La prova del cuoco – Puntata del 22 settembre 2015 – Diretta e ricette.

pdc1

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un prAogramma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1

Anteprima con Antonella alle prese con l’almanacco del giorno, poi la sigla ed ecco l’inizio della puntata. La sigla, l’ingresso del cast della puntata di oggi ed ecco dietro Antonella, sorridente e solare. Subito raggiunge Alessandra Spisni, intenta a preparare il piatto delle 13:30, che oggi è un meraviglioso primo piatto: gli strichetti con prossciutto e piselli.

Ingredienti:

  • 400 g di farina per sfoglia, 4 uova, 500 g di piselli freschi, 1 cipollina tritata, 1 spicchio di aglio, 1 ciuffetto di prezzemolo, basilico, 100 g di pancetta a cubetti, 100 g di prosciutto cotto a cubetti, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio raso di farina

pdc2

Iniziamo col fare la sfoglia e quindi impastiamo la farina con le uov,a lasciamo riposare il panetto e lo stendiamo con il mattarello. Ritagliamo al sfoglia a rettangolini e con ognuno formiamo gli strichetti, pizzicando i rettangolini al centro. Gli strichetti altro non sono che le classiche farfalle. Quindi lessiamo la pasta in acqua bollente e salata. Per il condimento scaldiamo in una padella l’olio con uno spicchio di aglio, uniamo a soffriggere la cipolla, quindi aggiungiamo a rosolare la pancetta a cubetti, mettiamo poi i piselli, cuociamo unendo un cucchiaio di farina, infine mettiamo il prosciutto cotto a cubetti e a piacere  basilico e prezzemolo. Scoliamo la pasta, la uniamo al sugo e facciamo mantecare. Buon appetito.

pdc3

Antonella si complimenta con Fede per la conduzione della puntata di ieri, sentendosi rassicurata visto che sa di potere contare su di lui. In gara questa settimana nella rubrica Chi batterà gli chef? abbiamo due ragazzi, amici per la pelle, Simone Semplini e Dragos Marcas. Entrambi i ragazzi vengono dalla scuola alberghiera, uno dei due è di origine rumena ma in Italia ormai da tanti anni. Simone fa il sommellier e studia economia, Drago fa il cameriere in un ristorante. Il giudice della settimana, che abbiamo già conosciuto ieri, è Federico Francesco Ferrero, grande nutrizionista.

pdc2

Dopo aver vinto la puntata di ieri oggi i due ragazzi cercano di avere la meglio sul cuoco giapponese Hiro Shoda. I due ragazzi oggi hanno portato: gamberi, farina, uova, peperoncino, aneto, prezzemolo, panna, tabasco, friggitelli e con tutti questi ingredienti propongono i gamberi agli spaghetti, mentre lo chef propone i ravioli ai gamberi anni ottanta. Per il giudice è importante la cottura dei gamberi, perchè appena si sbaglia qualcosa nella cottura può svanire tutta l’emozione del piatto, e così è successo nel piatto dei ragazzi, quindi la vittoria va allo chef.

pdc1

Se vogliamo realizzare un piatto semplice ma gustoso e raffinato dobbiamo affidarci a Natalia Cattelani, la maestra di cucina di oggi che ci insegna a realizzare le ricette in quattro mosse: oggi facciamo i rotolini di roast beef ripieni.

Ingredienti:

  • 400 g di roast beef a fettine non troppo sottili
  • 100 g di orzo perlato, 100 g di zucchine verdi, 100 g di falde di peperoni, 1 cipolla bianca fredda
  • per la salsa: olio extravergine di oliva, succo di un limone bio, zenzero, peperoncino rosso fresco

pdc2

La prima mossa è quella di cuocere l’orzo, quindi mettiamo in un pentolino un bicchiere di orzo e due bicchieri di acqua fredda, copriamo col coperchio e accendiamo il fuoco e lasciamo cuocere per 30 minuti. Seconda mossa: tagliamo finemente tutte le verdure, quindi zucchine, peperoni e cipolla. In una padella antiaderenti scaldiamo un filo di olio extravergine con la cipolla, uniamo quindi le varie verdure che prima saliamo e strizziamo e le facciamo saltare. Terza mossa: in una ciotola uniamo l’orzo e le verdure e amalgamiamo.

pdc3

Prendiamo le fette di roast beef, sopra ad ognuna mettiamo due cucchiaite di composto fatto e li arrotoliamo, stringendo bene, avvolgiamo in pellicola trasparente e li mettiamo nel frigorifero. Poi li tagliamo a rotolini. Quarta e ultima mossa: facciamo la salsa amalgamando in un vasetto l’olio, un peperoncino, succo di limone, zenzero a pezzetti e mescoliamo tutto. Serviamo i rotolini che condiamo con la salsa. Buon appetito.

pdc1

Dolci prima del tiggì, la rubrica dedicata ai dolci, vede protagonista Anna Moroni, che oggi prepara una cosa buonissima che dice fa anche molto bene. Facciamo il plumcake alle carota e arancia.

Ingredienti:

  • 1 vasetto di yogurt bianco, 1 vasetto di farina, mezzo vasetto di farina di mandorle, 2 carote, 1 arancia, 2 uova, 1 vasetto di zucchero, 1 bustina di lievito, scorza dell’arancia, sale

pdc2

Tagliamo a pezzettoni le carote, le mettiamo nella centrifuga, facciamo la stessa cosa con l’arancia. Il succo di carota e arancia Anna lo fa bere ad Antonella, quello che serve nella ricetta sono le polpe e, all’occorenza, un pochino di succo. In una ciotola mettiamo due uova intere, amalgamiamo, uniamo un vasetto di yogurt bianco intero, amalgamiamo con una frusta, aggiungiamo un vasetto di zucchero, un pochino di buccia di arancia.

pdc3

In un’altra ciotola mettiamo un vasetto di farina normale e di quella di mandorle, le carote grattugiate o la polpa se le abbiamo messe in centrifuga, quella di arancia, una bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, amalgamiamo, uniamo tutti i liquidi fatti nell’altra ciotola e amalgamiamo bene tutto. Versiamo in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato e inforniamo a forno statico già caldo a 180° per 45 minuti. Buon appetito.

pdc1

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Cristian Bertol con Giulio e nel peperone Martino Scarpa con Elisa. Abbiamo due nuovi concorrenti in quanto la campionessa Mila ha avuto un impegno familiare e quindi ha dovuto abbandonare la gara. Per galanteria alla ragazza il compito di scegliere uno tra i due panieri di ingredienti segreti per la sua squadra. Il giudizio spetta agli attenti Fede, Tinto e Tiziana Stefanelli che, assaggiato tutto, hanno trovato poveri di sale le proposte del pomodoro, meglio calibrato il peperone che vince quindi la sfida e Elisa è la nuova campionessa che vince anche i 500 euro in palio.

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

pdc1

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter