Voyager – Ottava puntata del 27 luglio 2015 – Anticipazioni e temi.

image

Questa sera in prima serata su Raidue ottavo appuntamento con la nuova stagione di Voyager! In questa puntata Roberto Giacobbo ci porta a scoprire i segreti della Sardegna.

Un’isola che per millenni è stata al centro del mediterraneo. È vero che un corpo scelto di antichi Sardi è stato fra le guardie personali del grande faraone Ramses II? Perché in Sardegna, millenni prima di Cristo, è stata costruita una ziqqurath la cui gemella è in Iraq? Un caso unico nel Mediterraneo occidentale.

E chi erano i Giganti, le cui statue sono state ritrovate casualmente nel marzo del 1974 ecosa hanno a che fare con i guerrieri di terracotta della Cina? Una scoperta che ha aperto la strada a uno dei misteri più affascinanti, e ancora irrisolti, dell’archeologia del nostro Paese. Ma la Sardegna è stata protagonista della Storia non solo in un passato lontano.
È vero che gli Alleati, durante la Seconda Guerra Mondiale, hanno elaborato un inganno per sconfiggere i tedeschi, il cui fulcro era proprio la Sardegna? E cosa ci fanno due enigmatici angeli neri in una piccola chiesetta di campagna?
Roberto Giacobbo raggiungerà il centro esatto di questa terra magica e lì troverà una Stonehenge tutta italiana, con una caratteristica fondamentale: quella di essere più antica del Stonehenge inglese. E non solo: approderà sulle spiagge del regno più piccolo del mondo, dove vivono leggendari animali: le capre dai denti d’oro.

L’appuntamento con Voyager quindi è alle 21:20 su Raidue con la ottava puntata dedicata a Roma.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter