La prova del cuoco – Puntata del 19 febbraio 2015 – Campanile italiano, ricette di Spisni, Anna Moroni.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 19 febbraio 2015, con Antonella Clerici.

cp1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La cucina della pasta fresca ha un nome: Alessandra Spisni. Come noto, alla cuoca bolognese piace mangiare, e bene, e di certo non ci prepara un piatto dietetico, ma un piatto godurioso, consistente e anche molto allegro alla presentazione, questi infatti sono gli ingredienti di grande successo della simpaticissima cuoca, che questa volta propone una vera prelibatezza: i tortelloni di formaggio con burro e cotto.

Ingredienti:

  • Per i tortelloni: 300 g di farina da sfoglia, 3 uova, 200 g di ricotta, 100 g di stracchino, 100 g di mascarpone, 100 g di gorgonzola, 100 g di parmigiano grattugiato, 1 uovo, sale e pepe
  • Per condire: 200 g di burro, 150 g di prosciutto cotto

cp1

Prepariamo la sfoglia nel classico modo, ossia impastando le uova con la farina, poi stendiamo il panetto ottenuto con il mattarello ottenendo una sfoglia mediamente sottile. Prepariamo il ripieno dei tortelli e mettiamo in una boulle la ricotta, lo stracchino, il mascarpone, il gorgonzola e il parmigiano, uniamo anche un uovo e amalgamiamo bene tutto, quindi aggiustiamo di sale e pepe e amalgamiamo ancora.

cp2

Tagliamo la sfoglia a triangoli, li farciamo con mucchietti di ripieno, la richiudiamo formando i tortelli che devono essere belli grandi in quanto devono contenere tanto formaggio, quindi li lessiamo in acqua bollente e salata. Per il condimento sciogliamo il burro in un tegame, quando sfrigola  uniamo il prosciutto cotto tagliato finemente, scoliamo i tortelloni e li condiamo con il sugo fatto. Buon appetito.

tortelloni

Anna Moroni arriva con il carrello del supermercato colmo di ingredienti: ha fatto la spesa! Questa rubrica, dedicata al recupero, quindi al risparmio, ci insegna a preparare piatti con i prodotti di stagione a buon mercato. Quest’oggi facciamo un primo piatto, una minestra, probabilmente adatta ai tanti che sono influenzati, facciamo ciceri e trie.

Ingredienti:

  • 300 g di ceci, 300 g di farina di semola rimacinata, 1 cipolla, 1 spicchio di aglioi, sedano, alloro, 40 g di olio extravergine di oliva, 10 pomodorini rossi, peperoncino, olio di semi di arachide, sale e pepe

cp1

Mettiamo a bagno nell’acqua i ceci per una notte, poi li mettiamo in una pentola con aglio, sale, sedano, cipolla e li lessiamo per circa tre ore. Facciamo quindi la sfoglia impastando la farina, un pizzico di sale ed un po’ d’acqua, lavoriamo il tutto fino ad ottenere un impasto bello liscio e lo facciamo riposare 30 minuti coprendolo. Stendiamo la pasta fino ad ottenere una sfoglia piuttosto sottile, e la ritagliamo a pezzetti di circa 2 o 3 cm. Facciamo il sugo mettendo in un padellino un goccio di olio, uno spicchio di aglio, il peperoncino e i pomodorini.

cp2

Friggiamo nell’olio di semi di arachide bollente la metà delle trie preparate, mentre l’altra metà la lessiamo in acqua bollente e salata, quindi scoliamo. Mettiamo in una zuppiera i ceci con il loro brodo di cottura, le trie fritte, quelle lessate, il sugo di pomodoro fatto. Mescoliamo bene e …buon appetito.

ciceri

Antonella si cimenta in prima persona ai fornelli, nello spazio che prima era di Casa Clerici ed ora si chiama più semplicemente Le ricette di Antonella, come il nuovo libro della conduttrice. Quest’oggi, un altro piatto semplice e veloce ma molto gustoso, stavolta un primo piatto: la parmigiana di radicchio.

Ingredienti:

  • 4 piccoli cespi di radicchio di Treviso, 80 g di mozzarella, 60 g di grana grattugiato, olio extravergine di oliva, sale

cp2

Puliamo il radicchio e lo tagliamo a metà per il lungo, lo mettiamo con la parte piatta rivolta verso il basso in un tegame in cui prima scaldiamo tre cucchiai di olio, copriamo e lo lasciamo cuocere a fiamma media per 5 minuti, fino a che non sarà bello dorato.

cp1

Quindi li saliamo, in una pirofila formiamo la parmigiana alternando una foglia di radicchio ad un pochino di mozzarella tagliata finemente e ad una spolveratadi formaggio grana. Inforniamo a forno già caldo a 180° per 15 minuti, fino a quando il formaggio avrà formato una bella crosticina. Buon appetito.

radicchio

E’ il momento dello spazio dedicato alla pizza e al pane e il protagonista di oggi è il “re della pizza“, il simpatico Gino Sorbillo, che anche oggi è pronto a proporre una straordinaria e coloratissima creazione, la pizza al pomo d’oro e conciato romano.

Ingredienti:

  • Per l’impasto: 220g d’acqua, 350-380g di farina biologica tipo 0, 10g di sale, 1g di lievito di birra fresco
  • Per il condimento: olio e.v.o. q.b., pomo d’oro giallo, formaggio conciato romano

cp1

Sciogliamo il lievito nell’acqua e aggiungiamo poco per volta la farina, uniamo il sale e il resto della farina, fino ad ottenere una massa morbida e compatta che avremo lavorato per circa 10 minuti. Mettiamo  l’impasto ottenuto in un vassoio rettangolare con tappo e lo lasciamo lievitare per circa 8 ore. Pennelliamo una teglia di 35x40cm con un leggero strato di olio extravergine d’oliva, mettiamo sopra l’impasto fatto leggermente spianato con i polpastrelli, spennelliamo con l’olio extravergine e la bucherelliamo, mettiamo sopra il pomo d’oro e inforniamo a forno statico a 270° già caldo per 10 minuti, infine completiamo con il conciato romano grattugiato e basilico a piacere. Buon appetito.

pizza

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter