L’estate di Montalbano – “La voce del violino” – Puntata del 8 giugno 2015.

Il Commissario Montalbano propone un nuovo ciclo di puntate. Stasera ecco “La voce del violino”.

montalbano

Se Raiuno vuole una certezza in termini di ascolti, questa ha un nome: Il commissario Montalbano. La serie infatti, se con i nuovi episodi registra sempre record di ascolti, anche con le repliche garantisce ascolti altissimi, superando la maggior parte di quelli registrati spesso da delle fiction in prima visione. Il successo in replica è tale che dopo il ciclo di episodi che ha occupato, per ben due anni, i lunedì sera estivi, ora la si propone anche in piena stagione televisiva.

Da marzo Raiuno ha affidato il prime time del venerdì, ad un ciclo di puntate (sei) della fiction, chiamate La primavera di Montalbano. Il successo anche stavolta è stato tale che si è deciso di proseguire il ciclo al lunedì sera, il nono episodio scelto, in onda questa sera è “La voce del violino” e fu trasmesso, per la prima volta, su Rai2 nel maggio 1999.

In uno di quei giorni tinti (neri) che affliggono Salvo Montalbano che, da classico meteoropatico, si rabbuia quando fa cattivo tempo e diventa intrattabile, l’auto della polizia sul quale viaggia il commissario, tampona un’auto parcheggiata di fronte ad una villa isolata. Montalbano entra nella villa e scopre il cadavere di una giovane donna assassinata: è nuda ed è stata soffocata con un cuscino.

Si tratta di Michela Licalzi (una giovanissima Alessia Merz), la bella moglie di un medico residente a Bologna. Da questo drammatico inizio prende avvio un giallo apparentemente insolubile. C’e un oggetto al centro della vicenda ed è un violino molto pregiato e costoso, appartenuto alla vittima.

I sopetti si concentrano sull’amante della donna, forse un musicista, e sull’anziano Cataldo Barbera (interpretato da Sergio Fantoni). Il Commissario Montalbano riuscirà anche questa volta a scoprire la verità e a venire a capo del misterioso omicidio.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter