La prova del cuoco – Puntata del 7 marzo 2015 – Ricette di Anna Moroni, Natalia Cattelani, Tata Francesca e Pietro Macellaro.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 7 marzo 2015, con Antonella Clerici.

cp1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con Natalia Cattelani che consiglia come formare un purè perfetto senza grumi: schicciamo le patate da calde e le passiamo in un setaccio, quindi le scaldiamo in una pentola, uniamo un fiocco di burro e il sale e amalgamiamo bene con il cucchiaio di legno, poi uniamo il latte poco alla volta e mescoliamo con la frusta. Per farla golosa uniamo anche un pochino di noce di moscata, un po’ di formaggio e dei pezzetti di prosciutto.

cp1

La sigla breve, ecco Antonella in centro allo studio, i saluti, il menu della puntata e si inizia con Anna Moroni e la sua ricetta della domenica, in compagnia anche da Marco Di Buono. Anna propone una ricetta da leccarsi i baffi, un piatto unico, ideale per l’appunto per la domenica, in grado di saziare tutti: il sugo di involtini con pappardelle.

Ingredienti:

  • Per le pappardelle: 150 g di farina di farro, 150 g di farina di grando duro, 3 uova
  • Per il sugo: 8 fette di polpa di manzo da 80 g di peso ciascuna, 8 fette di pancetta arrotolata, 80 g di pecorino a scaglie,mezzo bicchiere di vino rosso, 600 g di salsa di pomodoro,  1 mazzetto di prezzemolo, 1 mazzetto di basilico, 1 cipolla, 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Stendiamo le fette di polpa di manzo, sopra ad ognuna mettiamo una fettina di pancetta arrotolata, un po’ di pecorino a scaglie, saliamo, pepiamo, mettiamo anche un pochino di prezzemolo e di basilico. uno spicchio di aglio schiacciato e chiudiamo arrotolando il tutto ad involtino fissandoli con uno stecchetto.

cp2

Li mettiamo in una padella antiaderente, uniamo un goccio di olio e li facciamo ben rosolare, quindi uniamo la cipolla tagliata grossolanamente, sfumiamo con il vino. Una volta evaporato aggiungiamo la salsa di pomodoro e lasciamo cuocere il tutto per circa un’oretta. Prepariamo le pappardelle impastando la farina di grano duro, quella di farro e le uova. Tiriamo quindi il panetto ottenendo la sfoglia e ne ritagliamo le pappardelle che lessiamo in acqua bollente e salata. Le scoliamo e le condiamo con il sugo e gli involtini. Un piatto ricco e completo. Buon appetito.

cp3

Lorenzo Branchetti conduce lo spazio dedicato alla maestra in cucina che, come ormai da tradizione, il sabato, è di Natalia Cattelani, che introduce la rubrica Cucina in famiglia in cui, cucinando una ricetta adatta appunto a tutta la famiglia, dai più grandi ai più piccoli, oggi propone delle squisite  crocchette di patate con cuore di cicoria.

Ingredienti:

  • 1 kg di patate lessate, 500 g di cicoria, aglio, due tuorli di uovo, 50 g di pecorino romano grattugiato, 50 g di grana grattugiato, 80 g di caciottina, 100 g di farina, 200 g di acqua, 500 g di fiocchi di avena, sale e peperoncino, olio di semi per friggere, 150 g di spinacini da insalata

cp1

Lessiamo le patate, quindi le sbucciamo e le schiacciamo in una ciotola, uniamo i due tuorli di uova, insaporiamo con grana e pecorino grattugiati, saliamo e pepiamo e amalgamiamo tutto ottenendo il composto delle classiche crocchette di patate. Cuociamo la cicoria, la ripassiamo in padella con un goccio di olio e uno spicchio di aglio e insaporiamo con un pochino di peproncino. Trasferiamo in una ciotola e uniamo la caciottina tagliata a dadini molto piccoli e amalgamiamo. Prepariamo una pastella amalgamando un pochino di farina con un pochino di acqua.

cp2

Con il composto di patate formiamo delle classiche crocchette, le schiacciamo e all’interno di ognuna mettiamo un pochino di composto di cicoria, quindi le chiudiamo con un altro pochino di composto di patate. Tuffiamo le crocchette nella pastella di farina e acqua e le passiamo nei fiocchi di avena. Quindi le mettiamo a friggere in abbondante olio di semi caldo. Oppure le cuociamo in forno mettendole su una carta da forno leggermente unta di olio e le cuociamo per 20 minuti a 180°, girandole a metà cottura. Le serviamo con un’insalatina. Buon appetito.

cp3

Suona la campanella, c’è Tata Francesca. E’ il momento della merenda, e la tata ce ne consiglia una molto gustosa e salutare, per i bambini e non solo. La merenda è un pasto spesso bistrattato, eppure è un pasto importante, come gli altri. Oggi, realizziamo le crostatine in barattolo.

Ingredienti:

  • Per la pasta frolla: 125 g di farina 00, 125 g di farina integrale di grano tenero, 60 g di zucchero, 125 g di burro freddo tagliato a cubetti, 1 uovo sbattuto, 1 cucchiaino di latte
  • Per il ripieno: 4 o 5 mele, 20 g di burro, 1 limone, 20 g di maizena, 50 g di zucchero grezzo, 1 cucchiaino di cannella

cp3

Prepariamo la pasta frolla amalgamando le due farine, lo zucchero, il burro, l’uovo e il latte. Lasciamo riposare il panetto quindi stendiamo la frolla. Sbucciamo le mele e le tagliamo a dadini, sono importanti le mele perchè ricche di vitamine, potassio, fibre e sali minerali. Versiamo nelle mele il burro elggermente sciolto, un cucchiaino di maizena e un pochino di zucchero grezzo e un pizzico di cannella e amalgamiamo tutto.

cp2

Imburriamo dei barattolini e li foderiamo con la pasta frolla. Mettiamo in ogni barattolino un pochino di composto di mele, ricopriamo con striscioline di frolla e inforniamo per 10/15 minuti a 180°. Buona merenda.

cp1

Augusto Tocci è pronto ad accogliere il folletto Lorenzo per svelargli i Racconti del bosco. Ogi Augusto vuole svelare i segreti dei boscaioli che stanchi alla sera, per sfamarsi, fanno la zuppa di farina tostata, un piatto della tradizione. Si fa tostare per qualche minuto della farina di grano in una padella antiaderente, girandola di continuo. Si aggiunge quindi un po’ di acqua calda e si amalgama bene e si fa cuocere per qualche minuto, salando e pepando a piacere. Aggiungiamo anche un  bel pezzo di burro e amalgamiamo bene. La serviamo con delle uova sode e dei crostini di pane.

cp1

Come ogni sabato che si rispetti non può di certo mancare l’angolo del dolce, ed oggi ritroviamo Pietro Macellaro, un pasticcere ma che si dedica anche all’ gricoltura visto che ha un’azienda agricola nel cilento. Presenta una sua straordinaria creazione: la torta alle mele annurche.

Ingredienti:

  • 200 g di albume, 140 g di zucchero semolato,altri 300 g di zucchero semolato, 4/5 mele annurche, un pugno di zucchero, un cucchiaio di caramello, acqua qb
  • 175 g di maraschino, 125 g di acqua, 200 g di zucchero, crema pasticcera qb, pan di Spagna, panna montata qb

cp1

Nella planetaria, o manualmente anche se è più faticoso, montiamo gli albumi con la prima parte di zucchero (i140 g), poi uniamo anche l’altra parte di zucchero e amalgamiamo bene tutto, facendo così la classica meringa francese. Mettiamo in un sacco a poche, facciamo degli spuntoni di meringa su una placca foderata con carta da forno e inforniamo a 140° per circa un’ora e mezza. Otterremo delle meringhe leggermente più marroncine. Facciamo ora le mele cotte, pelando e pulendo delle mele annurche, si tagliano a pezzi grossi e si mettono in una padella con un pochino di acqua e un pugno di zucchero, uniamo anche un cucchiaio di caramello e le cuociamo per 20/25 minuti a fuoco bassissimo, con il coperchio.

cp2

Facciamo il pan di Spagna, quello classico, cuocendolo in uno stampo da pluncake e poi tagliandolo in tre filetti. Spennelliamo ogni filetto con una bagna al maraschino fatta con 175 g di maraschino, 125 g di acqua, 200 g di zucchero semolato. Assembliamo il dolce alternando ogni filetto di pan di spagna con della classica crema pasticcera aromatizzata alla vaniglia e un po’ di mele annurche. Splamiamo sui lati e sopra alla torta della panna montata e decoriamo con le meringhe fatte e sopra alla torta con dei pezzetti di mela annurca e un pochino di caramello a piacere. Buon appetito.

torta

Infine riecco Antonella per la consueta gara dei cuochi, che vede come sempre al sabato protagonisti due personaggi del mondo dello spettacolo. Oggi abbiamo nel pomodoro Carolyn Smith con Renato Salvatori e nel peperone Simone Lijoi con Cristian Bertol. Si ride e si scherza, con Carolyn che svera aneddoti su Ballando, ed ecco che in studio irrompono Valeria Marini e Giulio Base a sponsorizzare Notti sul ghiaccio. La gara viene vinta col 53% dal pomodoro.

pc1

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter