La prova del cuoco – Puntata del 10 settembre 2015 – Diretta e ricette.

image

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un prAogramma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

image

Anteprima con Antonella alle prese con l’almanacco del giorno, poi la sigla ed ecco l’inizio della puntata. I saluti e il via con Chi batterà gli chef?, rubrica che quest’anno ci accompagna tutti i giorni e che già sembra ripetitiva, in cui i due concorrenti in gara, Antonio e Lucia che ieri hanno vinto, oggi cercano di sfidare uno chef altoatesino  bello e giovane, una new entry, Marcus Solzer.

image

Gli ingredienti portati dalla coppia in gara sono: uova, aromi vari, farina di polenta, farina fiore, macinati di carne (tacchino, gallina padovana, faraona), grana, pomodorini freschi, sedano, carota, concentrato di pomodoro, zafferano, e con essi propongono i bigoli al coltello con ragù di cortile, mentre Marcus prepara un fagottino allo zafferano con ragù. La novità del giovedì  che c’è l’aggiunta di un ingrediente a sorpresa portato dal giudice che questa settimana è Fabio Picchi, che porta un cappello di fungo porcino. Un ingrediente che può anche cambiare totalmente una ricetta.

image

I due coniugi litigano sull’uso del fungo, lei rimprovera lui per come lo sta tagliando e lo accusa che sta rovinando tutto. Alla fine è la moglie a cedere al dicktait del marito. Fabio è rimasto colpito da entrambi i piatti, ma la bravura dello chef è stata eccezionale e quindi oggi premia lui.

image

Antonella non vede l’ora di raggiungere Alessandra Spisni, perchè oggi per il piatto delle 13:30 prepara il suo cavalo di battaglia: le crescentine fritte.

image

Ingredienti:

  • 500 g di farina, una bustina di lievito chimico per pizza, 15 g di sale, 2 cucchiai di panna fresca liquida, latte fresco intero qb, 500 g di strutto per friggere
  • per accompagnare: 100 g di prosciutto crudo, 100 g di mortadella, 1 squacquerone

Impastiamo la farina con il lievito, la panna liquida, il latte e un pizzico di sale. Lasciamo riposare, quindi stendiamo non molto sottile con il mattarello, tagliamo a trapezi di media dimensione e friggiamo le crescentine nello strutto bollente. Le serviamo accompagnandole con salumi a piacere, come prosciutto crudo e mortadella, e le intingiamo o farciamo con lo squacquerone. Buon appetito.

image

Anna Moroni e Antonella hanno deciso di ricominciare con i fondamentali di cucina, perchè ci sono molte persone che si accingono ai fornelli per la prima volta senza sapere i trucchi di base. Oggi iniziamo con gli spaghetti al pomodoro e basilico.

Ingredienti:

  • 200 g di spaghetti, 400 g di pomodori s. Marzano rossi maturi, 2 cucchiai di olio, 25 g di burro, 1 ciuffo di basilico, 60 g di grana, 2 rosette, sale e pepe

Innazitutto mettiamo a lessare in acqua bollente e salata gli spaghetti. Sbollentiamo i pomodori sammarzano per un paio di minuti, poi li passiamo nel passatutto in modo che venga via anche la pelle. In una padella antiaderente sciogliamo il burro, aggiungiamo le foglie di basilico e un goccio di olio, uniamo i pomodori passati nel passino e facciamo cuocere per circa 10 minuti aggiustando di sale.

image

Scoliamo gli spaghetti molto al dente, li versiamo nella salsa di pomodoro e ultimiamo la cottura. Infine spolveriamo di grana e dopo avere mangiato facciamo la scarpetta nel sugo con le rosette. Buon appetito.

image

Marco Bianchi sta per diventare papà, questione di poche ore, Anna non sta zitta e sta per svelare il nome della bimba. Marco, per la sua rubrica della cucina della salute, quest’anno ci proporrà piatti tipici italiani. Oggi facciamo le melanzane ripiene al forno con la feta.

image

Ingredienti:

  • 300 g di feta, 6 melanzane piccole, 6 cucchiai di passata di pomodoro, 6 cucchiai di olio evo, sale e pepe qb

La feta non è un formaggio nostro, è greco, ma è un formaggio molto magro e digeribile. Tagliamo a metà le melanzane tenendone la buccia e le svuotiamo, quindi tritiamo grossolanamente la parte scavata nel mixer, uniamo la fetta tagliata a pezzi, saliamo, pepiamo e frulliamo.

image

Travasiamo tutto in una ciotola e aggiungiamo dell’olio extravergine. Riempiamo le melanzane con il composto fatto, mettiamo sopra una cucchiaiata di salsa di pomodoro e inforniamo per circa 20 minuti a 180°.

image

Ed ora, per lo spazio dei Dolci prima del tiggì, ecco Mario Ragona che propone il sabler breton, una pasta frolla con lievito con spuma di yogurt e fichi. Prima della ricetta, Mario annuncia che il 12 luglio si è sposato. Stranamente Anna Moroni non sapeva nulla…

pdc1

Ingredienti:

  • 110 g di burro, 80 g di zucchero semolato, 1 pizzico di sale, mezza bacca di vaniglia, 2 tuorli, 120 g di farina, 5 g di lievito in polvere, 500 g di panna fresca, 100 g di zucchero, 200 g di yogurt greco intero, 100 g di polpa di fichi, 2 foglie di menta fresca, fichi per decorare

Nella planetaria, o in una ciotola con le fruste elettriche, mettiamo il burro e lo zucchero e montiamo bene con le fruste, uniamo i semi della bacca di vaniglia, due tuorli un pizzico di sale, togliamo le fruste e amalgamiamo, quindi uniamo la farina amalgamata con il lievito in polvere, mescoliamo e mettiamo in un sacco a poche.

pdc2

Prendiamo un anello da 12 cm di diametro, con la sacca a poche lo riempiamo a spirale con il composto fatto per un’altezza di 1 cm, mettiamo in uno stampo e inforniamo a 180° per 12 minuti. Prendiamo la panna montata, uniamo lo zucchero e  lo yogurt greco e amalgamiamo. Spalmiamo sopra al sabler fatto al forno la polpa di fichi, decoriamo con il composto di panna montata. Ultimiamo con foglie di menta e pezzetti di fichi. Buon appetito.

pdc3

La gara dei cuochi vede nel pomodoro Paolo Zoppolatti con la campionessa Peppina e nel peperone la new entry Alfonso Della Croce con Raffaele Di Giorgio. Due panieri di ingredienti a sorpresa per le due squadre, la scelta spetta a Peppina. Conosciuti gli ingredienti studiano le ricette da proporre.

image

La giuria si spacca: Tiziana Stefanelli e Tinto votano il peperone, Federico Quaranta non è d’accordo. A vincere è comunque il peperone. Il giovane Raffaele è quindi il nuovo campione, ma non vince nulla perchè non risponde correttamente alla domanda enogastronomica.

image

Ed ora tutti a tavola…e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter