La prova del cuoco – Puntata del 23 novembre 2015 – Diretta e ricette.

c6Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha appena pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Il cuoco cremonese Daniele Persegani prepara il primo piatto, quello delle 13:30. Una pasta ripiena goduriosissima, unta e golosa: i tortelli con la zucca (blisgon).

c4Ingredienti:

  • Per la pasta: 300 g di farina, 3 uova, 2 cucchiai di olio di semi
  • Per il ripieno: 250 g di zucca cotta al forno, 150 g di grana, 1 pezzetto di mostarda di mele, 10 amaretti secchi, 60 g di burro, 1 fetta da 100 g di pancetta arrotolata, 1 scalogno, 1 cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro, noce moscata qb, sale

c8Prepariamo la pasta all’uovo, impastando farina, uova e olio. Cuociamo la zucca, avvolgendola nella carta stagnola e infornandola per 40 minuti circa. Prendiamo la polpa e la spappoliamo; impastiamo la stessa con degli amaretti sbriciolati, la noce moscata, la mostarda di mele tritata e, infine, il formaggio grattugiato. Mescoliamo per bene. Lo chef consiglia di preparare il ripieno la sera prima di confezionare i tortelli. Per il condimento, in una padella, facciamo sudare la pancetta; uniamo il burro e quando soffrigge uniamo lo scalogno e, dopo qualche istante, il concentrato di pomodoro. Allunghiamo con 2 mestoli di acqua di cottura dei tortelli, Farciamo i tortelli: tiriamo la sfoglia; mettiamo sopra il ripieno e confezioniamo i tortelli. Li lessiamo in acqua salata e bollente, poi li saltiamo con il sugo.

c5Sergio Barzetti è il maestro in cucina di oggi. Prepara una secondo sontuoso, dalla lunghissima preparazione e dal gusto deciso. Un piatto insolito, realizzato con le guance di manzo: i ganascini al marsala con patate al latte.

c3Ingredienti:

  • 1 kg di guance di manzo, 2 bicchierini di marsala secco, 1 porro, 4 carote, 2 coste di sedano, 2 cucchiai di farina, 100 g di burro chiarificato, 100 g di speck, alloro, 2 bacche di ginepro
  • Per il contorno: 5 patate medie, latte, grana, noce moscata, sale

Priviamo la carne del grasso in eccesso. Infariniamo le guance, quindi le facciamo sigillare, in un tegame, con una noce di burro già caldo. Prendiamo un pezzo di speck e lo leghiamo insieme a delle erbe aromatiche; lo mettiamo nel tegame, insieme alla carne. Una volta rosolata la carne, sfumiamo con il marsala ed aggiungiamo il trito di sedano, carota e cipolla o porro. Copriamo e lasciamo cuocere per 4 ore, ma bastano anche 2 ore e mezzo. Intanto, tagliamo le patate a fettine; le mettiamo sul fondo di una pirofila imburrata. In una ciotola, mescoliamo il latte con il parmigiano, la noce moscata ed il sale. Versiamo la miscela ottenuta sulle patate e inforniamo per 25-30 minuti: si formerà una pellicola sbruciacchiata; la togliamo e spolveriamo con altro parmigiano; inforniamo ancora fino a completare la cottura. Serviamo la carne con le patate.

c7Annina Moroni, dopo una sbirciata all’almanacco di Antonella, prepara la torta salata del lunedì, un appuntamento imperdibile oramai. Oggi, l’abile cuoca prepara la sfogliata di radicchio indivia e gorgonzola.

c10Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia, 2 cespi di radicchio rosso tardivo, 3 piccoli cespi di indivia, 250 g di gorgonzola piccante, 100 g di noci sgusciate, olio extravergine di oliva, sale grosso e pepe

Tagliamo l’indivia per lungo, a listarelle. Su una pirofila o teglia rettangolare, foderata di carta forno, stendiamo la pasta sfoglia e la bucherelliamo con una forchetta. Riscaldiamo il forno a 200°. Disponiamo sulla sfoglia ancora cruda le verdure: l’indivia a listarelle e il radicchio lungo. Mischiamo le verdure. Saliamo con il sale grosso; pepiamo e inforniamo a 200° per 20 minuti circa. Sforniamo e disponiamo sulle verdure le noci ed il gorgonzola a fiocchi. c9Inforniamo nuovamente, in modo da far sciogliere il formaggio: circa 10 minuti a 220°. Potete sostituire il gorgonzola con il taleggio o altro formaggio avanzato.

c11

Cliccate qui per i biglietti vincenti della Lotteria Italia estratti oggi.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter