La prova del cuoco – Puntata del 2 marzo 2015 – Beppe Bigazzi, ricette di Spisni, Mainardi.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 2 marzo 2015, con Antonella Clerici.

c5

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La regina della pasta fresca, quest’oggi, è Anna Moroni, che in via del tutto eccezionale sostituisce la sfoglina delle sfogline, Alessandra Spisni. La petulante cuoca, quest’oggi, propone la lasagna con i carciofi.

Ingredienti:

  • Per la pasta: 250 g di farina 0, 250 g di farina di grano duro, 4 uova intere, 2 tuorli d’uovo.
  • Per la farcia: 8 carciofi, 200 g di mozzarella, 100 g di grana, 150 g di prosciutto crudo, 2 cosce di pollo, 1 l d’acqua, 50 g di burro, 2 cucchiai di farina, mentuccia e aglio, olio extravergine d’oliva, sale e pepe

Per la sfoglia impastiamo la farina con la farina di grano duro, le uova e i tuorli, lasciamo quindi riposare un pochino il pnaetto e lo stendiamo col mattarello o con l’apposita macchinetta fino ad ottenere una sfoglia molto sottile che sbollentiamo in acqua salata .Tagliamo i carciofi a spicchi e li cuociamo con aglio, mentuccia e olio. Sbollentiamo il prosciutto e poi lo tagliamoo finemente e tagliamo a pezzetti la provola . Prepariamo una vellutata con brodo di pollo ossia con 500 g di brodo a cui uniamo 25 g di farina e 50 g di burro. Imburriamo una teglia e mettiamo uno strato di sfoglia, spolveriamo con  il parmigiano, mettiamo dei pezzettini di provola, di prosciutt, di carciofi e un po’ di vellutata, ripetiamo il tutto per vari strati finendo con una spolverata di parmigiano. Inforniamo a 200° per circa 20 minuti. Buon appetito.

c3

Andrea Mainardi, per la sua rubrica della cucina nel mondo, oggi ci porta negli Stati Uniti, preparando il bagel, che consiste in una pasta lievitata, a forma di grosso anello, bollita brevemente in acqua e poi cotta al forno. Questo pane, di fattura molto semplice, viene ampiamente utilizzato come cibo da strada ed è stato importato negli Stati Uniti dagli europei. La produzione di questo pane è diventata popolare in tutti i paesi di cultura anglosassone. Il bagel è denso interiormente e rosolato all’esterno; può essere proposto al naturale o aromatizzato con semi di papavero, di cumino o di sesamo. Prepariamo quindi il bagel con burger di ceci.

Ingredienti:

  • Per l’impasto: 750 g di farina manitoba, 400 ml di acqua tiepida, 15 g di lievito di birra, un cucchiaio di sale, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Per l’acqua di cottura: 3 litri di acqua, 1 cucchiaio di fecola di patate, 50 g di zucchero di canna, 2 cucchiai di sale, cannella in polvere q.b.
  • Per i burger di ceci: 400 g di ceci precotti, 1 cucchiaio di fecola di patate, 1 mazzetto di dragoncello, 100 g di prosciutto cotto.
  • Inoltre: 8 fette di scamorza affumicata, 200 g di maionese

Impastiamo la farina con il lievito, l’acqua, il sale e l’olio extravergine di oliva fino ad ottenere una massa omogenea ed elastica, quindi dividiamo l’impasto in 12 palline di uguali dimensioni e le stendiamo ottenendo dei cilindri ognuno di circa 20 cm, poi di ognuno uniamo le due estremità, chiudendo ciascun cilindro ad anello in modo da formare una ciambella. Le mettiamo su una teglia ricoperta di carta da forno, le copriamo con la pellicola e le lasciamo lievitare per un’ora. In un pentolino mescoliamo la fecola di patate con 250 ml di acqua fredda, uniamo lo zucchero di canna, il sale e la cannella e facciamo bollire il tutto, poi abbassiamo il fuoco, immergiamo le ciambelle e le giriamo dopo un minuto, le scoliamo, le facciamo asciugare su una teglia ricoperta di carta da forno e poi le inforniamo a 220° per  20-25 minuti. Li farciamo con un composto fatto frullando i ceci con la fecola, il dragoncello, il prosciutto e successivamente grigliati. Uniamo un pochino  di maionese e delle fettine di scamorza affumicata. Buon appetito.

c4

La dottoressa Evelina Flachi, come ogni volta, fa sì che una missione impossibile diventi possibile. Ci permette quindi di gustare un piatto elaborato, alleggerendolo nel suo peso calorico, ma senza renderlo meno appetitoso. Prepariamo oggi le penne al salmone light.

Ingredienti:

  • 10 g di grana grattugiato, 80 g di penne integrali, 30 g di crema da cucina alla soia, 10 g di rucola, 50 g di salmone fresco, sale e pepe q.b., curcuma o zafferano q.b.

Cuociamo a vapore il salmone, in un pentolino scaldiam la crema di soia con il trito di rucola. Cuociamo la pasta al dente, la scoliamo nella crema di soia con un po’ della sua acqua di cottura, quindi aggiungiamo il salmone a pezzetti piccoli, saliamo, pepiamo e mettiamo  un trito di rucola fresca. A piacere mettiamo un pizzico di curcuma o zafferano diluito in acqua calda durante la mantecatura della pasta con la salsa di soia. Buon appetito.

c2

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter