“Chi l’ha visto?”: Federica Sciarelli torna ad occuparsi di persone scomparse e casi irrisolti. Anticipazioni.

image

Dopo la parentesi estiva dedicate al racconto delle storie più significative, misteriose e inquietanti di questi anni, da questa sera Su Raitre torna Chi l’ha visto?, il programma giunto alla 28ma edizione, e condotto per il dodicesimo anno consecutivo da Federica Sciarelli che si ritrova accerchiato da figli e figliastri più o meno pasciuti. I programmi che si occupano di casi di persone scomparse si sono infatti moltiplicati e di questi temi se ne parla, talvolta anche a dismisura e fuoriluogo, in quasi tutti i programmi del daytime televisivo.

image

Tuttavia, “l’originale” resta inarrivabile, e dal punto di vista degli ascolti e della formula, che lo definisce un programma di servizio. Grazie al programma, migliaia di persone scomparse sono state ritrovate, decine di delitti inspiegabili svelati: Chi l’ha visto? ha saputo diventare indispensabile perché è molto di più di un programma televisivo. Nato nel 1989 come strumento di “comunicazione sociale”, è riuscito a rendere il pubblico non più fruitore passivo di intrattenimento, ma partecipe di un progetto televisivo socialmente utile. La formula collaudata

nata dal mix di racconto e inchiesta da oltre venti anni è alla base del successo del programma. La naturale vocazione a programma di servizio pubblico, ha fatto di Chi l’ha visto? un osservatorio permanente sulle trasformazioni in corso nel nostro Paese, importante test su società e famiglia.

image

Il programma si rinnova nella veste grafica e nell’immagine dello studio, lo storico studio 2 di via Teulada che aumenta, tra l’altro, la capacità di ospitare in diretta il suo pubblico di affezionati. Potenziati anche tutti i canali di comunicazione per poter arrivare ai telespettatori con notizie ed aggiornamenti dell’ultimo momento in tempo reale. Federica Sciarelli, come un direttore d’orchestra, gestirà nel corso della diretta tutte le testimonianze e i contributi, anche dell’ultimo minuto, che arriveranno dai telespettatori attraverso tutti i mezzi disponibili, dal contatto telefonico, alla posta elettronica ai messaggi vocali e video dei vari social network.

image

Nella prima puntata si riparte dalla scomparsa di Daniele Potenzoni, il ragazzo svanito dalla metropolitana di Roma mentre con il suo gruppo si recava all’udienza del Papa e dall’inspiegabile fine di Giulia, la ragazza di Tortoreto scomparsa la notte del 31 agosto. Il suo corpo ritrovato dalla polizia stradale di Pescara, il giorno dopo sull’autostrada A14, dilaniato da vari passaggi di mezzi. L’appello di “Chi l’ha visto?” a quanti sono passati in quel tratto di autostrada la notte tra il 31 e il 1 settembre.

image

Non mancheranno aggiornamenti sulle storie irrisolte che hanno coinvolto gli spettatori nelle scorse stagioni. Per assistere al programma in diretta dallo studio bisogna prenotarsi attraverso il numero 06.8262 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica 8262@rai.it.

L’appuntamento con il programma è per ogni mercoledì, alle 21:05, su Raitre.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter