Linea Bianca – Sesta puntata del 31/01/2015 – Con Massimiliano Ossini. Anticipazioni e temi.

Linea Bianca – Sesta puntata del 31 gennaio 2015 con Massimiliano Ossini. Anticipazioni, temi e luoghi.

bianca5

Dopo il programma dedicato all’ambiente marino e a tutto ciò che lo circonda, Linea Blu, che per ora ha terminato il ciclo annuale di puntate, e dopo il programma che si dedica alla natura, al territorio e tutto ciò che lo circonda, Linea Verde, in onda ogni domenica mattina, a Raiuno mancava giusto un programma dedicato alla montagna e a ciò che la circonda. Ecco quindi che nel sabato pomeriggio di Raiuno ha preso il via Linea Bianca, il programma fratello degli altri due e dedicato appunto alla montagna. Alla conduzione c’è Massimiliano Ossini, già apprezzatissimo conduttore qualche anno fa, per diverse edizioni di Linea Verde. Per Linea Bianca si tratta della seconda edizione visto che il programma fu testato, per solo qualche puntata, nell’ormai lontano 2001.

bianca4

Tremilaseicento piste da discesa per un totale di seimilasettecento chilometri, soffici distese bianche, imponenti vette innevate che fanno da sfondo ad una natura incontaminata. Sugli sci per raccontare le bellezze delle montagne italiane ci saranno Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, giovane e brava maestra di sci.
Ma non solo neve, curiosità, sapori, personaggi e divertimento: dal dissesto idrogeologico al problema della sicurezza in montagna, alla tutela e difesa dell’ambiente; queste alcune delle interessanti tematiche, di grande attualità, che verranno affrontate nel corso dei diversi appuntamenti che ci accompagneranno sino ai primi di aprile.

bianca6

Nella sesta puntata di oggi, faremo un viaggio, con Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, a Cortina, la Regina delle Dolomiti, l’unica località italiana a far parte del “Best of the Alps”, l’Associazione che riunisce le 12 località più raffinate delle Alpi, con montagne uniche al mondo dichiarate Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Si andrà, in compagnia di  Lino Zani, sulla vetta Corno Grande, nella straordinaria cornice delle tre Cime di Lavaredo, con tre aree sciistiche, sessantasei piste di ogni grado e ordine di difficoltà per un totale di centoquindici chilometri di puro divertimento, mentre, Alessandra del Castello insieme alle atlete della Federazione Sport Invernali, si recheranno sulla pista di Coppa del Mondo di Sci femminile, ai piedi delle Tofane, dove si ammira un panorama che non ha uguali.

bianca2

Si seguiranno a Samodia, in un bosco di abeti rossi, le attività antibracconaggio del Corpo Forestale dello Stato a tutela della fauna locale e, nel comprensorio delle Cinque Torri, un divertente percorso a bordo delle “fat bike”. Non mancherà l’aspetto culinario: in un piccolo agriturismo tra le montagne, gustose ricette della tradizione culinaria locale e le proprietà nutrizionali della rapa rossa.

Infine, nel cuore delle Dolomiti, nell’osservatorio Col Drusciè, a quota 1780 metri, magiche atmosfere scrutando il cielo stellato alla ricerca del pianeta “Cortina”.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter