La prova del cuoco – Puntata del 19 settembre 2015 – Sabato in festa.

pdc3

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un prAogramma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1

Anteprima con l’ormai classico almanacco del giorno di Antonella, la sigla e si inizia. La puntata del sabato quest’anno si apre con una celebre rubrica che eravamo abituati a vedere nella puntata settimanale del giovedì, il Campanile italiano, anche stavolta raccontato ed arbitrato da Beppe Bigazzi. Abbiamo in gara oggi la Liguria, Sestri Levante, Genova, rappresentata da due colleghi ,Alessandro e Andrea che preparano il bagniu di acciughe e i corsetti in salsa di pinoli e maggiorana e le campionesse della Puglia, di Acaya, Lecce, rappresentata da Mirella e Maria Antonia che invece presentano la pignata di piselli secchi e i peperoni alla salentina.

pdc3

Beppe e Antonella nelle due cucine presentano tutti i prodotti tipici delle due località portati dai concorrenti. Un modo per conoscere le tradizioni, gli usi ed i costumi dei vari luoghi. A differenza degli anni scorsi non giudica il televoto, ma lo stesso Beppe, che stavolta decide di premiare per territorio, stagionalità, tipicità e scelta degli ingredienti la Liguria. Sestri Levante è la nuova località campione.

pdc2

In uno spazio tutto suo, che quindi gestisce da solo, Luca Montersino, torna a proporre le sue idee per il brunch,  ossia alla colazione rinfornzata. L’obiettivo di questa colazione è quella di arrivare sazi fino a cena, saltando quindi il pranzo. Oggi propone  le merendine alla crema di latte e albicocche.

Ingredienti:

  •  per la crema: 150 g di latte intero, 50 g di uova intere, 10 g di miele di acacia, 75 g di zucchero vanigliato medio, 13 g di maizena ossia amido di mais, 13 g di amido di riso, 35 g di burro, 250 g di albicocche in purea, 125 g di cioccolato bianco, 5 g di gelatina in polvere
  • per la finitura: 600 g di biscotto classico di riso, 300 g di bagna alla vaniglia, 100 g di cioccolato fondente al 67% di cacao

pdc3

Facciamo quindi una crema pasticcera alla frutta: mettiamo in una ciotola un uovo intero, lo zucchero e amalgamiamo, uniamo l’amido di mais, quello di riso, il miele, amalgamiamo e versiamo il tutto in un padellino, che intanto abbiamo tolto dal fuoco, dove abbiamo scaldato il latte, rimettiamo sul fuoco, portiamo a cottura e otteniamo la crema pasticcera. La lasciamo intipiedire e uniamo all’interno il cioccolato bianco, lo lasciamo sciogliere e mettiamo il burro, amalgamiamo molto bene, quindi uniamo la gelatina idratata in 5 volte il suo peso di acqua, la purea di albicocche e mescoliamo tutto.

pdc4

Inzuppiamo il biscotto pan di Spagna nella bagna alla vaniglia e componiamo alternando uno strato di biscotto ad uno di crema pasticcera e così via per quattro strati di biscotto e tre di crema. Lo facciamo indurire nel congelatore e tagliamo a quadretti, infine le glassiamo nel cioccolato fuso e le adagiamo su una teglia foderata con la carta da forno. Ultimiamo con sopra del cioccolato fuso.

pdc1

Una preparazione salata può essere invece l’insalata di riso: mettiamo in una ciotola il riso Venere e Carnaroli lessati separatamente, uniamo speck a dadini e pinoli che prima ripassiamo insieme in padella, verdure a piacere tagliate a piccoli cubetti e ripassate in padella e condiamo con olio extravergine di oliva e profumiamo con qualche foglia di menta e basilico spezzettate con le mani. Infine una grattugiata di buccia di agrumi, arancia o limone a piacere. Buon brunch!

pdc2

Non può ora mancare la ricetta della domenica è come sempre a prepararla ecco Anna Moroni, in compagnia di Marco Di Buono, tolto finalmente dalle puntate settimanali. La ricetta di oggi è un secondo piatto: il pollo ripieno alla moda tarquinese.

Ingredienti:

  • 1 pollo disossato, 150 g di prosciutto cotto affettato, 1 salsiccia, 3 fette di pane in cassetta, latte qb, 100 g di provola, 50 g tra grana e pecorino grattugiati, 100 g di pancetta a fettine, 1 uovo intero e un rosso, 2 foglie di salvia tritate, 1 spicchio di aglio, vino bianco, olio extravergine di oliv,a sale e pepe

pdc1

In una padella antiaderente sbricioliamo la salsiccia e la facciamo rosolare. Prepariamo il ripieno per il pollo e mettiamo in una ciotola mettiamo il prosciutto cotto tagliato a pezzettini, il pane in cassetta ammollato nel latte e strizzato, formaggio grana e pecorino grattugiati, la salsiccia che abbiamo rosolato in padella, la provola tagliata a dadini, un uovo intero ed un rosso, un pizzico di sale grosso, erbette aromatiche a piacere e amalgamiamo tutto.

pdc2

Apriamo il pollo, saliamo leggermente la superficie e spalmiamo sopra tutto il ripieno fatto, quindi lo chiudiamo arrotolandolo. Mettiamo tutto intorno, quindi bardiamo, il pollo con le fette di pancetta, quindi lo leghiamo con lo spago. Lo cuociamo nel tegame, ma si può fare anche al forno, in cui abbiamo scaldato un goccio di olio con due foglie di salvia  e uno spicchio di aglio, lo facciamo ben rosolare da tutti i lati, poi sfumiamo con il vino bianco e facciamo cuocere mettendo del classico brodo vegetale. Lo tagliamo a fette e lo serviamo con delle patate al forno. Buon appetito.

pdc3

L’angolo dedicato al dolce, lo spazio più goloso della puntata, questa sabato è affidato al re del cioccolato Guido Castagna che questa volta rompe un po’ gli schemi e prepara un dolce i cui dosaggi degli ingredienti non sono soggetti a regole precise e possono variare a seconda dei gusti. Prepara la mousse al cioccolato bianco con miele fichi e noci. Prendiamo dei biscotti o una frolla e li frantumiamo, mettiamo in una ciotola e uniamo del cioccolato al latte fuso e amalgamiamo. Le dosi non sono importanti, va a seconda dei gusti la consistenza a seconda se piaccia meno o più denso, di solito comunque 30% di cioccolato e 70% di biscotto.

pdc1

Versiamo il composto tra due fogli di carta da forno e mettiamo a raffreddare nel frigorifero. Su una teglia, tra due foglie grandi di fico, mettiamo un rametto di rosmarino per profumare e dei fichi neri tagliati a metà, cospargiamo sopra con il miele e inforniamo a 200° per 8/10 minuti. Poi prendiamo i fichi e li tagliamo finemente (100 g), uniamo 80 g di classica crema pasticcera, 4 g di gelatina sciolta, amalgamiamo bene e mettiamo un pizzico di sale grosso, qualche gheriglio di noce frantumata, mettiamo il composto in un foglio di carta da forno facendo un pacchettino e lo mettiamo a raffreddare nel congelatore. Prepariamo una mousse con 100 g di latte, 4 g di colla di pesce, lavoriamo bene, facciamo scaldare e uniamo del cioccolato bianco fuso facendo la famosa ganache, un tuorlo d’uovo e 240 g di panna montata, amalgamiamo bene. Componiamo il dolce alternando strati di biscotto ad altri di cioccolato e di composto di fichi, fissando il tutto con la mousse fatta. Decoriamo con pezzettini di fichi. Buon appetito.

pdc2

Infine la gara dei cuochi che al sabato vede gareggiare moglie e marito e non più personaggi famosi come accadeva gli scorsi anni. Abbiamo nel pomodoro Maurizio Altamura con il marito Edoardo e nel peperone Renato Salvatori con la moglie Gabriella. Anche al sabato ci sono due panieri di ingredienti segreti che le due squadre conoscono e così pensano a come utilizzarli. A giudicare la gara al sabato è il pubblico in studio che questa volta assegna la vittoria al marito, quindi al pomodoro.

pdc1

Ed ora tutti a tavola, e a lunedì.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter