La prova del cuoco – Puntata del 17 novembre 2015 – Tagliatelle lardo e porcini, curry di manzo, calzone farcito, torta cioccomenta.

c5

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha appena pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Riccardo Facchini, degno sostituto di Alessandra Spisni, giacchè bolognese doc, prepara il piatto delle 13:30. Un primo piatto oggi; ecco la ricetta delle tagliatelle lardo e porcini.

Ingredienti:

  • Per la pasta: 400 g di farina, 4 uova
  • Per il condimento: 300 di funghi porcini, 100 g di lardo bianco, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo tritato qb, timo qb, 1 cucchiaio di olio evo, sale e pepe qb

c11Prepariamo la pasta, impastando farina ed uova; lasciamo riposare il panetto ottenuto. Ricaviamo le tagliatelle. Scaldiamo in padella un filo d’olio; mettiamo uno spicchio d’aglio e togliamo la padella dal fuoco. Tagliamo il lardo a dadini ed uniamo in padella. Attendiamo che si sciolga un po’, quindi uniamo i porcini tagliati grossolanamente, tenendo da parte parte della cappella. Profumiamo con il timo ed una grattugiata di pepe. Dopo qualche minuto, trasferiamo il tutto nel mixer e frulliamo. Intanto, mettiamo in padella la cappella dei porcini ed uniamo il trito. Saliamo con del sale grosso: non troppo, il lardo è molto saporito. Lessiamo, in acqua salata e bollente, le tagliatelle. Quando vengono a galla, le passiamo in padella con il sugo. Aggiungiamo il prezzemolo ed il piatto è pronto.

c10E’ il turno di Luisanna Messeri, che prepara un secondo piatto dai profumi orientali, insegnatole dalla figlia, che dopo la scuola è andata alla scoperta del mondo, portando a casa i suoi sapori. Ecco la ricetta del curry di manzo.

Ingredienti:

  • 1 kg di manzo da brasato, 1 cipolla rossa, 2 spicchi di aglio, 2 peperoncini verdi freschi, 2 peperoncini freschi rossi, 3 chiodi di garofano, 1 radice di zenzero fresco, 2 cucchiaini di curry verde in pasta, 2 limoni bio, sale fino, olio evo, 1 barattolo di latte al cocco
  • Purea di patate e sedano rapa: 1,5 kg di patate bianche, 1 sedano rapa, 50 g di buro, 2 tazze di latte, sale

c9Rosoliamo dello spezzatino di manzo in un tegame, con un filo d’olio. Lo togliamo dal fuoco e lo mettiamo da parte. Aggiungiamo dell’altro olio in padella. Tritiamo finemente una cipolla rossa e la mettiamo a rosolare con 3 chiodi di garofano ed i peperoncini interi. Rosoliamo, quindi profumiamo ancora con dello zenzero fresco tritato ed il coriandolo intero. Rimettiamo la carne ed il curry: se in pasta, mettiamone la punta di un cucchiaino. Infine, mettiamo uno spicchio d’aglio intero e, infine, il latte di cocco. Spremiamo mezzo limone all’interno. Lasciamo cuocere, coperto, per un paio d’ore. Lessiamo le patate ed il sedano rapa a cubetti (si sbuccia, si lava e si taglia a tocchetti, prima di lessarlo); schiacciamo il tutto insieme. Rimettiamo sul fuoco e mescoliamo, aggiungendo il latte caldo ed il burro per mantecare.

c8Antonella, letteralmente ‘in fiamme’ per il curry di Luisanna, raggiunge Marco Bianchi, che con la sua cucina della salute saprà certamente ‘guarirla’. Il giovane ricercatore, nonchè abile cuoco, prepara un ‘piatto familiare’, golosissimo, un calzone con crescenza e pomodorini secchi.

Ingredienti:

  • Per la pasta da pane: 12 g di lievito di birra, 300 ml di acqua, 300 g di farina di tipo 1, 100 g di farina di farro, 100 g di farina integrale, 4 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale, 1/2 cucchiaino di sale
  • Per il ripieno: 300 g di crescenza light, 100 g di bietoline, 10 pomodorini secchi sott’olio, 50 g di pasta di pane, 300 g di farina di tipo 1, olio evo, sale qb

c7Sbollentiamo le bietole in acqua bollente e profonda. A parte, misceliamo le farine con lo zucchero di canna; sciogliamo il lievito nell’acqua. Impastiamo le farine con l’acqua ed il lievito; uniamo, poco per volta, l’olio. A metà impasto, uniamo il sale. Possiamo conservare la pasta ottenuta per 2-3 giorni in frigorifero; possiamo anche prelevarne delle parti, che impastiamo con dell’altra farina e acqua e lasciamo lievitare, in modo da ottenere altra pasta di pane. In questo caso, lasciamo lievitare la pasta ottenuta; ne prendiamo 50 g e la impastiamo con 300 g di farina di tipo 1; lasciamo lievitare nuovamente, la stendiamo e mettiamo al centro le biete sbollentate e strizzate, i pomodorini secchi e la crescenza. Chiudiamo, sigillando i bordi, ed inforniamo mezz’ora, fino a doratura, a 180°.

c6Come consuetudine, il martedì è tempo di dolce, con Anna Moroni, che propone un classico della sua pasticceria casalinga. Ecco la torta cioccomenta.

Ingredienti:

  • 3 uova intere, 2 bicchieri di zucchero, 1/2 bicchiere di olio di semi di mais, 1 vasetto di yogurt bianco, 1 bicchiere di farina di cocco, 2 + 1/2 bicchiere di farina, 1 bicchiere di sciroppo di menta, 1 bustina di lievito, crema di nocciole, farina di cocco

c3Il contenuto di ogni bicchiere corrisponde a 150 g circa. Sgusciamo le uova intere e le montiamo insieme allo zucchero, utilizzando delle fruste elettriche. Uniamo l’olio di mais, lo yogurt e lo sciroppo alla menta (100 g circa). Se non vi piace la menta, non la mettete. Incorporiamo la farina (circa 350 g) ed il cocco secco grattugiato. Infine, mettiamo una bustina di lievito per dolci. Amalgamiamo al meglio gli ingredienti. Imburriamo ed infariniamo una teglia del diametro di 24 cm. Versiamo all’interno l’impasto ottenuto. Preriscaldiamo il forno a 180°, statico. Inforniamo la torta per 45 minuti. Fate la prova stecchino. Una volta fredda, glassiamo la torta con la crema di nocciole o del cioccolato fuso. Completiamo con una spolverata di farina di cocco.

c4

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter