La prova del cuoco – Puntata del 14 ottobre 2015 – Diretta e ricette.

c7

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha appena pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata. Come consuetudine, è Alessandra Spisni ad aprire il banchetto, con il suo piatto delle 13:30. Oggi, un piatto della tradizione, godurioso e particolarmente grasso, essendo a base di pancetta e formaggi; ecco la ricetta degli strozzapreti con pancetta croccante e crema di formaggio.

c3

Ingredienti:

  • Per la sfoglia: 500 g di farina, 300 g di acqua
  • Per condire: 200 g di panna fresca, 100 g di formaggi misti grattugiati, 150 g di pancetta stesa ben condita, vino bianco secco qb, sale e pepe macinati

Per la pasta, disponiamo la farina a fontana e, aggiungendo a filo l’acqua, impastiamo, raccogliendo man mano tutta la farina. Tiriamo la sfoglia; tagliamo a strisce e ricaviamo gli strozzapreti. Per il condimento, scaldiamo la panna con sale e pepe; quando è calda, uniamo i formaggi grattugiati e mescoliamo fino a scioglierli completamente. In un’altra padella, mettiamo la pancetta e, quando inizia a fumare, sfumiamo con abbondante vino bianco. Lessiamo la pasta in acqua bollente e salata. Quindi la saltiamo in padella con la pancetta e completiamo con la salsa ai formaggi.

c4

Facciamo un salto nel passato, con Luisanna Messeri, che attingendo ad un vecchio ricettario, propone un piatto del recupero, che rappresenta anche un invito all’oculatezza. Con gli avanzi del lesso, la mortadella e gli spinaci, prepariamo quindi le polpette di spinaci e mortadella.

c5

Ingredienti:

  • 500 g di spinaci freschi, 100 g di mortadella, 300 g di bollito di carne, 1 mazzo di prezzemolo, 100 g di grana grattugiato, 2 uova, pangrattato qb, olio di semi, noce moscata, 1 spicchio di aglio, 1 limone, 3 patate gialle, 3 radicchini misti colorati, sale e pepe

Tagliamo grossolanamente il lesso avanzato; facciamo lo stesso con la mortadella. Intanto, facciamo cuocere gli spinaci, che strizziamo e tritiamo per bene. Uniamo i tre ingredienti nel mixer e tritiamo ulteriormente. Uniamo al composto ottenuto il trito di prezzemolo ed aglio, 1 tuorlo ed 1 uovo intero; sale e pepe, grana grattugiato, buccia di limone grattugiata e mescoliamo per bene. Uniamo il pangrattato fino ad ottenere la consistenza desiderata. Formiamo le polpettine e le passiamo nel pangrattato, quindi le friggiamo in olio caldo. Accompagniamo alle patate, che tagliamo a spicchi, quindi le sbollentiamo e le tuffiamo nell’olio bollente, dopo averle scolate per bene, con uno spicchio d’aglio e del rosmarino. Una volta dorate, le facciamo sgocciolare su della carta assorbente. Serviamo le polpette con le patate e del radicchio non condito.

c6

Anna Moroni si toglie lo sfizio… anche oggi, la sapiente cuoca prepara uno dei suoi ‘sfizi‘, una golosissima fantasia di fritti, comprendente le classiche mozzarelline, le finte olive ascolane e gli anelli di cipolla. Ecco le ricette.

c9

Ingredienti:

  • 1 confezione di mozzarelline, 1 uovo, pangrattato qb, farina qb

Lasciare le mozzarelline in freezer, in modo che si congelino. Quindi, passarle nella farina, nell’uovo e, infine, nel pangrattato. Tuffare le mozzarelline nell’olio già bollente. Lasciare fino a doratura. Poi mettere a scolare nella carta assorbente. Servire ancora calde.

c8

Ingredienti:

  • Per le olive: 300 g di olive verdi grosse, 200 g di macinati misti, 2 cucchiai di grana grattugiato, noce moscata, limone grattugiato, 1 noce di burro, 1 foglia di di salvia, 2 tuorli
  • Per impanare: 200 g di farina, 2 uova, 300 g di pane grattugiato, olio di arachidi, sale e pepe

Cuociamo il macinato in un tegame, con un filo d’olio ed una foglia d’alloro. Tritiamo ulteriormente la carne cotta ed uniamo la scorza del limone grattugiata, il parmigiano, un rosso d’uovo, un uovo intero e profumiamo con la noce moscata; amalgamiamo per bene. Se l’impasto è morbido, aggiungiamo un po’ di pangrattato. Ricaviamo delle piccole polpettine e le impaniamo, passandole nella farina, nell’uovo sbattuto e nel pane grattugiato. Tuffiamo nell’olio bollente e le lasciamo cuocere fino a doratura.

Ingredienti:

  • Per le cipolle: 3 cipolle bianche, 100 g di farina 00, 1 vasetto yogurt magro, latte qb, 300 g di farina di mais, pepe macinato e paprika

Tagliarmo le cipolle in modo da ottenere degli anelli. Le teniamo a bagno in acqua per 1 ora. Le scoliamo e le lasciamo, disposte su della carta assorbente, per tutta le notte in frigorifero. In una ciotola, misceliamo yogurt e latte; passiamo gli anelli nella farina, nella miscela di yogurt e latte, infine nella farina di mais, che abbiamo arricchito con pepe nero tritato e paprika. Tuffiamo gli anelli nell’olio bollente.

c10

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter