La prova del cuoco – Puntata del 3 marzo 2015 – Nel menù odierno ricette di Moroni, Barzetti e Bianchi.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 3 marzo 2015, con Antonella Clerici.

cp2

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Consueta sfida del martedì per Anna Moroni, all’interno della sua rubrica Anna contro chi?, dove a sfidarla, ogni volta, c’è un componente del cast. Per vincere l’annosa battaglia, Anna prepara la torta di cipolle.

  • Per la pasta brisèe: 250 g farina, 100 g burro, 5 g sale, 1 dl acqua;
  • Per il ripieno: 250 g cipolle bianche, 75 g strutto, 100 g pancetta affumicata;
  • Per la besciamella: 300 g latte, 40 g farina, 40 g burro, 200 g panna fresca, noce moscata, 2 tuorli d’uovo, sale e pepe.

Per la brisè lavoriamo la farina con il burro freddo, uniamo un pizzico di sale ed impastiamo con l’acqua, quindi facciamo riposare mezz’ora in frigo. Tagliamo a fettine le cipolle e le mettiamo in acqua a spurgare. Prepariamo la classica besciamella: sciogliamo il burro in un tegame; uniamo la farina e mescoliamo fomo ad ottenere il roux, aggiungiamo il latte e insaporiamo con sale, noce moscata e pepe, infine uniamo la panna. In una padella facciamo rosolare la pancetta tritata grossolanamente. Foderiamo la teglia con la pasta brisee e la cuociamo in forno per 20 minuti a 180°. Facciamo appassire le cipolle con lo strutto; uniamo i tuorli e le cipolle appassite alla besciamella. Versiamo tutto il composto sulla pasta brisèe unendo anche la pancetta. Inforniamo nuovamente per altri 25 minuti. Buon appetito.

cp3

Antonella raggiunge Mister Alloro, Sergio Barzetti, il maestro di cucina di oggi, che ci propone una delle sue imperdibili ricette, con verdura, frutta o prodotti di stagione, gentilmente offerte da Carlo Cambi. Oggi, utilizzando le bietole, prepara il risotto alle bietoline.

Ingredienti:

  • 350 g di Riso Carnaroli, 200 g di bietoline, 200 g di formaggio “Rosa camuna”, 50 g di grana lodigiano, 1 piccola barbabietola, 40 g di burro, noce moscata, alloro, sale, brodo vegetale q.b.
  • Per decorare il piatto: un cucchiaio di curcuma, un cucchiaio di olio.

Puliamo e laviamo le bietoline e le mettiamo nel brodo, frulliamo tutto ad immersione e filtriamo ricavando così un acqua verde brillante carica di clorofilla. Tagliamo a pezzetti la barbabietola e la frulliamo aggiungendo, se necessario, un pochino di acqua. In una padella mettiamo a tostare il riso con una noce di burro, uniamo il brodo, una foglia di alloro, un pizzico di sale e di noce moscata. Facciamo cuocere il riso mescolando ed aggiungendo di tanto tanto il brodo e l’acqua di vegetazione delle bietoline. Lo lasciamo riposare qualche minuto e poi mantechiamo con una spolverata di grana grattugiato, il rimanente burro e la rosa comuna. Lo serviamo su un piatto spennellato con i diversi colori, il giallo della curcuma stemperata con olio di oliva, il verde dell’acqua delle bietoline e il viola della barbabietola. Infine decoriamo a piacere con qualche goccia di barbabietola. Buon appetito.

cp2

Antonella raggiunge Marco Bianchi, il giovane cuoco, nonchè ricercatore, che anche quest’oggi ci insegna a confezionare una ricetta genuina e salutare, nonchè vegana. Marco, assistito dalla moglie, propone la parmigiana di verdure.

Ingredienti:

  • 4 patate, 8 topinambur, 4 zucchine, 2 peperoni rossi, 8 funghi champignons, 600 g di spinaci lessati, 600 g di ricotta magra, 2 l di passata di pomodoro, sale q.b., olio extravergine di oliva q.b.

Tagliamo tutte le verdure ed i funghi a fette sottili, laviamo le patate e i topinambur sotto l’acqua corrente quindi tagliamo a fette lasciando la buccia. Mettiamo in una pirofila uno strato di passata di pomodoro, le patate ed i topinambur, saliamo, quindi mettiamo altra  salsa. Mettiamo uno strato di ricotta e continuiamo con i vari strati di verdura, quindi peperoni, funghi, zucchine e, in ultimo, gli spinaci. Alterniamo ogni strato di verdura con un po’ di  passata, la ricotta e circa tre cucchiai di olio extravergine di oliva. Cuociamo il tutto in forno a 220° per  circa 50 minuti. E buon appetito.

cp1

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter