La prova del cuoco – Puntata del 12 settembre 2015 – Sabato in festa.

pdc4

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un prAogramma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1

Anteprima con l’ormai classico almanacco del giorno di Antonella, la sigla e si inizia. La puntata del sabato quest’anno si apre con una celebre rubrica che eravamo abituati a vedere nella puntata settimanale del giovedì, il Campanile italiano, anche stavolta raccontato ed arbitrato da Beppe Bigazzi. Abbiamo in gara oggi le Marche con Claudia e Betta, due sorelle da Jesi che presentano le chitarrine alla farina di fave con zucchine scalogno e pecorino ed il coniglio dorato al forno, contro le campionesse della scorsa edizione della Puglia, Mirelle a Maria Antonia da Acaja, Lecce che tornando di diritto in gara propongono il pollo al sugo di pomodoro fresco e i maritati al ragù. Beppe e Antonella nelle due cucine presentano tutti i prodotti tipici delle due località portati dai concorrenti. Un modo per conoscere le tradizioni, gli usi ed i costumi dei vari luoghi. A differenza degli anni scorsi non giudica il televoto, ma lo stesso Beppe, che stavolta decide di premiare la Puglia, che quindi si conferma campione.

pdc2

In uno spazio tutto suo, che quindi gestisce da solo, Luca Montersino, torna a proporre le sue idee per il brunch,  ossia alla colazione rinfornzata. L’obiettivo di questa colazione è quella di arrivare sazi fino a cena, saltando quindi il pranzo. Oggi propone  i rismile di pollo su stecco.

pdc1

 Ingredienti:

  • 300 g di riso Carnaroli, 200 g di petti di pollo, 1 g di salvia, 1 g di rosmarino, 1 g di alloro, 10 g di vino bianco, 25 g di cipolla, 20 g di olio extravergine di oliva, 210 g di latte intero, 15 g di burro, 15 g di farina, 2 g di sale, 150 g di pane grattugiato, 50 g di farina di mais bramata, 200 g di uova intere

In una padella antiaderente facciamo soffriggere con un goccio di olio extravergine di oliva la cipolla tritata a fuoco alto, poi aggiungiamo il trito di rosmarino e salvia, facciamo appassire e aggiungiamo il petto di pollo tagliuzzato a pezzettini, saliamo, pepiamo e lasciamo cuocere qualche minuto. In una terrina mettiamo il riso bollito che deve essere ben cotto, della classica besciamella fatta con burro, farina e latte e amalgamiamo il riso con la besciamella.

pdc2

Uniamo anche il pollo quando è cotto, amalgamiamo bene, trasferiamo il composto in un stampini di silicone. Mettiamo a raffreddare in frigorifero, sformiamo, li infiliamo in degli stecchi e li impaniamo nella farina, nelle uova e poi nel pangrattato a cui abbiamo unito la farina di mais. Mettiamo gli stecchi dentro l’olio bollente e li friggiamo.

pdc3

Prepara poi anche dei pancake, delle piccole frittelle e cotte in padella antiaderente con un goccio di olio. Sono fatte con una pastella fatta con 4 uova, 200 g di frigna miscelata insieme, 150 g di latte, 2 g di lievito chimico, un pizzico di sale e di zucchero e delle gocce di cioccolato. Il tutto mescolato come pastella e alleggerito con 200 g di albumi montati a neve. Le dosiamo nella padella anTiaderente con uno spalinatore da gelato e poi si servono con il miele.

pdc1

Non può ora mancare la ricetta della domenica è come sempre a prepararla ecco Anna Moroni, in compagnia di Marco Di Buono, tolto finalmente dalle puntate settimanali. La ricetta di oggi è la moussaka.

Ingredienti:

  • 2 kg di melanze tonde grandi, mezzo kg di macinato misto di vitella manzo e maiale, mezza tazza di olio, sedano carota e cipolla qb, 500 g di polpa di pomodoro, mezzo bicchiere di vino bianco secco, noce moscata, sale e pepe, 150 g di grana grattugiato, olio di arachide per friggere, 2 tuorli d’uovo, besciamella circa 1 litro

pdc1

Tagliamo a fette le melanzane e le mettiamo sotto sale e le lasciamo riposare, p oi le laviamo dal sale. E le friggiamo nell’olio di arachidi bollente e profondo. In una casseruola scaldiamo un goccio di olio, uniamo sedano, carota e cipolla tagliati finemente e li facciamo ben soffriggere, uniamo tutta la carne macinata, la facciamo ben rosolare fino a quando si attacca sul fondo della padella, quindi sfumiamo con il vino bianco, mettiamo la polpa di pomodoro, un pizzico di noce moscata e lo lasciamo cuocere per circa un’oretta.

pdc1

Prepariamo poi la classica besciamella con burro, farina e latte e che dovrà risultare molto liquida. In una teglia alterniamo strati di melanzane fritte a strati di ragù, spolverando anche di parmigiano. Ultimiamo mettendo la besciamella in cui abbiamo prima unito uno o due tuorli d’uovo e del parmigiano. Inforniamo a 180° per 30 minuti. Buon appetito.

pdc2

Il momento più atteso della puntata è sicuramente quello del dolce, della grande pasticceria, e a prepararlo oggi c’è il Re della costiera di Amalfi, Sal De Riso, che propone una magnifica torta, il semifreddo ai frutti di stagione. Cuociamo sottvuoto nel microonde delle more con lo zucchero semolato e del succo di limone, copriamo bene con la pellicola trasparente e facciamo cuocere alla massima potenza per 5 minuti. Boliamo del fico d’india frulato, uniamo della pectina e del succo di limone. A della polpa di lamponi uniamo sciroppo di acqua e zucchero in egual peso ed emulsioniamo aggiungendo della panna montata e alleggeriamo con la meringa all’italiana, versiamo in uno stampo cilindrico  e mettiamo in abbattitore.

pdc2

Prendiamo ora 150 g di crema pasticcera, aggiungiamo 200 g di frullato di pesca con sciroppo di zucchero (100 g), emulsioniamo, uniamo 250 g di panna montata e un po’ di meringa all’italiana e amalgamiamo. Su una fetta cilindrica di pan di Spagna mettiamo le more fatte al microonde, sopra un po’ di semifreddo alla pesca, il disco di ripieno al lampone che deve essere ghiacciato, completiamo con altro semifreddo alla pesca. Surgeliamo il tutto per circa 1 ora, decoriamo con spuntoni di meringa all’italiana, dei macarone ai lati e sopra in mezzo la salsa di fico d’India e infine dei lamponi freschi e fettine di pesca. Buon appetito. Antonella mangia e apprezza…

pdc3

Infine la gara dei cuochi che al sabato vede gareggiare moglie e marito e non più personaggi famosi come accadeva gli scorsi anni. Abbiamo nel pomdoro Daniel e Marianna e nel peperone Cesare Marretti e Fabrizio.Il meccanismo è lo stesso di tutta la settimana, ossia con un paniere di ingredienti sconosciuti sia agli chef che ai due concorrenti. Scelto il proprio paniere via con la sfida. A giudicare il pubblico in studio tramite le palette e che vede la vittoria del peperone, quindi del marito.

pdc2

Ed ora tutti a tavola…e a lunedì.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter