La prova del cuoco – Puntata del 21 settembre 2015 – Diretta e ricette. Conduce Federico Quaranta.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un prAogramma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. La puntata di oggi, a causa di un attacco di ernia che ha colpito Antonella lo scorso fine settimana ed essendo stata registrata giovedì pomeriggio, è condotta da Federico Quaranta. Da domani il programma torna in diretta con Antonella, ormai guarita. A svelare l’almanacco del giorno, nella breve anteprima, è quindi Federico, poi dopo la pubblicità ecco la sigla e l’inizio della puntata.

pdc1

La nuova coppia in gara questa settimana nella rubrica Chi batterà gli chef? è formata da due ragazzi, amici per la pelle, Simone Semplini e Dragos Marcas. Il primo cuoco che devono battere è Marco Parizzi. Gli ingredienti che hanno portato sono: pane carasu, lime, pompelmo, limone, arancia, pepe rosa, filetto di salmone, pomodoro datterino, olive taggiasche, aglio, capperi di Pantelleria, aneto, pane, panna e con essi il salmone in tutte le salse, mentre Marco con tutti gli stessi ingredienti propone la crema di pappa al pomodoro con salmone scottato.

pdc2

A giudicare levarie sfide questa settimana è una new entry nel programma, Federico Francesco Ferrero. Il tempo viene trascorso con Federico che si dedica a conoscere i due ragazzi, entrambi vengono dalla scuola alberghiera, uno dei due è di origine rumena ma in Italia ormai da tanti anni. Simone fa il sommellier e studia economia, Drago fa il cameriere in un ristorante. Il giurato ha assaggiato, trova il cibo sia emozione e anche idea, è stato sorpreso dagli sfidanti che quindi vincono la puntata.

pdc2

La canzoncina de “Le tagliatelle di nonna Pina” introduce ora la regina delle sfogline, Alessandra Spisni, che oggi per il piatto conviviale delle 13:30 prepara delle squisite pappardelle prezzemolate ai funghi.

Ingredienti:

  • per le pappardele: 500 g di farina, 5 uova, 1 cucchiaio di grana grattugiato, 1 spichio di aglio, un bel ciuffo di prezzemolo
  • per la salsa: 400 g di misto di funghi coltivati, 1 scalogno, burro, olio extravergine di oliva

pdc1

Impstiamo la farina con le uova, uniamo prezzemolo e aglio tritati, un cucchiaio di parmigiano e impastiamo tutto. Lasciamo riposare il panetto, lo stendiamo col mattarello e ne ritagliamo le pappardelle che lessiamo in acqua bollente e salata. Per la salsa tagliamo a pezzetti i funghi e li facciamo andare in padella con il burro fuso, un goccio di olio e lo scalogno tritato. Scoliamo le pappardelle e le condiamo con il sugo di funghi. Buon appetito.

pdc2

Federico è nervoso perchè adesso ad aspettarlo c’è Anna Moroni che subito gli intima di togliersi la giacca, mettersi il grambiule e lavarsi le mani. Oggi ci si dedica alle frittate, preparando il timballo di frittate.

Ingredienti:

  • 8 uova, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 2 cucchiai di erbe aromatiche tritate, 1 patata, 2 cucchiai di piselli, 200 g di scamorza affumicata a fette, 50 g di prosciutto cotto a fette, olio Evo, sale e pepe

pdc1

Dobbiamo fare quattro frittate di due uova ciascuna. In ogni ciotola quindi rompiamo due uova, in una uniamo delle erbette aromatiche tritate e un pizzico di sale, alla seconda ciotola uniamo il concentrato di pomodoro, all’altra uniamo una patata tagliata a cubettini e saltata in padella, nell’ultima invece uniamo i piselli surgelati che prima lessiamo e ripassiamo in padella con una noce di burro. In una padella antiaderente cuociamo quindi le varie frittate.

pdc2

Componiamo il timballo mettendo alla base la frittata al pomodoro, mettiamo sopra delle fettine di prosciutto cotto e di samorza, sopra la frittata ai piselli, ancora prosciutto e scamorza, frittata alle patate, prosciutto e scamorza, infine la frittata alle erbette aromatiche. Inforniamo per 10 minuti per fare sciogliere il formaggio. Anna ne ha per tutti e continua a rimproverare il povero Fede. Buon appetito.

pdc3

“Anto torna ti prego…” è il grido di Luisanna Messeri quando viene raggiunta da Fede in procinto di preparare una delle ricette della tradizione, per la rubrica C’era una volta. Prepariamo il cestino di cacio e pere.

Ingredienti:

  • 1 pacchetto di pancarrè integrale, 6 pere Williams mature, 2 cesti di radicchio rosso lungo, 200 g di pecorino toscano fresco, 100 g di gorgonzola dolce, 100 g di mascarpone, gherigli di noci, 1 uovo, mezzo bicchiere di latte fresco, sale e pepe rosa e nero, burro qb

pdc3

Luisanna vuole subito mettere i patti in chiaro con Fede per un’amicizia lunga: “brociona sono io, te devi essere bravino“, gli dice. Rompiamo un uovo in una ciotola e lo sbattiamo aggiungendo anche il latte, sale e pepe. Foderiamo una teglia con la carta da forno, disponiamo alla base e ai bordi della teglia le fette di pancarrè integrale, lo spennelliamo tutto con il composto di uova e latte, mettendolo tutto. Sbucciamo 5 pere e le tagliamo a fette e le disponiamo sopra il pancarrè.

pdc2

Aggiungiamo sopra il mascarpone a mucchietti, il radicchio pulito e tagliato a pezzetti, tocchetti di gorgonzola e di pecorino fresco tostano. Ricopriamo con una pera tagliata a fettine a cui abbiamo tenuto la buccia e con gherigli di noci. Spolveriamo con un pizzico di pepe rosa e inforniamo a 180° per circa 20 minuti. Buon appetito.

pdc1

Infine la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro Joahn Renefalghen con la sfidante Sara Viscardi e nel peperone Renato Salvatori con la campionessa Mila. Alla campionessa il compito di scegliere quale tra i due panieri di ingredienti segreti vuole per la sua squadra. Il tempo di pensare a cosa realizzare e partono i venti minuti di gara. Giuria rivoluzionata oggi: c’è Tinto, Alessandro Scorsone sostituisce Fede che sta conducendo e Annina Moroni è al posto della Stefanelli, anch’essa assente. I tre osservano, assaggiano e decretano che a vincere sia il peperone, quindi Mila si conferma campionessa e vince anche i 500 euro.

pdc1

Ed ora tutti a tavola, e a domani con Antonella.

 

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter