“L’Eredità” – Fabrizio Frizzi e Carlo Conti insieme alla conduzione nella puntata del 8 novembre 2015 dedicata all’Airc.

ered1

Un mese e mezzo fa, per l’esattezza da lunedì 21 settembre, dopo la pausa estiva di quattro mesi in cui è andato in onda con grandissimo successo Reazione a catena con Amadeus, è ripresa nel preserale di Raiuno la nuova stagione de L’Eredità. Inizialmente condotta solo per i primi sei giorni da Carlo Conti, da domenica 27 settembre il programma è nelle mani di Fabrizio Frizzi e il programma, così come gli anni scorsi, si sta rivelando ancora una volta un grande successo. Questa sera, a chiusura della settimana dedicata dalla Rai al sostegno della ricerca dell’Airc, va in onda una puntata speciale del programma, proprio a sostegno della ricerca, e vede alla conduzione Fabrizio Frizzi e anche Carlo Conti. Da domani poi, fino alla fine di febbraio, la conduzione resterà a Fabrizio Frizzi, a cui poi subentrerà Carlo Conti da marzo a fine maggio.

ered2

La puntata di stasera quindi è interamente dedicato alla raccolta fondi per l’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro). A giocare per beneficienza sei concorrenti vip speciali, ossia Enzo Iacchetti, Francesca Fialdini, Daniela Ferolla, Elisa Isoardi, Sergio Friscia, e con la partecipazione straordinaria di Antonella Clerici. Tutti insieme giocheranno per invitare i telespettatori a sostenere la raccolta fondi per l’AIRC, mandando un sms o telefonando al numero 45509.
Come sempre, immancabili in studio le quattro Professoresse de L’Eredità, Ludovica Caramis, Eleonora Cortini, Francesca Fichera e Laura Forgia.

eredita3

Questa nuova edizione si è presentata con la scenografia rinnovata il cui colore predominante ora è il bianco. Invariato invece il meccanismo del gioco. Il primo gioco anche stavolta si chiama gli abbinamenti. Il conduttore ad esempio dice il nome di venti stati e il concorrente deve dire se lo Stato citato si trova sotto o sopra l’Equatore oppure dice il nome di venti città e per ognuna bisogna dire se si trova ad Est o ovest dell’Appennino. Ogni volta che sbaglia si parte dall’inizio, il tutto con a disposizione un minuto di tempo. Se riesce in tutti gli abbinamenti raddoppia il montepremi iniziale che è di 10.000 euro. La seconda parte del gioco è quella del vero o falso, che prevede che ad ogni concorrente venga fatta un’affermazione e che questo dica se si tratta di un’affermazione vera o falsa. Si prosegue fino a quando uno dei concorrenti non commette il secondo errore e quindi rischia l’eliminazione, col concorrente alle prese con sei quesiti con risposta tutti la stessa lettera iniziale.

ered3

Il secondo gioco è quello dei fantastici quattro, ossia vengono date quattro date ed i concorrenti devono abbinare degli eventi all’anno di accadimento. Il terzo gioco è la scossa ballata alternativamente da una delle quattro professoresse e come sempre vede una domanda con nove risposte alternative, otto esatte e solo una errata. I concorrenti devono dire la risposta sbagliata, altrimenti prendono la scossa e rischiano l’eliminazione. Il quarto gioco è quello del triello finale, utile a proclamare il vincitore di puntata,vede i tre concorrenti rimasti che devono rispondere a delle domande con quattro alternative di risposta, ma la domanda viene data dal conduttore senza possibilità di scelta della materia da parte del concorrente, e soprattutto il valore delle domande è fissato a 10.000 euro. Inoltre, per ogni domanda il concorrente ha solo 15 secondi di tempo per rispondere, quando sbaglia risposta il montepremi finora accumulato passa alternativamente all’altro concorrente che deve subito cercare di rispondere correttamente alla domanda appena sbagliata dall’avversario.

Proclamato il campione, conclude la puntata l’immancabile ghigliottina,dove bisogna indovinare le parole che compongono la ghigliottina tramite associazione di parole e cercare poi di indovinare la parola che le accomuna.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter