La prova del cuoco – Puntata del 19 maggio 2015 – Barzetti, Bianchi e i dolci di Anna Moroni.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 19 maggio 2015, con Antonella Clerici.

c3

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Antonella raggiunge Mister Alloro, Sergio Barzetti, il maestro di cucina di oggi, che ci propone una delle sue imperdibili ricette, con verdura, frutta o prodotti di stagione, nella sua rubrica dedicata alla cucina creativa. Oggi prepara il risotto all’acqua di pomodoro con mozzarella e pane croccante.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di riso Carnaroli, 400 g di pomodori datterino, 200 g di pane di grano duro, 200 g di mozzarella di bufala Campana, 100 g di olive nere di Cerignola, 50 g di pinoli toscani, 40 g di quartirolo, 1 mazzo di basilico, 1 costa di sedano, olio extra vergine di oliva toscano, sale di Cervia e pepe bianco, brodo di verdure (brodo base con aggiunta di foglie di sedano, alloro, 1 pomodoro, gambi di basilico ecc.), alloro

Centrifugate 250g dei pomodori per recuperarne l’acqua di vegetazione. In alternativa frullate i pomodori con un pizzico di sale. Trasferite il frullato in un panno pulito di cotone ed il tutto in un colino. Lasciate scolare, strizzando per recuperare tutta l’acqua di vegetazione. Recuperatene la polpa e la pelle e tenete da parte. Bucherellate i rimanenti pomodorini e posateli su una teglia con carta da forno, insaporiteli con sale di Cervia e zucchero di canna e infornateli per circa 45 minuti ad una temperatura di 160°C. Frullate grossolanamente il pane e conditelo con la polpa dei pomodorini, olio e foglie di basilico, posizionatelo su una teglia foderata con carta da forno ed asciugatelo in forno, insieme ai pomodorini. Mondate e tritate il sedano. Tostate il riso con il sedano tritato e i pinoli. Sfumate con una parte dell’acqua di vegetazione dei pomodori. Aggiungete una foglia di alloro, bagnate con il brodo, portate a cottura mescolando ed aggiungendo di tanto in tanto altra acqua di vegetazione e altro brodo. Frullate una quarantina di foglie di basilico con quattro cucchiai di olio, un cubetto di ghiaccio. Tenete da parte il pesto. Lasciate riposare per qualche minuto il risotto prima di mantecarlo con il quartirolo sbriciolato, le olive denocciolate e un cucchiaio di pesto al basilico. Posizionare una bella fetta di mozzarella di bufala su ogni piatto, Servire il risotto ben seduto e ultimatelo con il croccante di pane, i pomodorini disidratati e guarnite a piacere con gocce di pesto.

c4

Dolci dopo il tiggì, la fortunata appendice de La prova del cuoco dedicata alla pasticceria, diventa Dolci prima del tiggì, la rubrica più golosa del programma culinario condotto da Antonella Clerici. Oggi, protagonista della rubrica in questione è Anna Moroni, che prepara il dolce di Nonna Isotta.

Ingredienti:

  • Per la crema: ½ litro di latte, 4 uova, 120 g di zucchero, 120 g di farina, la scorza di un limone
  • Per il dolce: 100 g di burro, 100 g di confettura di albicocche, 50 g di cacao, 250 g di savoiardi, 1 bicchiere di brandy

Sbattere le uova con lo zucchero, unire la farina e mescolare bene. Scaldare il latte con la scorza e poi versarlo a filo, mescolando, sul composto di uova. Trasferire nel recipiente del latte e portare a bollore tenendo la fiamma bassa. Togliere la scorza di limone e lasciare raffreddare coperta con pellicola.

Rivestire uno stampo da plum-cake con carta forno. Tritare finemente al mixer 60 gr di savoiardi e mescolarli con il burro sciolto e il cacao (meglio se passato al setaccio). Mettere ½ bicchiere di brandy insieme a un bicchiere d’acqua e bagnare i savoiardi formando uno strato sul fondo dello stampo. Stendere nell’ordine: un velo di confettura, la crema, i savoiardi imbevuti, il composto biscotti frullati e poi ripetere l’operazione nello stesso ordine. Al termine coprite con pellicola e lasciare riposare in frigo almeno 4 – 5 ore. Se preparato il giorno prima è ancora più buono.

c5

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter