La prova del cuoco – Puntata del 13/02/2015 – “Superchef”, ricette di Pascucci e Andrea Ribaldone.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 13 febbraio 2015, con Antonella Clerici.

c4

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Mari&Monti”, la rubrica che vede impegnati Gianfranco Pascucci e Andrea Ribaldone preparare, rispettivamente, l’uno un piatto di pesce e il secondo un piatto dei monti, della montagna. Andrea prepara un primo piatto tipicamente invernale: i pizzoccheri alla Valtellinese.

Ingredienti:

  • 300 g di farina di grano tenero, 200 g di farina di grano saraceno, 2 patate medie, 200 g di formaggio di alpeggio, ½ verza, 100 ml di latte, 100 g di burro, 1 spicchio di aglio, foglie di salvia q.b., sale q.b.

Impastare le due farine con poca acqua, stendere l’impasto con l’apposita macchinetta e ricavare delle sfoglie. Tagliare al coltello le sfoglie sovrapposte, conferendo la classica forma a tagliatella. Fondere il formaggio con il latte. In abbondante acqua salata, cuocere le patate tagliate a dadini, la verza a pezzetti ed i pizzoccheri. Rosolare nel burro lo spicchio d’aglio e la salvia. Scolare le verdure ed i pizzoccheri, condirli con il burro aromatizzato e la fonduta di formaggio. Servire ben caldo.

Antonella si cimenta in prima persona ai fornelli, nello spazio che prima era di Casa Clerici ed ora si chiama più semplicemente Le ricette di Antonella, come il nuovo libro della conduttrice. Quest’oggi, un piatto goloso e raffinato: le uova in camicia con taleggio e purè di funghi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di funghi misti, 600 g di patate lesse, 80 ml di latte, olio al tartufo (facoltativo), aceto di vino bianco, 4 uova, 120 g di taleggio, burro, olio extravergine, sale e pepe.

Pulisci i funghi, quindi affettali e saltali in padella con un cucchiaio di olio e una noce di burro per circa 10 minuti, a fuoco medio. Condisci con sale e pepe, aggiungi le patate schiacciate, il latte e qualche goccia di olio al tartufo (se ti piace) e fai insaporire a fuoco medio per 1-2 minuti. Spegni il fuoco e tieni al caldo. In una casseruola porta a ebollizione dell’acqua salata acidulata con un cucchiaio di aceto. Sguscia un uovo in una tazzina, forma un vortice girando velocemente un cucchiaio nell’acqua, sempre nello stesso senso, quindi fai scivolare l’uovo al centro: l’albume avvolgerà il tuorlo formando la “camicia”.  Lascia bollire a fuoco lento per 4 minuti, poi scola delicatamente l’uovo con una schiumarola e cuoci allo stesso modo le altre 3. Sistema il purè ai funghi, ben caldo, su un piatto da portata e forma con un cucchiaio 4 fossette. Adagia in ciascuna un uovo in camicia, completa con fiocchetti di taleggio e servi subito.

Pizza, che passione! Uno dei momenti più amati, quello dedicato alla pizza e alla focaccia, ha per protagonista indiscusso Gabriele Bonci, che oggi ci insegna a realizzare i calzoni romani.

Per l’impasto, disponiamo 1 kg di farina tipo 0 oppure 1 a fontana; mettiamo 7 g di lievito secco ed impastiamo con con 800 g di acqua; aggiungiamo 20 g di olio evo e, infine, 15 g di sale. Lasciamo lievitare per 24 ore. Dividiamo l’impasto in panetti di 200 g. Stendiamo quest’ultimi, dando una forma tondeggiante. Farciamo a piacere: con ricotta, prosciutto cotto e formaggio grattugiato; o con funghi crudi a fette e salsiccia; o cicoria saltata in padella e pancetta; o con mozzarella tritata, salsa di pomodoro e formaggio grattugiato. Richiudiamo a mezzaluna i cerchi di pasta, ottenendo il classico calzone. Imburriamo e infariniamo la base della teglia. Spennelliamo i calzoni con una miscela di uova e parmigiano grattugiato. Inforniamo, alla max temperatura, per 20 minuti.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter