La prova del cuoco – Puntata del 9 settembre 2015 – Diretta e ricette.

image

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

image

Anteprima con Antonella alle prese con l’almanacco del giorno, poi la sigla ed ecco l’inizio della puntata. I saluti e il via con Chi batterà gli chef?, rubrica che quest’anno ci accompagna tutti i giorni e che già sembra ripetitiva, in cui i due concorrenti in gara, Antonio e Lucia che ieri hanno vinto, oggi cercano di sfidare la regina dei dolci, Ambra Romani. Gli ingredienti portati dalla coppia sono: pan di Spagna, frutti di bosco, zucchero, uova, menta, cacao in polvere, mascarpone e con essi propongono il tiramisù, Ambra invece prepara la mousse al cacao con frutti di bosco brinati.

image

A giudicare anche oggi, come tutta la settimana, Fabio Picchi. Antonella passa il tempo a chiacchierare, come noto in questo spazio le ricette sono un po’ un contorno, quindi non vengono spiegate. Ambra comunque prende 1 tuorlo con 500 g mascarpone, 50 g di zucchero, mescola prima lo zucchero con il tuorlo, unisce il mascarpone e il cacao in polvere, a parte monta i due albumi con le fruste, fa una specie di meringa unendo durante la montatura il sughetto dei frutti di bosco passati in padella e che prima aveva messo a mollo in acqua tiepida, quindi passati nell’uovo e messi in una padella antiaderente con un po’ di zucchero. Serve la mousse mettendo sopra la meringa e i frutti brinati. Per il giudice entrambi i dolci sono perfetti, per cui deve giudicare i movimenti in cucina, premia gli sfidanti perchè di fronte alla perfezione della chef si sono comportati egregiamente. Per loro altri 150 euro.

image

Tutti a ballare la mazurka, c’è la nostra sfoglina preferita, Alessandra Spisni, che per il piatto delle 13.30 prepara una pasta semplice, dei garganelli conditi speck e rucola.

 Ingredienti:

  • 400 g di farina per sfoglia, 4 uova, 200 g di speck affettato spesso, 4 mazzolini di rucola, 1 spicchio di aglio, 30 g di pecorino grattugiato, 30 g di grana grattugiato, 1 cucchiaio di olio evo, vino bianco secco

image

Impastiamo la farina con le uova, lasciamo riposare, stendiamo il panetto col mattarello, tagliamo la sfoglia a liste, poi a pezzetti e ne ricaviamo i garganelli che poi lessiamo in acqua bollente e salata. Puliamo la rucola e la tagliamo finemente. In una padella rosoliamo uno spicchio di aglio con un cucchaio di olio, uniamo a rosolare per bene lo speck fatto a dadini, quindi lo sfumiamo con il vino bianco e ultimiamo la cottura. Scoliamo i garganelli e li condiamo con la rucola, lo speck e spolveriamo di grana. Buon appetito.

pdc1

Anna Moroni è prontissima per proporre i suoi sfizi. Ci propone una variante delle sue chiacchiere di carnevale, ma in versione salata, le chiacchiere salate con salsa fredda.

Ingredienti:

  • 500 g di farina, 3 uova, 80 g di burro, 3 cucchiai di vino bianco, olio di arachidi per friggere, 100 g di maionese, 2 cucchiai di ketchup, 200 g di caprini, mezzo bicchiere di panna, erba cipollina, sale e pepe

image

Prepariamo l’impasto mettendo nel mixer 3 uova intere, 80 g di burro morbido, 3 cucchiai di vino bianco secco, 500 g di farina e un pizzico di sale. Azioniamo il mixer impastando così il tutto. Una volta pronto lo lasciamo riposare. Tagliamo molto sottile l’erba cipollina e facciamo la salsa unendo due caprini e u goccio di panna fresca. Un’altra salsa è fatta amalgamando un po’ di maionese e ketchup.

image

Possiamo comunque fare tutte le salse che ci piacciono, come una mousse di prosciutto, tonno e via dicendo. Stendiamo ora l’impasto fatto, con l’apposito attrezzo ritagliamo le frappe o chiacchiere e le friggiamo in olio bollente profondo. Anna si fa aiutare dalla Spisni a friggere. Alessandra chiede “le vuoi dritte o arricciate?”. Risponde la Moroni:” dritte, a me piace tutto ciò che è dritto”. E Antonella ride.. Spalmiamo sulle chiacchiere le salse fatte a piacere. Buon appetito.

pdc1

La rossa Luisanna Messeri è pronta per la sua rubrica C’era una volta, propone delle ricette della tradizione, ispirandosi all’Artusi questa volta prepara il vitello tonnato.

image

Ingredienti:

  • 1,5 kg di magatello, 1 l di latte, 1 cipolla, 1 cuore di sedano, 1 carota, prezzemolo, 240 g di tonno sott’olio, 4 acciughe sotto sale, capperi sottaceto, succo di un limone, olio extravergine, 2 chiodi di garofano, sale e pepe, fiori eduli

Leghiamo il pezzo di carne, il magatello, lo mettiamo in una casseruola bella capiente, uniamo un litro di latte fresco, una cipolla, sedano e carota tagliati a pezzettini, due chiodi di garofano, prezzemolo sminuzzato, un pizzico di sale e pepe, accendiamo il fuoco e facciamo cuocere il tutto, coperto, per un’ora.

image

Se risulta la salsa troppo liquida la facciamo asciugare leggermente, la mettiamo nel bicchiere del mixer, uniamo il tonno, un goccio di olio, qualche acciuga dissalata, qualche cappero, qualche goccia di succo di limone e frulliamo il tutto. Tagliamo la carne a fette, mettiamo sopra la salsa fatta e decoriamo infine con dei fiori eduli. Buon appetito.

image

Infine la gara dei cuochi, che vede nel pomodoro Luigi Gandola con la concorrente Peppina e nel peperone Stefania Marsetti con la campionessa Giada. Anche stavolta un paniere di ingredienti a sorpresa per le due squadre, il cui esito è deciso dalla giuria composta da Fede, Tinto e Tiziana Stefanelli. La giuria, con giudizio unanime, assegna la vittoria al pomodoro.Peppina quindi è la nuova campionessa, vince i 500 euro rispondendo alla domanda enogastronomica.

pdc2

Ed ora…tutti e atavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter