La prova del cuoco – Puntata del 13 ottobre 2015 – Diretta e ricette.

c6

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha appena pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Anche oggi ad accendere i fornelli è Alessandra Spisni che, per il piatto di fine puntata, quello delle 13:30, prepara un primo piatto classico, della tradizione, gli gnocchi alla romana. Alessandra rispetta la ricetta tradizionale, non propone la sua, che è molto più ricca e decisamente più calorica.

c8

Ingredienti:

  • 1 litro di latte fresco intero, 1 noce di burro, 250 g di semolino, 5 uova, 2 cucchiai di grana grattugiato, sale e noce moscata qb

In un un pentolino mettiamo a scaldare il latte con un pochino di sale grosso e abbondante grattugiata di noce moscata, poi a pioggia uniamo la farina di mais ossia quella da semolino e cuociamo bene il tutto mescolando continuamente con una frusta in silicone. Sbattiamo le uova, le uniamo al composto, amalgamiamo bene e facciamo cuocere ancora qualche minuto unendo anche il grana grattugiato e mescolando bene. Qui termina la ricetta tradizionale, Alessandra se facesse la sua versione aggiungerebbe anche della mortadella tritata, del tartufo nero e via dicendo. Stendiamo quindi il semolino fatto schiacciandolo e uniformandolo, lasciamo raffreddare e poi lo tagliamo a dischetti, li disponiamo in una teglia imburrata, guarniamo con dei fiocchetti di burro e informiamo a 220° per circ 5 minuti. Buon appetito.

c9

La cucina… in 4 mosse! Con Natalia Cattelani realizziamo un piatto semplice ma gustoso, in 4 mosse. La ricetta di oggi è quella dei panzerotti di carne.

c3

Ingredienti:

  • Per l’impasto: Carne trita di manzo 400 g, Pane casereccio 100 g, Uova 1, Maionese 1 cucchiaio, Ketchup 5 cucchiai, Provola 100 g
  • Per l’insalata: Cavolo rosso 1 spicchio, Cavolo bianco 1 spicchio, Cavolo verde 1 spicchio, Carote 2
  • Per la salsa: Senape 1 cucchiaio, Yogurt 100 g, Maionese 2 cucchiai, Aceto Bianco 1 cucchiaino, Sale q.b., Pepe q.b.
  1. Prima mossa: lavoriamo la carne trita con il pane casereccio grattugiato e l’uovo, fino ad ottenere un composto omogeneo: otterremo così l’impasto dei panzerotti.
  2. Seconda mossa: schiacciamo il composto ottenuto in modo da ottenere tanti dischetti; al centro di ognuno, mettiamo qualche cubetto di formaggio e ketchup; chiudiamo i dischi dando la forma a semiluna tipica del panzerotto.
  3. Terza mossa: scaldiamo un filo d’olio in padella e vi adagiamo i panzerotti, che facciamo cuocere 3-4 minuti per lato.
  4. Quarta mossa: per l’insalata, laviamo e tagliamo i cavoli, le zucchine a julienne le zucchine e condiamo con la salsa ottenuta mescolando lo yogurt con la senape, la maionese, l’aceto bianco, una presa di sale e pepe. Accompagnare ai panzerotti.

c4

Per fortuna c’è Annina Moroni, che ci prepara uno dei suoi dolci sciuè sciuè. Oggi una creazione golosissima e sciuè sciuè, da preparare in pochi minuti, le rose di sfoglia alle mele e crema pasticcera.

Ingredienti:

  • Pasta Sfoglia 2 confezioni, Crema Pasticcera 300 g, Mele 3, Zucchero q.b., Limoni 1, Zucchero A Velo q.b.

Sbucciamo ed affettiamo le mele, in modo da ottenere fettine sottili. Le mettiamo in padella con succo di limone e zucchero; facciamo caramellare per 4-5 minuti a fuoco medio. Intanto, stendiamo la pasta sfoglia e spalmiamo sopra la crema pasticcera; tagliamo a strisce, per tutta la lunghezza e distribuiamo sopra le fettine di mela ormai fredde. Arrotoliamo le strisce su se stesse e le mettiamo all’interno degli stampini per muffin precedentemente oleati o imburrati. Cuociamo a forno già caldo a 200° per 20 minuti, poi abbassiamo a 180° e proseguiamo fino a doratura, per 5 minuti circa, spolverando con zucchero a velo (prima di abbassare la temperatura). Una volta cotte e fredde, spolveriamo con altro zucchero a velo. Si possono farcire le rose anche con Nutella e pere o altri abbinamenti golosi.

c5

L’angolo della pizza ospita Gabriele Bonci, che propone una focaccia dai sapori autunnali, il Millefoglie di mortadella e porcini.

Ingredienti:

  • 1 Kg farina tipo 1, 3 g di lievito di birra secco, 750 g acqua, 20 g di sale, 20 g di olio.

Unire alla farina il lievito; impastare con 600 g di acqua. Mescolare energicamente con un mestolo di legno; ottenuto un composto corposo, mettere al centro il sale ed impastare ancora. Infine, incorporare l’olio ed altri 200 g di acqua. Ottenuto un composto omogeneo, lasciare lievitare 24 ore in frigorifero. Dividere in 2 parti e stendere entrambi i panetti in 2 dischi. Sul primo mettiamo dei funghi porcini a crudo, puliti e tagliati a fettine sottili; un filo d’olio, qualche rametto di timo e copriamo con l’altro disco di pizza. Inforniamo nella parte bassa del forno a 250° per 18 minuti circa. Una volta cotta, apriamo di nuovo la pizza e mettiamo sui funghi la mortadella.

c7

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter