La prova del cuoco – Puntata del 14 febbraio 2015 – Ricette di Carnevale e San Valentino.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 14 febbraio 2015, con Antonella Clerici.

c5

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Con Anna Moroni, è già festa! La celebre cuoca propone la sua ricetta della domenica, un primo piatto ideale per tutta la famiglia: i timballini di lasagna alla ricotta.

c9

Sciogliamo una noce di burro in padella; aggiungiamo le alici e mescoliamo, in modo da farle sciogliere; infine, mettiamo ad appassire gli spinaci. Continuiamo a mescolare. Dopo un paio di minuti, li togliamo dal fuoco. A parte, condiamo la ricotta con il trito di erbe aromatiche ed il grana grattugiato. Sfilacciamo con le mani la mozzarella. Realizziamo dei quadrati di sfoglia 10×10 cm e degli altri di 6×6 cm. Lessiamo in acqua bollente e salata, con un filo d’olio. Le scoliamo dopo poco e le trasferiamo all’interno degli stampini di alluminio. Farciamo con la ricotta, gli spinaci, la mozzarella e la passata. Li chiudiamo con i quadrati più piccoli; spennelliamo di passata e spolveriamo di formaggio grattugiato. Inforniamo per 30 minuti a 180°.

c1

Lorenzo Branchetti conduce lo spazio dedicato alla maestra in cucina che, come ormai da tradizione, il sabato, è di Natalia Cattelani, che introduce la rubrica Cucina in famiglia preparando gli ingredienti per i cuori ripieni.

c2

Sciogliamo il lievito di birra nel latte; lessiamo le patate e le schiacciamo. In un mixer,mettiamo la farina, le uova, la purea di patate ed il latte con il lievito. Finiamo con il sale e l’olio. Azioniamo il mixer e lasciamo andare finchè non otteniamo un composto omogeneo. Lasciamo riposare, in una ciotola, per mezz’ora. Per il ripieno, facciamo appassire in padella, con un filo d’olio, la cipolla; aggiungiamo il radicchio tagliato grossolanamente. Quando il composto si è freddato, uniamo lo stracchino, il grana e le noci tritate grossolanamente. Sale e pepe.

c7

Stendiamo la pasta dello spessore di mezzo cm, ricaviamo dei cuori con l’apposito stampino; bagniamo i bordi con l’albume d’uomo; in mezzo al cuore mettiamo il ripieno e richiudiamo con un altro cuore. Sigilliamo bene i lati e tuffiamo ciascun cuore nell’olio bollente.

c8

Suona la campanella, c’è Tata Francesca. E’ il momento della merenda, e la tata ce ne consiglia una molto gustosa e salutare, per i bambini e non solo. La merenda è un pasto spesso bistrattato, eppure è un pasto importante, come gli altri. Oggi, realizziamo un classico del carnevale, le frappe.

c6

Setacciamo la farina insieme al lievito; uniamo lo zucchero, l’acqua di fiori d’arancio ed i semi della bacca di vaniglia. Impastiamo con le uova ed il burro a pomata. Infine, un pizzico di sale ed un goccio d’acqua, se serve. Lasciamo riposare l’impasto, coperto con la pellicola, per mezz’ora almeno. Stendiamo la pasta con l’apposita macchinetta; tagliamo dei rettangoli, pratichiamo dei tagli e friggiamo in olio bollente.

c3

Ed ora “I racconti del bosco” con l’agronomo Augusto Tocci insieme al nostro Lorenzo. Augusto ci parla di un dolce tipico del Carnevale, la “Cicerchiata”, una specialità del Centro Italia riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale.

Come ogni sabato che si rispetti non può di certo mancare l’angolo del dolce, ed oggi ritroviamo Guido Castagna, il maestro esperto del cioccolato oggi ci propone una raffinatezza dal gusto esplosivo:  la coppa di cioccolato al latte e lampone.

c4

In un recipiente, mettiamo la farina di riso, la polvere di cacao (possibile sostituire con la farina di nocciola o il corrispettivo di farina di mandorle; oppure, su 100 g, 80 g di farina di mandorle e 20 di cacao), la farina di mandorle e lo zucchero (tutti gli ingredienti dello stesso peso. Misceliamo, quindi aggiungiamo il burro ed impastiamo, fino ad ottenere un composto omogeneo. Sbricioliamo il composto ottenuto su un foglio di carta forno. Inforniamo, in modo da far diventare il composto croccante. Facciamo bollire 200 g di lamponi con 50 g di zucchero; passiamo al mixer ed uniamo 5 g di colla di pesce, ammollata e strizzata. In una ciotola, mescoliamo la crema pasticcera (90 g), ormai tiepida, con la panna liquida (90 g) ed il cioccolato al latte fuso (100 g); lasciamo raffreddare in frigorifero per un paio d’ore. Componiamo: in un calice, o in un piatto, facciamo uno strato di mousse al cioccolato al latte, coulis di lampone, briciole di crumble (prima preparazione), un ciuffo di panna montata ed un lampone.

Infine ecco Antonella per la consueta gara dei cuochi che oggi vede nel pomodoro Giovanni Ciacci con Cesare Marretti e nel peperone Marco Sabiu con Luigi Gandola.

SeguiUnDueTre.com su

Facebook | Twitter