La prova del cuoco – Puntata del 23 settembre 2015 – Spisni, Moroni e Messeri tra il menù odierno.

image

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

image

Anteprima con Antonella alle prese con l’almanacco del giorno, poi la sigla ed ecco l’inizio della puntata. Antonella sule note della sigla percorre tutto lo studio e poi subito raggiunge Alessandra Spisni, intenta a preparare il piatto delle 13:30, che oggi prevede un primo piatto godurioso, i tortelloni burro e oro.

Ingredienti:

  • per la sfoglia: 3 uova, 300 gr di farina per sfoglia
  • per il ripieno: 500 gr di ricottta, 70 gr di grana grattugiato, 1 uovo, 20 gr di prezzemolo fresco tritato, sale e noce moscata,
  • Per il condimento: 250 g di burro, 250 g di pomodori freschi o pelati, sale grosso qb

image

Prepariamo la sfoglia per i tortelloni impastando mle uova con la farina, tiriamo quindi la sfoglia con il mattarello. Prepariamo il ripieno mettendo in una ciotola la ricotta, il grana, un uovo, il prezzemolo, il sale, la noce moscata. Per il sugo in una casseruola mettiamo il burro, uniamo i pomodori tagliati a pezzetti, accendiamo il fuoco e facciamo cuocere per 15 minuti, poi passiamo o col passaverdure o per fare più veloce frulliamo tutto ad immersione.

image

Una volta stesa la sfoglia la tagliamo a rettangoli per ricavarne i tortelloni, li riempiamo con il composto fatto, chiudiamo formando i tortelloni e li mettiamo a cuocere in acqua bollente e salata. Li scoliamo, li condiamo con il sugo di burro e pomodoro e…buon appetito!

pdc1

In gara questa settimana nella rubrica Chi batterà gli chef? abbiamo due ragazzi, amici per la pelle, Simone Semplini e Dragos Marcas. Entrambi i ragazzi vengono dalla scuola alberghiera, uno dei due è di origine rumena ma in Italia ormai da tanti anni. Simone fa il sommellier e studia economia, Drago fa il cameriere in un ristorante. Il giudice di questa settimana è Federico Francesco Ferrero.

image

Lunedì hanno vinto, ieri hanno perso, ed oggi cercano di avere la meglio sul campo dei dolci, sfidando niente di meno che Ambra Romani. Una gara sui dolci non certamente facile, soprattutto quando il tempo è poco. Gli ingredienti portati dai ragazzi sono: cioccolato fondente, cioccolato bianco, uva fragola, gelato alla vaniglia, foglie di menta, bacca di vaniglia, farina, burro, cacao amaro in polvere, uova, zucchero a velo, pistacchi, ribes, liquore e con essi  preprarano il tortino al ciocolato bianco con salsa di uva fragola e ribes, mentre Ambra rispone con le crepes al cioccolato con gelato e uva fragola.

image

Per il giurato la cucina è emozione ma con i dolci c’è anche chimica e tecnica, quindi ha trovato alcuni difetti nei due piatti, ma per l’emozione e il gusto premia il piatto dei ragazzi che quindi vincono la sfida.

image

E’ il momento di tornare indietro nel tempo, ai C’era una volta, e a riportarci indietro nel tempo ovviamente è la nostra rossa brociona Luisanna Messeri, che oggi propone braciole e polpette, tratta da un libro della massaia del lontano 1942.

Ingredienti:

  • 6 fette di carne sottili, 1 barattolo di passata di pomodoro, aglio e cipolla, prezzemolo, foglie di alloro, 1 peperoncino verde piccante, 1 bicchiere di vino rosso, pecorino da grattugiare, sale e pepe nero, 500 g di pane raffermo, 4 uova, aglio, prezzemolo, 100 g di pecorino, olio Evo, 300 g di riso basmati

image

Prendiamo le fette di carne e le battiamo per bene con il batticarne in modo da renderle il più sottile possibile, condiamo poi le varie fette con scaglie di pecorino, il prezzemolo tritato al coltello, un pizzico di aglio tritato, un pochino di peperoncino, chiudiamo arrotolando ad involtino e le fissiamo con gli stuzzichini. Le mettiamo a cuocere in padella dove prima facciamo il soffritto di olio extravergine e cipolla tagliata finemente, rosoliamo quindi bene le bracioline, saliamo e pepiamo. Una volta rosolate uniamo un cucchiaio di passata di pomodoro, sfumiamo con il vino rosso, il resto di passata di pomodoro e facciamo cuocere per mezz’ora.

image

Facciamo ora le polpette e mettiamo in una ciotola il pane ammollato nel latte, i gambi di prezzemolo, saliamo e pepiamo, un pochino di formaggio grattugiato, le uova e amalgamiamo bene. Formiamo delle polpettine col composto fatto e le friggiamo nell’olio. Uniamo le polpette nella pentola delle bracioline, uniamo un goccio di acqua, mescoliamo e cuociamo qualche minuto. Serviamo il tutto con a parte del riso Basmati cotto e condito con una cucchiaiata di sugo di cottura di braciole e polpette. Buon appetito.

image

Un piatto sensazionale, una ricetta fantastica, una cosa che se non si assaggia non si può capire. Antonella, dopo aver assaggiato, la definisce una delle migliori ricette che Anna Moroni abbia mai preparato. Si tratta di uno degli sfizi della nostra cuoca. Detto il risultato finale, andiamo a ritroso e riprendiamo le fila del discorso dall’inizio, preparando i paccheri dei ciabattini.

Ingredienti:

  • 300 g di paccheri, 500 g di salsa di pomodoro, 100 g di grana grattugiato, 100 g di pecorino, 100 g di caciocavallo, 1 limone, basilico abbondante, qualche pomodoro fresco, sedano, carota e cipolla

image

Prepariamo il sugo mettendo in una padella un goccio di olio, sedano, carota e cipolla tagliati a pezzetti, uniamo i pomodori tagliati a pezzettoni, la salsa di pomodoro e facciamo cuocere il tutto per almeno 30 minuti, poi passiamo nel passaverdure e rimettiamo in padella. Lessiamo i paccheri in abbondante acqua bollente e salata, li scoliamo appena al dente ma comunque cotti. Aggiungiamo tutto il grana grattugiato alla salsa di pomodoro, il pecorino grattugiato e il provolone o il caciocavallo tagliato a cubetti.

image

Amalgamiamo tutto bene fino a quando i formaggi si saranno ben sciolti e fileranno. Aggiungiamo i paccheri, li amalgamiamo bene nel sugo e spolveriamo con scorza di limone grattugiata e basilico fresco. Il risultato è sopra descritto. Buon appetito.

image

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Mauro Improta con la sfidante Mariangela e nel peperone Marco Bottega con la campionessa Elisa. La campionessa sceglie, tra i due disponibili, il paniere di ingredienti segreti per la sua squadra, il tempo di pensare a come utilizzarli e il via alla gara.

image

All’attenta visione di Fede, Tinto e Tiziana Stefanelli il verdetto finale. Gara monopolizzata dall’attività lavorativa della sfidante Mariangela, che facendo la sessuologa, ispira vari discorsi dai doppisensi espliciti, insomma momenti divertentissimi. La giuria ha trovato i piatti del pomodoro un po’ troppo pesanti e ridondanti, mentre ha apprezzato l’abilità di Elisa ai fornelli. A vincere è quindi il peperone, Elisa si conferma campionessa e anche oggi vince i 500 euro in palio.

image

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter