La prova del cuoco – Puntata del 30 settembre 2015 – Tra le ricette i cannelloni della Spisni e la crostata salata di Anna Moroni.

pdc2

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Anteprima con l’ormai classico almanacco del giorno di Antonella, in cui scopriamo che oggi è il compleanno di Renato Zero ma anche di Giorgio Panariello, e il consiglio in cucina che consiste in una fetta di pomodoro per alleviare il dolore dalle piccole scottature domestiche, la pubblicitò., la sigla e il via alla nuova puntata con Antonella che percorre lo studio salutando tutti i componenti del cast odierno.

c4

Sibito al via, e come ormai consuetudine, è Alessandra Spisni ad aprire il banchetto, con il suo piatto delle 13:30. Se ieri è stata ‘leggera‘, proponendo un piatto vegetariano, oggi riattinge alla tradizione emiliana, rivelando la sua ricetta dei cannelloni, quelli classici di carne.

c9

Ingredienti:

  • 3 uova, 300 g di farina da sfoglia, 500 g di macinato di maiale, 50 g di prosciutto crudo tritato, 100 g di mortadella tritata, grana grattugiato, 500 g di latte fresco intero, 25 g di farina, 25 g di burro, noce moscata, 500 g di salsa di pomodoro, 500 g di latte, 70 g di farina, 60 g di burro, sale.

Prepariamo la sfoglia impastando uova e farina, la stendiamo col mattarello e ritagliamo dei rettangoli, che sbollentiamo ed asciughiamo. Facciamo una besciamella morbida ed una più densa: per la prima facciamo il roux con 25 g di burro e 25 g di farina; aggiungiamo 500 g di latte e profumiamo con la noce moscata, quindi cuociamo mescolando bene.

pdc1

Per la seconda otteniamo il roux con  70 g di farina e 60 g di burro, poi uniamo mezzo litro di latte ed un pizzico di sale, quindi cuociamo mescolando bene.  Per il ripieno in una boulle mescoliamo il macinato con i salumi tritati al coltello, il grana e la besciamella morbida. Sporchiamo la base di una pirofila con la salsa di pomodoro, disponiamo sopra i cannelloni ottenuti chiudendo i vari rettangoli a cilindro e farcendoli con il ripieno fatto, copriamo con la restante salsa di pomodoro, grana, besciamella morbida ed inforniamo a 200° per 20 minuti.

c6

Passiamo ora alla rubrica che tiene banco tutta la settimana,  Chi batterà gli chef? che da protagonista della prima parte della puntata, ora giustamente è stata relegata in un tempo più breve. Abbiamo le sfidanti Rosanna e Mariella, madre e figlia marchigiane, che oggi, dopo aver battuto ieri Parizzi, cercano di battere la chef dolce Ambra Romani.

pdc3

Gli ingredienti che hanno portato sono: farina, zucchero, vino, mascarpone, panna montata, cioccolato, zucchero a velo, uova e con essi propongono le roselline fritte, mentre lo chef con tutti gli stessi prodotti propone dei tortellini ripieni di gianduia e salsa al mascarpone. A giudicare abbiamo questa settimana Paola Ricas.La giurata osserva tutto, commenta e poi assaggia. Ha trovato entrambe le proposte buone, la pasta delle sfidanti tirata troppo spessa. Assegna quindi la vittoria al piatto dello chef.

pdc4

Mr Alloro, alias Sergio Barzetti, il maestro in cucina di oggi, prepara una delle sue imperdibili ricette dal titolo chilometrico. Dunque, ecco a voi la ricetta dei fusi di pollo al cartoccio con patate pomodori olive ed origano.

c8

Ingredienti:

  • 6 fusi di pollo, 100 g di grana grattugiato, 600 g di patate novelle, 3 pomodori secchi, 50 g di olive taggiasche, olio evo, alloro, origano secco, sale e pepe

Disossiamo i fusi di pollo, tritiamo i pomodori secchi e l’origano, aggiungiamo il grana grattugiato e le olive. Farciamo i fusi con la farcia ottenuta e li disponiamo nei sacchetti appositi per il cartoccio; mettiamo all’interno di ogni sacchetto anche le patate tagliate a pezzi ed i pomodorini tagliati, qualche foglia di alloro e chiudiamo i vari sacchetti lasciando all’interno dell’aria. Li inforniamo per 40 minuti o comunque non superando mai l’ora, a 200°. Buon appetito.

c7

Anna Moroni si toglie lo sfizio… anche oggi, la sapiente cuoca prepara uno dei suoi ‘sfizi’, una torta salata che richiama la tradizione americana. Ecco la ricetta della crostata di pomodori verdi.

c5

Ingredienti:

  • 300 g di pasta brisé, 200 g di fontina, 150 g di stracchino, 3 pomodori verdi, 100 g di prosciutto affumicato di Praga, 2 uova, maggiorana, pangrattato, olio evo, sale

Per la pasta brisè, che  Anna definisce quella perfetta,  impasta 200 g di farina0 con 90 g di burro, 1 uovo, 20 g di acqua ed 1 cucchiaino di sale, quindi impast afino ad ottenere  la palla che poi lascia riposare per mezz’ora in frigorifero. In alternativa si può anche farla nel mixer. Stendiamo la brisè su una tortiera foderata con la carta da forno o imburrata, copriamo con un altro foglio di carta e dei ceci secchi e la inforniamo a 180° per 20 minuti facendo così la classica cottura in bianco. Tagliamo i pomodori quelli verdi non maturi a fette spesse, li impaniamo passandoli nell’uovo battuto con un pizzico di sale,poi nel pangrattugiato e li friggiamo nell’olio bollente e profondo di arachidi.

pdc5

Mettiamo quindi sulla brisè cotta i pomodori fritti,  sopra il formaggio come fontina, provola e caciocavallo tagliati a pezzi, delle fettine di prosciutto cotto stracciate con le mani, dei ciuffi di stracchino e un pochino di maggiorana. Inforniamo per 10-15 minuti a 180°. Buon appetito. Antonella assaggia ed ovviamente gradisce, poi ha anche sete e Fede Quaranta le porta il vino….ma è uno scherzo ed è acqua mischiata a vino. Anto se ne accorge subito!

c3

Infine la gara dei cuochi, che vede oggi nel pomodoro Francesco Piparo con la campionessa Emma e nel peperone GianPiero Fava con lo sfidante Loris. E’ Emma, essendo campionessa, a dovere scegliere quale tra i due panieri di ingredienti segreti vuole per la sua squadra. Scoperti gli ingredienti, il tempo di pensare a cosa realizzare e il via alla gara.

pdc1

La giuria composta da Fede, Tinto e la Stefanelli osserva attentamente per poi assaggiare le realizzazioni. Hanno apprezzato tutto, ma maggiormente le proposte del peperone che quindi vince la gara. Loris è il nuovo campione, che vince anche i 500 euro in palio.

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter