La prova del cuoco – Puntata del 3 aprile 2015 – Ricette e idee per Pasqua.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 3 aprile 2015, con Antonella Clerici.

c4

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Nell’anteprima Pascucci consiglia come conservare il calamaro nel frigorifero: basta asciugarlo bene, metterlo in un piattino e coprirlo con la pellicola trasparente. Mai poi mettere un calamaro sopra l’altro senza mettere la pellicola tra i due. Ecco Antonella, i saluti, il menu del giorno con dei miseri piatti e si parte con l’inutile Superchef, che da oggi prevede l’eliminazione diretta. Il tema del giorno è pomodoro e mozzarella. A contendersi la permanenza nel proseguio della gara abbiamo Joseph Miceli della provincia di Ragusa che propone l’insalata rivisitata con fior di latte tonnato, contro Alfonso Dellacroce di Pescara che invece fa la cheesecake di mozzarella di bufala e pomodorini.

Mari&Monti”, la rubrica che vede impegnati Gianfranco Pascucci e Andrea Ribaldone preparare, rispettivamente, l’uno un piatto di pesce e il secondo un piatto dei monti, della montagna. Gianfranco prepara un piatto fresco, a base di pesce: lo scorfano pasquale.

c2

Ricaviamo i filetti dallo scorfano, eliminando le spine. Saliamo i filetti e scottiamo in padella, adagiandoli dalla parte della pelle, con un filo di olio. Aggiungiamo i carciofi tagliati sottili. Tostiamo in forno la pizza pasquale tagliata a cubetti. Tostiamo anche le olive insieme alle fette di arancia. Per il fondo, tagliamo la cipolla a fettine e la rosoliamo in padella con un filo di olio. Aggiungiamo il sedano tritato grossolanamente, gli scarti degli asparagi, del cipollotto e dei carciofi. Uniamo i capperi, l’aglio e l’alloro.

c1

Profumiamo con una grattugiata di scorza di arancia, facciamo stufare il tutto. Aggiungiamo gli scarti del pesce. Sfumiamo col vino, copriamo col brodo vegetale. Facciamo cuocere 20 minuti. Filtriamo il brodo ottenuto e aggiungiamo qualche goccia di succo di limone. Sbianchiamo le verdure mettendo gli asparagi e i cipollotti per 10 secondi in acqua bollente. Aggiungiamo nella padella col pesce le verdure sbianchite. Completiamo aggiungendo il brodo, i pomodorini tagliati a metà e le fave. Facciamo cuocere pochi minuti. Serviamo il pesce con le verdure e la pizza tostata.

c5

Andrea prepara un secondo piatto, i tortini salati con zucchine Camembert e pesto alla menta.

Ingredienti:

  • Per la sfoglia: 200 g di farina, 10 g di olio extravergine di oliva q.b., acqua q.b.
  • Per la farcia: 3 zucchine, 200 g di Camembert, 2 uova, 50 ml di latte, burro per imburrare gli stampini q.b.
  • Inoltre: 100 g di menta, 100 g di pomodorini, olio extravergine di oliva q.b., sale q.b.

Impastare la farina con l’olio e dell’acqua quindi stendere la pasta in sfoglie sottili. Saltare le zucchine tagliate finemente in padella con un filo d’olio. Sbattere le uova, unire le zucchine, il formaggio tagliato a pezzetti e il latte. Imburrare degli stampini monouso, foderarli con la sfoglia e farcirli con il composto precedentemente ottenuto. Cuocere a 170° per circa 10’. Sbollentare la menta e frullarla per immersione con olio e sale. Frullare anche i pomodorini con dell’olio e un pizzico di sale. Servire i tortini con la maionese di pomodoro ed il pesto alla menta.

c3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter