma addirittura utili. Innanzitutto miliardi e miliardi di minuscole creature che abitano sul nostro corpo, o dentro di esso, aiutandoci ad essere organismi ben funzionanti. E poi i piccoli operai che lavorano per noi, contribuendo alla creazione di alcuni cibi come il formaggio,  ma anche farmaci o addirittura ripulendo l’ambiente dal nostro inquinamento.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter