La prova del cuoco – Puntata del 31 marzo 2015 – Rubriche e ricette.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 31 marzo 2015, con Antonella Clerici.

c2

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

I primi siamo noi, la rubrica dedicata ai primi piatti, apre la puntata odierna de La prova del cuoco. A proporre i loro primi piatti, quest’oggi, Riccardo Facchini e Giampiero Fava. Il primo, in particolare, propone le lasagne alla bolognese.

Ingredienti:

  • Per la pasta: 230 g di farina, 2 uova, 30 g di spinaci prelessati.
  • Per il ragù: 400 g di spalla di maiale, 1 cipolla dorata, 1 carota, ½ costa di sedano, 1 bicchiere di passata di pomodoro, sale grosso e pepe q.b., 1 bicchiere di vino Sangiovese.
  • Per la besciamella: 1 l di latte, 80 g di farina, 80 g di burro, noce moscata q.b., sale fino e pepe q.b.
  • Inoltre: formaggio grana q.b., fiocchi di burro q.b.

Facciamo la sfoglia verde frullando nel bicchiere di un mixer gli spinaci lessati e strizzati con due uova. Nel frullatore mettiamo la farina, il composto di spinaci e frulliamo il tutto ottenendo l’impasto della sfoglia che poi tiriamo. Tagliamo al coltello grossolanamente la carne di maiale e la aggiungiamo in una padella ad un classico soffritto di sedano, carota e cipolla, facciamo ben rosolare la carne, saliamo, uniamo la passata di pomodoro, sfumiamo con il vino e facciamo cuocere per diverse ore. Facciamo la classica besciamella partendo dal roux di burro fuso e farina a cui uniamo il latte, sale, pepe, noce moscata e portiamo a cottura. Componiamo la lasagna alternando strati di sfoglia al ragù e besciamella, ultimiamo con fiocchi di burro e spolverata di grana. Inforniamo a 160° per circa 20 minuti, coprendole per i primi 10 minuti. Buon appetito.

Giampiero Fava, invece, propone le fettuccine all’amatriciana.

Ingredienti:

  • Per la pasta: 400 g di farina, 4 uova, sale q.b.
  • Per la salsa: 2 cipollotti, 6 pomodori ramati, olio extravergine di oliva q.b., sale q.b.
  • Inoltre: 150 g di guanciale, 100 g di pecorino di fossa, 50 g di pecorino romano, 50 g di formaggio grana, peperoncino in polvere q.b., aceto di mele q.b.

Facciamo la pasta impastando le uova con la farina e un pizzico di sale, tiriamo il panetto e ne ritagliamo le fettuccine, facendo attenzione alla grandezza, devono essere 8 mm di spessore,  per non fare le tagliatelle. Per il sugo rosoliamo in una padella antiaderente il guanciale tagliato a striscioline con un goccio di olio. A parte stufiamo i pomodori ramati tagliati a metà con un goccio di olio e il cipollotto tagliato finemente, infine saliamo, poi frulliamo il tutto. Uniamo il composto al guanciale rosolato, peperoncino in polvere a piacere e un goccio di aceto di mele e cuociamo qualche altro minuto. Lessiamo le fettuccine, le scoliamo nel sugo, uniamo i vari tipi di pecorino e il grana e mantechiamo il tutto. Buon appetito.

Antonella raggiunge Mister Alloro, Sergio Barzetti, il maestro di cucina di oggi, che ci propone una delle sue imperdibili ricette, con verdura, frutta o prodotti di stagione, nella sua rubrica dedicata alla cucina creativa. Oggi prepara il maiello tonnato.

Ingredienti:

  • 1 arista di maiale da circa 1 kg, 300 g di tonno al naturale, 1 avocado, qualche goccia di succo di limone, 2 coste di sedano, 1 carota, ½ cipolla, 15 g di capperi dissalati, 1 mazzetto profumato composto da alloro, rosmarino, prezzemolo, alloro. 
  • Per la maionese cotta: 4 tuorli, 4 cucchiai di latte, ½ bicchiere di olio di semi girasole, 50 ml di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di succo di limone, sale.

Sistemare in una casseruola la carota, il sedano, la cipolla, il mazzetto profumato, qualche foglia di alloro, portare ad ebollizione con circa 2 litri di acqua, salare ed aggiungere l’arista di maiale. Riportare a bollore e proseguire la cottura per circa 25 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire nel liquido di cottura. Nel frattempo lessare le uova barzotte per 6 minuti. Estrarre i tuorli, frullarli con l’olio di semi e di oliva, un pizzico di sale, il latte ed il succo di limone, lavorare fino ad ottenere una consistenza cremosa. Frullare la maionese con il tonno ed i capperi. Tenere da parte. Frullare la polpa di avocado con qualche goccia di limone ed un pizzico di sale. (aiutandosi, se occorre con qualche cucchiaio di acqua di cottura dell’arista). Tenere da parte. Scolare l’arista, tagliarla a fette sottili, posizionare su un piatto da portata, nappare con la maionese tonnata, alternando con la salsa di avocado. Guarnire a piacere e Servire.

Antonella raggiunge il simpaticissimo nonchè bravissimo Marco Bianchi, il giovane cuoco nonchè ricercatore che oggi ci insegna a confezionare una ricetta genuina e salutare, per la sua rubrica dedicata alla cucina della salute, che spesso vede protagonisti dei piatti vegetariani. Marco questa volta propone le empanadas.

Ingredienti:

  • 140 g di farina 0, 140 g di farina integrale, 70 g di farina di farro, 180 ml di olio extravergine di oliva, 180 ml di acqua tiepida, 360 g di crescenza light, 2 cipolle, 20 pomodori secchi, sale q.b.

Impastare le farine con l’olio extravergine, l’acqua tiepida e il sale. Lasciar riposare l’impasto per circa 30’ quindi stenderlo sottilmente e formare dei dischetti. Preriscaldare il forno a 200°. Farcire ciascun dischetto di pasta con un pezzo di crescenza, qualche fettina di cipolla e un po’ di pomodori secchi tagliati finemente. Richiudere i dischetti a forma di raviolo. Disporre i ravioli in una teglia rivestita con un foglio di carta da forno e cuocerli per circa 15-20’ a 200°.

Dolci dopo il tiggì, la fortunata appendice de La prova del cuoco dedicata alla pasticceria, diventa Dolci prima del tiggì, la rubrica più golosa del programma culinario condotto da Antonella Clerici. Oggi, protagonista della rubrica in questione è Anna Moroni, che prepara gli ovetti di Pasqua al riso soffiato.

Ingredienti:

  • 75 g di riso soffiato, 275 g di cioccolato bianco, 30 g di cocco grattugiato, 30 g di burro, 250 g di glassa rosa, confettini colorati per decorare

Spezzettate il cioccolato e raccoglietelo in un pentolino con il burro a pezzetti. Sistemate il pentolino in un tegame leggermente più grande. Riempite il tegame di acqua, fino a metà altezza. Portate lentamente a bollore, abbassate la fiamma. Lasciate sciogliere il composto a bagnornaria 10 minuti, mescolando ogni tanto. Versate il riso soffiato in una capace ciotola. Aggiungete il cioccolato fuso e il cocco grattugiato. Mescolate gli ingredienti, per amalgamarli bene. Formate con il composto tanti ovetti, sagomandole con due cucchiai. Sistematele, rnan mano, su un vassoio foderato con carta da forno, lasciate riposare almeno 30 minuti. Decorate con la glassa rosa.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter