La prova del cuoco – Puntata del 11 maggio 2015 – Beppe Bigazzi, ricette di Spisni, Moroni e Romani.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 11 maggio 2015, con Antonella Clerici.

c2

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Come ogni lunedì, l’allegria e la simpatia di Alessandra Spisni aprono il menu odierno. La cuoca bolognese, a cui, come noto, piace mangiare, e bene, di certo non ci prepara un piatto dietetico, ma un piatto godurioso, consistente e anche molto allegro alla presentazione; propone questa volta i tortelli di magro con salsa ai piselli.

Ingredienti:

  • 4 uova, 400 g di farina, 500 g di ricotta, 80 g di grana, prezzemolo tritato, sale e noce moscata
  • Per la salsa di piselli: 700 g di piselli in baccello, 1 mazzolino di basilico, 1 ciuffetto di prezzemolo, 150 g di lardo tritato, 1 piccola cipolla fresca, 1 spicchio di aglio, 1 cucchiaio di farina di riso, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e noce moscata.

Impastare e tirare la sfoglia. Tagliare dei quadrati. Preparare il ripieno: in una ciotola amalgamare la ricotta con il trito di prezzemolo, il grana, un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata. Sgusciare i piselli, e mettere i baccelli in una pentola con acqua fredda salata. Cuocere 2 minuti dal momento in cui inizia a bollire, poi spegnere e filtrare l’acqua. Preparare un soffritto di aglio, cipolla, basilico, prezzemolo e lardo tritati e cuocerli in poco olio extravergine. Unire la farina di riso e allungare con dell’acqua di cottura dei baccelli. Correggere di sale e pepe. Mettere a bollire l’acqua per la pasta con dentro i piselli sgranati. Quando avranno bollito 10 minuti, aggiungere il sale e proseguire ancora 5 minuti. Confezionare i tortelloni e tuffarli nell’acqua bollente con i piselli. Scolare tutto e versare in una terrina. Condire con il ragù di lardo e piselli, ed una grattata leggera di noce moscata.

c1

Dolci dopo il tiggì, la fortunata appendice de La prova del cuoco dedicata alla pasticceria, è diventata Dolci prima del tiggì, la rubrica più golosa del programma culinario condotto da Antonella Clerici. Oggi, protagonista della rubrica in questione è Ambra Romani, che prepara la cherry pie.

Ingredienti:

  • Per la pasta frolla: 300 g di farina 00, 110 g di burro morbido, 2 cucchiai di zucchero, 2 albumi, 1 cucchiaino da aceto di mele, scorza di 1 limone non trattato, sale q.b., burro e farina per lo stampo
  • Per la farcitura: 1 kg di ciliege mature, 8 amarene sciroppate, 80 g di zucchero, 25 g di amido di mais, 1 limone non trattato, 1 cucchiaino di noce moscata, zucchero a velo

Per la frolla pasta frolla, disporre la farina a fontana su una spianatoia e incorporarvi al centro il burro a pezzetti, lo zucchero, gli albumi, il cucchiaino di aceto, la scorza grattugiata di limone e un pizzico di sale. Impastare velocemente con le mani, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigorifero per 30 minuti. Stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello e con 2/3 del composto foderare (mantenendo i bordi alti) uno stampo a cerniera imburrato e infarinato. Per la farcitura, lavare e denocciolare le ciliegie tagliandole a metà. In una ciotola, riunire le ciliegie, le amarene lo zucchero, il succo e la scorza grattugiata di limone e la noce moscata. cuocetele in padella x 8-10 minuti, aggiungete ora la maizena e fate addensare. Fate raffreddare. Riempire fino al bordo la base della torta con le ciliegie (scolarle, se necessario), ricoprire con la pasta rimasta, sigillare bene i bordi e con un coltellino praticare sulla superficie delle incisioni a raggiera per favorire la cottura all’interno. Cuocere in forno preriscaldato a 160 °C per circa 60 minuti. Sfornare, inserire nelle incisioni delle cannucce, o praticare dei forellini, per poter gustare l’abbondante succo rilasciato dalle ciliegie durante la cottura. Guarnire con zucchero a velo.

c3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter