Il Segreto: le trame dal 3 al 7 agosto 2015 – Anticipazioni

segreto

Il Segreto accompagna i telespettatori anche d’estate: l’appuntamento con la celebre soap opera è da lunedì venerdì (per tutto il periodo estivo) in fascia preserale dalle 18:45 alle 20:00 ovviamente su Canale5. Dunque, come consuetudine, vi anticipiamo quanto vedrete nella prossima settimana de Il Segreto.

All’emporio si verificano strane sparizioni di frutta candita, così Pedro e Dolores decidono di tendere una trappola al ladro. Gonzalo riceve un messaggio da parte di Conrado che lo invita a raggiungerlo alla vecchia miniera. L’incontro però riserva una sorpresa spiacevole. Raimundo è ancora convinto che Francisca sia in pericolo alla casa di riposo e propone a Mauricio di aiutarlo a portarla via da lì. Emilia sospetta che il padre trami qualcosa. Olmo è geloso di Soledad e confessa i suoi tormenti a Don Anselmo.

Dopo l’esplosione alla miniera, Fernando rimane incastrato sotto un cumulo di massi e detriti che non gli permettono di muoversi. Gonzalo decide impulsivamente di lasciarlo lì a morire e torna in paese. Una volta a casa non rivela il suo segreto a nessuno ed è tormentato dai sensi di colpa. Aurora, sempre più innamorata (e quasi sul punto di rivelare i suoi sentimenti al suo innamorato), accompagna Conrado all’ufficio postale di La Puebla a ritirare un pacco che si scoprirà essere stranamente vuoto. Raimundo continua a nutrire sospetti su ciò che realmente accade alla casa di riposo dove si trova Francisca e tenta di convincere senza successo Maria e Soledad ad aiutarlo a chiarire la situazione.

Anibal, Isidro e Rita vengono a sapere che una certa Matilde ha chiesto di loro in paese e cominciano a interrogarsi su cosa possa volere la sconosciuta. Condividendo sospetti sull’onestà e sulla buona fede di Olmo, Soledad e don Anselmo restanno atterriti quando Pedro comunica loro che Olmo è stato dichiarato innocente e libero da ogni accusa. Gonzalo decide di tornare sul luogo dell’esplosione per aiutare Fernando, ma si rende conto di essere arrivato troppo tardi.

Maria va al Jaral per scoprire cosa è successo a Fernando e per avere delle spiegazioni in merito. Soledad e Don Anselmo chiedono aiuto a Pedro, ma lui non può aiutarli: Olmo è libero. Dopo essere rientrata a casa, pare che i peggiori timori di Don Anselmo vengano confermati. Rita racconta ad Anibal di sentirsi osservata da una certa Matilde. Nessuno di loro la conosce, ma lei non fa altro che indagare sulla famiglia Buendia. Lei si presenta a casa loro e dice ad Anibal di essere sua zia. Hipolito trova un medaglione: è convinto che possa avere un grande valore e per questo cerca di decifrare i simboli che vi sono impressi sopra. Francisca continua ad opporre resistenza. Raimundo e Soledad sono seriamente preoccupati per il suo stato.

Maria confessa a Gonzalo di aver paura che il bambino possa essere di Fernando. Aurora è innamorata persa di Conrado ma, anziché esternare i suoi sentimenti, nega di essere innamorata di qualcuno. Gonzalo promette a Maria che amerà il bambino anche se non avrà il suo stesso sangue. Fernando e Gonzalo si scontrano verbalmente in piazza e il marito di Maria se la prende con Emilia. Matilde spiega ad Anibal il perché sia sparita dalla circolazione alla morte della madre. Olmo confessa a Don Anselmo che ha deciso di donare la sua fortuna ad un’istituzione benefica con a capo lo stesso sacerdote. Quando Olmo nel parla anche con Fernando, quest’ultimo lo aggredisce fisicamente. Conrado e Aurora si incontrano a casa dei Buendia. Lui si mostra distante e lei rivela a Rosario che è lui l’uomo di cui si è innamorata.

Il medaglione trovato da Hipolito si scopre leggendario, ma la nuova autorità di Puente Viejo non vuole riconoscerlo per paura che sia una beffa. Aurora confessa i suoi sentimenti a Rosario, che resta piuttosto perplessa. Jesusa continua a tormentare Francisca, che però ha trovato il modo per non assumere i farmaci che le vengono somministrati. Fernando picchia suo padre in preda all’ira, ma Mauricio riesce a fermarlo. Maria teme che suo marito non rispetti la promessa e non faccia l’annuncio tanto atteso alla sua festa di compleanno.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter