La prova del cuoco – Puntata del 14 maggio 2015 – Campanile italiano e tante ricette.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 14 maggio 2015, con Antonella Clerici.

c5

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Anche oggi, le ricette di Annina Moroni conquistano la scena. Sfiziose proposte, golose idee, quelle che la cuoca veterana de La prova del cuoco intende offrirci. Oggi prepara un gustoso primo piatto, le eliche peperone e formaggio spalmabile.

Ingredienti:

  • 320 g di eliche grandi, 1 peperone giallo, 1 peperone rosso, 1 spicchio d’aglio, 1 confezione di formaggio spalmabile, erba cipollina, tabasco, olio extravergine d’oliva, sale

Mettere a cuocere la pasta in acqua bollente salata. Tagliare i peperoni a julienne e saltarli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Cuocere per qualche minuto aggiungendo un pochino di acqua di cottura. Quando i peperoni saranno quasi cotti aggiungere il formaggio spalmabile e qualche goccia di tabasco. Scolare la pasta e unirla nella padella, mantecare e servire con una spolverata di erba cipollina tritata.

c3

Susanna Badii torna a La prova del cuoco, a cinque anni dalla sua ultima apparizione. Protagonista della rubrica Indovina chi viene a pranzo, la cuoca propone il pollo nei limoni con confettura di carote allo zenzero.

Ingredienti:

  • 350 g di petti di pollo
  • Per la marinatura del pollo: olio extra vergine d’oliva q.b., uno spicchio d’aglio, ciuffetti di rosmarino, 3 foglie di salvia, il succo di ½ limone, peperoncino in pezzi q.b.
  • E poi: ½ bicchiere di vino bianco, 2 pomodori, ½ cucchiaino di miele d’acacia, 2 grossi limoni non trattati, 1 cucchiaio di julienne di scorza di limone, sale e pepe
  • Per la confettura di carote allo zenzero: 500 g di carote novelle, scorza tritata, succo e semi di un limone, 150 g d’acqua, 200 g di zucchero grezzo di canna, ½ cucchiaino di semi di mela, 10 g di zenzero fresco pelato e tagliato a fettine sottili

Mettere i bocconcini di pollo a marinare, negli ingredienti indicati, per circa un’ora. Prelevare il pollo dalla marinata e asciugarlo bene con carta da cucina. Far scaldare bene in una padella la metà della marinata e rosolarvi il pollo brevemente. Salare, pepare e sfumare con il vino. Non appena l’alcool sarà evaporato, unire i pomodori, aggiustare di sale e cuocere per circa un minuto. Sistemare la preparazione nei mezzi limoni, cospargere con la julienne di scorza di limone e accompagnarla con confettura di carote allo zenzero. È buono Anche freddo. Per la confettura di carote: Sistemare le carote grattugiate in una terrina, irrorarle con il succo si limone e conservarle in forno caldo a 100°. In una casseruola bassa abbastanza capiente preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, farlo bollire adagio per una decina di minuti; unirvi la scorza di limone, le carote, lo zenzero e i semi di limone e di mela chiusi in una garza. Mescolare e cuocere fino alla densità voluta, schiumando quando occorre. Togliere la garza con i semi e passare al mixer. Rimettere sul fuoco ad asciugare. Invasare a caldo.

c2

Dolci dopo il tiggì, la fortunata appendice de La prova del cuoco dedicata alla pasticceria, diventa Dolci prima del tiggì, la rubrica più golosa del programma culinario condotto da Antonella Clerici. Oggi, protagonista della rubrica in questione è Sal De Riso, che prepara la magia di mandorle e pesche.

c8

Per la frolla, lavoriamo la farina e lo zucchero con il burro ammorbidito; uniamo il sale, gli aromi e, infine, le uova; lavoriamo quanto basta ad ottenere un composto omogeneo. Lasciamo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Stendiamo e trasferiamo in una tortiera imburrata o coperta di carta forno. Misceliamo lo zucchero a velo con la farina di mandorle e la fecola; quindi, incorporiamo il burro montato insieme alle uova. Trasferiamo la crema ottenuta all’interno del guscio di frolla. Livelliamo e cuociamo per 40 minuti a 170°.

c6

In una ciotola, mescoliamo la crema pasticcera alla purea di pesca ed alla gelatina reidratata. Uniamo la panna semi-montata. Trasferiamo in una tortiera della stesso diametro dell’altra e lasciamo congelare per 2-3 ore in freezer.

c7

Adagiamo il disco congelato su una griglia e spennelliamo con una confettura di pesche e rosmarino diluita con acqua. Disponiamo il ripieno sulla torta ormai fredda. Passiamo le fette di pesca in padella, con acqua, zucchero e vaniglia e le disponiamo sulla torta. Decoriamo con croccante di mandorle.

c4

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter