47 35 Parallelo Italia – La politica di Raitre affidata a Gianni Riotta – Prima puntata del 14 luglio 2015. Anticipazioni.

parallelo

Mandato Ballarò meritatamente in vacanza per poco più di un mese e mezzo dopo la lunga cavalcata di quest’anno fatta di molte novità e con la conferma di essere il talk politico più visto della tv, l’informazione politica della prima serata di Raitre non va in vacanza e da questa sera, per sette puntate, viene affidata a Gianni Riotta e al programma 47 35 Parallelo Italia.

47 35 Parallelo Italia: 47 e 35 sono i paralleli che contengono il nostro paese, l’Italia, da Nord a Sud. E l’Italia oggi sembra due diversi paesi, con distretti che crescono più della Germania accanto a zone più in difficoltà della Grecia. Laboratori all’avanguardia nel mondo, scuole tra le peggiori d’Europa. Piena occupazione e disoccupazione. Legalità cristallina e territori perduti alla criminalità. 47 35 non racconterà “un’Italia”, quella che funziona o quella che non funziona come troppo spesso accade, ma “tutta l’Italia”, un paese che insieme torna a crescere o tutto declina. L’estate 2015 sarà cruciale per il nostro futuro. Dalle guerre del Mediterraneo, Libia, Siria, Medio Oriente, alle pressioni all’Est con la crisi ucraina e le sanzioni alla Russia, fino al terrorismo islamico e alla tragedia biblica dell’emigrazione, la stagione delle vacanze diventa teatro del nostro tempo. E la Grecia, con le scelte del dopo referendum, impone ancora l’economia, l’euro e la fedeltà all’Europa, così presto svanita, come temi in primo piano. L’Europa, mamma benigna per due generazioni di studenti Erasmus, diventa matrigna, bruciata come fantoccio in piazza in tanti cortei.

47 35 racconterà l’Italia di questi giorni, girando da Nord a Sud con le sue telecamere di città in città, attraverso i movimenti politici, l’insoddisfazione diffusa tra i cittadini, gli esempi virtuosi di comunità ancora solidali. Protagonisti anche i cittadini, che parleranno in diretta con il conduttore Gianni Riotta in una intervista pubblica che presenterà ai leader politici le loro domande e osservazioni. 47 35 lancerà l’analisi Big Data per la prima volta in televisione, sondando le opinioni e gli umori italiani dalla rete e dai new media social. Consapevole che nessun problema italiano ha soluzioni “italiane”, e tutti vanno risolti in Europa e nel mondo, ma che nessun problema italiano verrà risolto dalle istituzioni europee o internazionali, senza un impegno congiunto della nostra opinione pubblica.

Nella prima puntata in onda questa sera, si parte dall’Expo di Milano. Ospiti del programma, che ogni settimana porterà palco e telecamere in una città diversa, economisti, esponenti politici e delle istituzioni e le voci della società civile. “47 35 Parallelo Italia” racconterà l’attualità nazionale e internazionale declinandola nei contesti economici e sociali delle città e dei territori da cui andrà in onda.
Gianni Riotta ha intervistato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, il cardinale di Milano Angelo Scola e Marco Tronchetti Provera, Ad Pirelli. Inoltre saranno ospiti in diretta Giuseppe Sala Commissario Unico Expo, Roberto Maroni, presidente Regione Lombardia, Graziano del Rio, ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Anna Ascani, deputata Pd, Corrado Passera, presidente Italia Unica, lo chef Heinz Beck, Silvia Merler, economista dell’Istituto Bruegel di Bruxelles.  Collegamenti in diretta con Amburgo, Atene e con il concerto dei Buena Vista Social Club dal festival di Villa Arconati a Milano.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter